none
trasferimento partizione nascosta di recovery su nuovo hdd

    Question

  • Possiedo un sony fz31s con OS vista home premium. Ho sostituito il disco fissoda 250GB con uno da 500GBed ho trasferito sul nuovo disco l'immagine del vecchio fatta con acronis. Il disco vecchio è stato collocato in box per uso supporto esterno.
    Sul vecchio disco è rimasta la procedura di recovery sony allocata su una partizione nascosta denominata "*: Recovery" di appena 12GBche non è presente sul nuovo hd.
    Come posso recuperare questa partizione e reinstallarla sul nuovo disco? Ho provato a creare una mini partizione sul nuovo hd, ma il sistema gli assegna in automatico una lettera (non la precedente *: Recovery) che non funziona con F10 al boot di sistema.
    Qualcuno mi dice come è possibile procedere?
    Grazie.
    Monday, February 15, 2010 8:45 PM

Answers

  • Ti ripeto la domanda:

    perchè non usi i dischi originali di ripristino Sony per ricreare il tutto nel disco da 500giga?
    Se fai partire il ripristino dai dischi dovrebbe ripristinarsi anche la partizione di recovery.
    La partizione Nascosta  *. può essere ricreata ma non certamente con metodi tradizionali.
    Potresti addirittura ritrovarti con un sistema non avviabile se il posizionamento della partizione risulta errato.
    Segui qui:
    http://forum.spreamedia.it/showthread.php?t=9510
    Ma è solo un esempio.
    In sostanza se tu crei una partizione Nascosta e ci inserisci tutto il DVD di ripristino seguendo il thread (ma anche altri) la cosa è fattibile.
    Fai comunque attenzione.
    Ciao

    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    Tuesday, February 16, 2010 11:57 AM

All replies

  • Ma....
    Avvia con il cd di Acronis.
    Ripristina l'immagine del vecchio disco da 250 nel disco da 500.
    Poi potrai estendere lo spazio non allocato con Gparted , Easus , eccetera.
    Ciao


    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    Monday, February 15, 2010 8:52 PM
  • Purtroppo non funziona (non so perché!).
    Acronis mi ha consentito di caricare la vecchi immagine del disco da 250 su quello da 500 solo previa partizione esatta del nuovo disco in dimensioni corrispondenti al vecchio, ma non ha backuppato la partizione nascosta *:Recovery (che è presente intatta sul vecchio 250). Ho provato con EASEUS ha ricostituire una partizione pari alla dimensione di quella di cui parliamo e poi tentare un "copy". L'operazione viene eseguita, ma la partizione viene denominata "K" e, al boot non funziona con F10.
    Come fanno i produttori a creare questo tipo di partizioni? Quale software occorre utilizzare? Mi pare incredibile che sul web non ci sia assolutamente nulla che spieghi come fare!.............Fortunatamente ho i dischi originali di ripristino Sony, dunque l problema non è esiziale, ma l'utility e assoltamente comoda se succede qualcosa e non hai i cd sotto mano, come quando si va in giro per lavoro.
    Grazie dell'assistenza e delle preziosissime indicazioni, se esiste una soluzione.
    Tuesday, February 16, 2010 10:44 AM
  • Quindi o l'immagine non è stata creata nel modo corretto oppure la versione di Acronis che hai usato è obsoleta.
    Se hai i dischi di ripristino originali Sony perchè non ripristini il sistema lasciando il disco da 500 giga?
    Ciao

    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    Tuesday, February 16, 2010 10:51 AM
  • L'osservazione è corretta.
    Come ti ho detto, però, mi avrebbe fatto comodo avere un'applicazione di recovery da attivare in caso di necessità e senza l'immediata disponibilità dei cd di ripristino.
    Non c'è comunque alcun software per fare l'operazione che richiedo?
    Ciao
    Tuesday, February 16, 2010 11:48 AM
  • Ti ripeto la domanda:

    perchè non usi i dischi originali di ripristino Sony per ricreare il tutto nel disco da 500giga?
    Se fai partire il ripristino dai dischi dovrebbe ripristinarsi anche la partizione di recovery.
    La partizione Nascosta  *. può essere ricreata ma non certamente con metodi tradizionali.
    Potresti addirittura ritrovarti con un sistema non avviabile se il posizionamento della partizione risulta errato.
    Segui qui:
    http://forum.spreamedia.it/showthread.php?t=9510
    Ma è solo un esempio.
    In sostanza se tu crei una partizione Nascosta e ci inserisci tutto il DVD di ripristino seguendo il thread (ma anche altri) la cosa è fattibile.
    Fai comunque attenzione.
    Ciao

    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    Tuesday, February 16, 2010 11:57 AM
  • Ok, grazie.
    Non avevo ben inteso le istruzioni che mi davi.
    Ciao
    Tuesday, February 16, 2010 11:59 AM
  • Fai sapere.
    Ciao

    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    Tuesday, February 16, 2010 12:02 PM
  • Fai sapere.
    Ciao

    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience

    L'operazione si è rivelata più complicata del previsto.......e ho deciso di rinunciare.
    Ricapitolando. Per l'immagine ho utilizzato Acronis True Image HE 2010 (dunque il software non mi pare obsoleto), che ha fedelmente riprodotto il disco da 250GB e le sue partizioni: C, D e *:Recovery. Installato il nuovo disco da 500GB con Acronis è stata possibile ripristinare C e D (anche se prima ha richiesto che tali partizioni fossero riprodotte sul nuovo disco in dimensione analoga alla precedente), ma non ha effettuato la riproduzione di *:Recovery. Ho creato una nuova partizione (12GB) con Acronis Secure Zone, denominata *: Acronis SZ e rietichettata Recovery, ma è stato impossibile trasferire i dati di Sony Vaio Recovery. A quel punto ho cancellato questa partizione e tentato di recuperare lo spazio "unallocated" lasciato libero dalla cancellazione di quella partizione.......e lì sono cominciati i guai.
    Al reboot di sistema, non so cosa sia accaduto, ma l'operazione non è andata a buon fine e l'etichetta della partizione C è stata mutata in A con il risultato di non riuscire ad avviare più il pc.
    Dopo un giorno di lavoro sono riuscito finalmente a cambiare l'etichetta della partizione A in C e tutto ha ripreso a funzionare perfettamente.
    Ovviamente ho rinunciato a creare la partizione nascosta di recovery (userò i cd sony se necessario), anche se lo scorno mi da un certo fastidio.
    Grazie comunque dell'assistenza.
    Wednesday, February 17, 2010 8:40 PM
  • La gestione di una partizione Eisa richiede una clonazione fatta ad-hoc e non è facilmente gestibile.
    Occorre un software che sia in grado di gestire questo genere di partizioni.
    Hai i dischi di ripristino.

    Ciao

    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    Wednesday, February 17, 2010 9:07 PM