none
Aggiornamento a Windows 7 riuscito o no?

    Domanda

  • Salve! Ho fatto anch'io l'upgrade da Vista H Pr a 7 H Pr (acer timeline 5810T), e sembrava star filando tutto liscio, ma quando ho rimesso il dvd di Acer per completare il terzo passaggio non c'è più stato verso di continuare, perché né mi si apriva più il contenuto del dvd, né si poteva più estrarre il cassetto del lettore, il cui led continuava a lampeggiare. Ho dovuto spegnere e aprirlo a mano a pc spento, con la punta di un fermaglio nel foro accanto al led. Provando a reinserire il dvd succede lo stesso. Windows 7 però è installato, sembra funzionare bene, certamente è più agile di Vista, e anche più bello per quel po' che ho potuto vedere (il portatile non è mio). Da quanto ho letto in qlche altra risposta dovrei considerare riuscita l'installazione, pur senza aver completato il passo 3? Ma come si potrebbe verificarla meglio, per esserne un po' più sicuri? Il problema del lettore sarà dovuto a difetti del dvd o a problemi di gestione da parte del nuovo win? 

    Un'altra cosa: durante l'inst ho lasciato fare tutto come già preimpostato, non scegliendo l'opzione aggiornamento (ma non ne sono proprio certo... non ricordo bene). Ora nella cartella Computer, oltre al nuovo Windows ed altri file, ho Windows Old con tutti i file del vecchio sistema: posso partire dai files setup ivi presenti per reinstallare alcuni dei vecchi programmi?

    sabato 20 febbraio 2010 23:56

Risposte

  • Buonasera! Ieri, per cercare i file d'installazione in W Old ho attivato la visualizzazione di file e cartelle nascosti. Nella cartella Install Shield Information c'erano dei file che mi sembravano quelli giusti, ma ogni volta che li eseguivo mi partiva sì l'installazione, ma poi mi chiedeva di inserire il disco 1 con il file data2.cab. Ho provato sia col dvd di Acer Upgrade, sia con quello di ripristino di Vista che avevo fatto alla sua prima installaz.. Niente da fare. Tanto più che, come già detto, il lettore o non funzionava o si bloccava. Oggi ho reinstallato ex novo Vista, poi ne ho disinstallato tutti i programmi che non mi interessavano, e quelli preinstallati ma già scaduti. Quindi ho lanciato l'Acer Upgrade, stavolta però scegliendo la modalità Aggiornamento, invece di quella Personalizzata. Tutto si è svolto nel modo più regolare, anche se un po' più lentamente che nell'altro modo, e infine l'installazione è andata in porto, salvando tutti i programmi e le funzionalità preimpostate e preconfigurate in Vista. Ora vi scrivo da W7. Sarebbe stato troppo lungo, e forse superfluo, descrivere tutto l'andamento del processo, ma penso possa servire un consiglio ai non esperti che si trovino in simile situazione: scegliete la modalità Aggiornamento. Quella Personalizzata infatti, riesca o meno, richiede decisamente una certa esperienza e competenza, che un utente medio non può avere. A me per ora è rimasto soltanto ancora qualche dubbio sul disco ottico. Ciao e buona fortuna!

    lunedì 22 febbraio 2010 21:57

Tutte le risposte

  • ciao
    probabilmente il terzo cd conteneva le applicazioni preinstallate con il computer, ad ogni modo se il sistema è funzionante non devi preoccupartene.

    Il lettore dvd funziona regolarmente? potrebbe essere un problema del supporto danneggiato, hai considerato questa opzione?

    Devi aver scelto in fase di setup, l'installazione personalizzata, ovvero windows ha rilevato una precedente versione del sistema operativo e l'ha copiata, appunto, nella cartella windows.old

    Da li puoi recuperare i dati del tuo vecchio utente ma non utilizzarne i programmi, in quanto vanno reinstallati.

    Elvis
    domenica 21 febbraio 2010 11:20
  • ciao, grazie! I dvd sono due, uno "acer upgrade" contiene il wizard e i drivers e le applicazioni per W7; l'altro "W Upgrade Media" contiene W7. Al primo passo si mette il primo, che a un certo punto ti chiede di mettere il secondo (secondo passo), che installa W7, come difatti è riuscito al 100%. A questo punto mi aspettavo che mi venisse detto di rimettere il primo per compiere il terzo e ultimo passo, ma non succedendo niente ho pensato di riavviare per poi rimettere il primo. Rimessolo, c'è stato quella specie di blocco di cui ho detto.
    Cmque avevo appunto scelto la personalizzata, come dici. Ora, almeno per il momento, la conferma che vorrei è: per reinstallare alcuni dei vecchi programmi ( Works, Nti Cd Maker, etc.) devo semplicemente eseguire i loro file setup nella cartella W Old ( o da installazione applicazioni, che presumo sia equivalente)? Per verificare se eventuali difetti siano dello stesso masterizzatore dovrò usarlo per un po' (vedremo). Poi magari quando potrò connettere il tutto a internet e aggiornarlo dal sito Acer si potrà vedere meglio il tutto. Un'altra curiosità: ma ora quante partizioni ci sono? Una sola?
    domenica 21 febbraio 2010 12:17
  • per vedere le partizioni fai così:

    start > digita nel box di ricerca "diskmgmt.msc" dai invio > ora vedrai i dischi installati e le partizioni create

    per installare i programmi hai bisogno dei relativi file di installazione, che possono trovarsi anche nella cartella windows.old

    testa il masterizzatore e vedi se funziona correttamente, procedi con gli update necessari al sistema.

    Elvis
    domenica 21 febbraio 2010 17:15
  • Buonasera! Ieri, per cercare i file d'installazione in W Old ho attivato la visualizzazione di file e cartelle nascosti. Nella cartella Install Shield Information c'erano dei file che mi sembravano quelli giusti, ma ogni volta che li eseguivo mi partiva sì l'installazione, ma poi mi chiedeva di inserire il disco 1 con il file data2.cab. Ho provato sia col dvd di Acer Upgrade, sia con quello di ripristino di Vista che avevo fatto alla sua prima installaz.. Niente da fare. Tanto più che, come già detto, il lettore o non funzionava o si bloccava. Oggi ho reinstallato ex novo Vista, poi ne ho disinstallato tutti i programmi che non mi interessavano, e quelli preinstallati ma già scaduti. Quindi ho lanciato l'Acer Upgrade, stavolta però scegliendo la modalità Aggiornamento, invece di quella Personalizzata. Tutto si è svolto nel modo più regolare, anche se un po' più lentamente che nell'altro modo, e infine l'installazione è andata in porto, salvando tutti i programmi e le funzionalità preimpostate e preconfigurate in Vista. Ora vi scrivo da W7. Sarebbe stato troppo lungo, e forse superfluo, descrivere tutto l'andamento del processo, ma penso possa servire un consiglio ai non esperti che si trovino in simile situazione: scegliete la modalità Aggiornamento. Quella Personalizzata infatti, riesca o meno, richiede decisamente una certa esperienza e competenza, che un utente medio non può avere. A me per ora è rimasto soltanto ancora qualche dubbio sul disco ottico. Ciao e buona fortuna!

    lunedì 22 febbraio 2010 21:57