none
Workflow non si avvia attraverso connessione https e UAG

    Domanda

  • Buongiorno, sto riscontrando un problema abbastanza curioso..

    Ho sviluppato un sito sharepoint in cui un utente esterno deve collegarsi tramite internet ed eseguire un workflow; fin qui tutto semplice in quanto tutti i passaggi funzionano correttamente se effettuo i test all'interno della rete ma, accedendo dall'esterno si manifesta il problema: il workflow eseguito manualmente non si avvia.

    La configurazione dell'ambiente è la seguente:

    Server: SharePoint 2010 FIS Standard

    Web application con host header + estensione della web application con altro host header, autenticazione claim con accesso via NTLM per la web application esterna ed FBA configurato per quella esterna.

    Il portale è pubblicato all'esterno tramite UAG, la configurazione sembra funzionare correttamente in quanto riesco a collegarmi correttamente, ad accedere al sito ed a navigare tra le pagine ma, quando tento di eseguire il workflow manualmente, quest'ultimo non parte (non ne viene neanche registrato l'avvio).

    Ipotizzando che ci potesse essere qualche problema dovuto al sito da me realizzato, ho creato una nuova site collection nel quale ho creato una semplice lista con un workflow di quelli predefiniti; anche in questo caso il workflow non viene eseguito manualmente mentre funziona se configurato per essere eseguito in automatico alla creazione di un nuovo elemento..

    Dopo qualche ricerca sembra che il problema sia legato all'esecuzione della form infopath del workflow (che nell'applicativo da me sviluppato era personalizzata mentre nel sito di test era la form standard del workflow) attraverso l'UAG ma i consigli che ho trovato riguardavano soluzioni per l'esecuzione di form create nel contenuto (es. form library) e non quelle eseguite nei workflow..

    Qualsiasi idea o suggerimento sono ben accetti!!

    Grazie

    Marco

    domenica 15 aprile 2012 22:36

Risposte

  • Dopo aver contattato il supporto Microsoft sono riuscito a risolvere il problema, a quanto pare c'era una configurazione degli alternate access mapping non corretta, io avevo configurato in questo modo:

    Predefinita: http://webappinterna.dominio.com

    Internet: http://webappesterna.dominio.com

    Extranet: https://webappesterna.dominio.com

    Il sito in questo modo era accessibile e funzionante ad esclusione dei workflow che non partivano..

    Su consiglio del tecnico ho modificato i mapping in questo modo:

    Predefinita: http://webappinterna.dominio.com

    Internet: https://webappesterna.dominio.com

    Successivamente ho dovuto aggiungere un ulteriore URL interno per l'area Internet che puntava a http://webappesterna.dominio.com

    Dopo aver applicato queste modifiche il sito ed i workflow hanno ripreso a funzionare correttamente anche attraverso l'UAG..

    Grazie a tutti per il supporto ed i consigli!

    A presto

    Marco

    martedì 24 aprile 2012 11:04

Tutte le risposte

  • Ciao Marco,

    non mi è chiaro se nei log di SharePoint non c'è proprio traccia del tentativo di esecuzione del WF...

    se così fosse puoi tentare di impostare il livello di verbosità del servizio di trace a "Verbose" per avere un maggior dettaglio.

    Ciao


    Luigi Piero Panariello
    SharePoint Solution Architect
    Blog: http://dotnetcampania.org/blogs/luigipanariello/default.aspx

    lunedì 16 aprile 2012 08:20
  • Ciao, grazie per la rapida risposta, ho abilitato il verbose logging sulla parte infopath e sui workflow e penso che i messaggi più significativi scritti nel log al verificarsi dell'evento siano questi:

    04/16/2012 10:31:02.14  w3wp.exe (0x1E14)                        0x239C InfoPath Forms Services        Runtime                        c8nn Verbose  Abandoning state for request. Form Template: urn:schemas-microsoft-com:office:infopath:workflowInitAssoc:-AutoGen-2012-04-13T15:13:29:623Z 4d6f3720-3ca6-4435-bcca-a10a20853d96
    04/16/2012 10:31:02.14  w3wp.exe (0x1E14)                        0x239C InfoPath Forms Services        Runtime                        961x Medium   Not persisting state for request due to previous errors. Form Template: urn:schemas-microsoft-com:office:infopath:workflowInitAssoc:-AutoGen-2012-04-13T15:13:29:623Z 4d6f3720-3ca6-4435-bcca-a10a20853d96

    04/16/2012 10:31:03.18  w3wp.exe (0x1E14)                        0x1FB8 SharePoint Server              State Service                  ddb0 Medium   The Garbage Collector is calling Dispose on a StateManager that was not previously disposed corretly by the StateModule. (Count=1) 

    Anche cercando un po' sul web non c'è niente che possa aiutarmi...

    Grazie

    Marco

    lunedì 16 aprile 2012 08:36
  • Ciao

    dovresti vedere un po' prima perché "Not persisting state for request due to previous errors" significa che c'è stato qualche errore in precedenza.

    Saluti


    Luigi Piero Panariello
    SharePoint Solution Architect
    Blog: http://dotnetcampania.org/blogs/luigipanariello/default.aspx

    lunedì 16 aprile 2012 08:41
  • Ciao, ti allego il log (il nome del portale e dei server è stato cambiato al volo quindi se ci sono incongruenze da questo punto di vista è dovuto alla sostituzione dei nomi..)

    Ho preso i dati dalla prima all'ultima riga di log in "Verbose"

    LOG

    Grazie ancora

    Marco

    lunedì 16 aprile 2012 09:05
  • Ciao,

    non mi pare di trovare nulla di particolare nell'estratto che hai allegato. A naso mi pare un problema di risoluzione dei nomi ma potrebbe essere anche un problema con l'SSL. Hai provato a togliere momentaneamente l'SSL?

    Saluti


    Luigi Piero Panariello
    SharePoint Solution Architect
    Blog: http://dotnetcampania.org/blogs/luigipanariello/default.aspx

    lunedì 16 aprile 2012 11:21
  • Ciao Marco, hai provato a controllare i log lato UAG. Premetto che non conosco il prodotto, ma ho letto di una serie di impostazioni che possono influire sul comportamento di alcuni "oggetti" di SharePoint.

    Qui http://www.hornerit.com/2011/09/sharepoint-2010-designer-workflow-error.html ad esempio parla di un impostazione sulle dimensioni massime consentite per una richiesta web.

    A presto
    Riccardo


    Italian SharePoint Community - My blog - My profile

    martedì 17 aprile 2012 16:26
  • Ciao Marco,

    Cambio il tipo del thread visto che la discussione è ancora in corso.

    Grazie di tenerci aggiornati sul tuo percorso,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    La Conferenza Italiana sulla Virtualizzazione

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda. 

    venerdì 20 aprile 2012 12:08
  • Dopo aver contattato il supporto Microsoft sono riuscito a risolvere il problema, a quanto pare c'era una configurazione degli alternate access mapping non corretta, io avevo configurato in questo modo:

    Predefinita: http://webappinterna.dominio.com

    Internet: http://webappesterna.dominio.com

    Extranet: https://webappesterna.dominio.com

    Il sito in questo modo era accessibile e funzionante ad esclusione dei workflow che non partivano..

    Su consiglio del tecnico ho modificato i mapping in questo modo:

    Predefinita: http://webappinterna.dominio.com

    Internet: https://webappesterna.dominio.com

    Successivamente ho dovuto aggiungere un ulteriore URL interno per l'area Internet che puntava a http://webappesterna.dominio.com

    Dopo aver applicato queste modifiche il sito ed i workflow hanno ripreso a funzionare correttamente anche attraverso l'UAG..

    Grazie a tutti per il supporto ed i consigli!

    A presto

    Marco

    martedì 24 aprile 2012 11:04
  • Ciao Marco,

    Ti ringrazio di essere tornato sul forum per condividere la soluzione con gli altri utenti.

    Grazie a tutti della partecipazione nel forum,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    La Conferenza Italiana sulla Virtualizzazione

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda. 

    martedì 24 aprile 2012 11:09