none
Virtualizzare un applicazione Client/Server RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno. Premetto che sono a digiuno in materia sistemistica e oltre alla virtualizzazione per scopi di sviluppo non sono andato e tra l'altro con Vm Ware :)

     

    Provo a postare un quesito inquanto non ho trovato nel formu qualcosa che soddisfacesse la mia esigenza.

    Lo scenario

    Ho un gestionale classico Client/Server; per come è costruito è tecnicamente possibile legarene l'esecuzione e quindi vincolarne gli accessi in base all'utente di domino che esegue sulla macchina client.

    Il mio obbiettivo sarebbe quello di avere una macchina server (Sql 2008 + componente server del gestionale) condivisa; mentre avere n client distribuiti magari come desktop virtuali, giusto per fare un esempio tipo XenDesktop.

     

    Gli utenti esterni all'azienda hanno PC propri e sono dislocati in diverse parti del paese.

    Non possiamo pensare di dover configurare e blindare tutte le macchine.

    Quindi l'idea è distribuire i desktop virtualizzati, client precofigurati e blindati a dovere.

     

    La domanda è:

    L'utente accede al proprio desktop virtuale - questo viene eseguito "in locale" come potrebbe essere per una semplice VM?

    Per avere la garanzia di un collegamento con il server database e la parte server del gestionale dovrò avviare un VPN sulla macchina virtuale oppure il collegamento ad internet è sufficiente?

    Per le licenze degli os sulle VM pensavo, salvo controindicazioni commerciali, a delle sottoscrizioni Windows Intune che dovrebbero garantire l'upgrade a W7 ent (si può fare?)

     

    Spero di essere stato chiaro e spero di ricevere qualche consiglio in merito.

    Grazie 1000.


    domenica 14 agosto 2011 21:39

Risposte

Tutte le risposte

  • L'utente accede al proprio desktop virtuale - questo viene eseguito "in locale" come potrebbe essere per una semplice VM?


    Segui il 3D attualmente attivo http://social.technet.microsoft.com/Forums/it-IT/virtualizzazioneit/thread/ecb0e400-567d-4c0e-a5ff-042fa3a1e3eb

    Per avere la garanzia di un collegamento con il server database e la parte server del gestionale dovrò avviare un VPN sulla macchina virtuale oppure il collegamento ad internet è sufficiente?


    Molto dipende se i client fanno capo (come presumo) ad un'unica azienda oppure se sono indipendenti tra loro. Puoi effettuare la connessione in tutti e due le modalità, se attivi una VPN accederai direttamente alla LAN attraverso il tunnel puntando all'IP privato se non utilizzi la VPN dovrai pubblicare le macchine nattando l'IP privato. Per ovvi motivi di sicurezza l'ideale sarebbe qualla di adottare un apparato di gestione VPN (es. SSL-VPN Watchguard) o semplicemente delle Mobile VPN.

    Per le licenze degli os sulle VM pensavo, salvo controindicazioni commerciali, a delle sottoscrizioni Windows Intune che dovrebbero garantire l'upgrade a W7 ent (si può fare?)


    Per Windows Intune leggi questo articolo di Francesco Giorgini http://blogs.technet.com/b/italy/archive/2011/07/11/windows-intune-il-servizio-di-gestione-dei-computer-aziendali-basato-sul-cloud-evolve-con-la-beta-della-nuova-release.aspx  e la presentazione su sito Partner Portal https://partner.microsoft.com/Italy/40136477

     

    Saluti

    Nino

    • Contrassegnato come risposta Fabio Bellotta lunedì 15 agosto 2011 08:19
    • Contrassegno come risposta annullato Fabio Bellotta lunedì 15 agosto 2011 08:19
    lunedì 15 agosto 2011 07:16
    Moderatore
  • Grazie.

    Per WindowsIntune.

    Lo  sto già utilizzando da qualche mio cliente. Avevo solo il dubbio delle licenze VM. Cmq al rientro dalla ferie sentirò direttamente in Microsoft.

    Per la parte tecnica invece relativa alla VDI mi ha dato le conferme che cercavo.

    Per i vDesk e le VPN.

    Certo che per "sicurezza" sarebbe meglio utilizzare la VPN; tuttavia vorrei provare a svincolare tutto da interventi manuali degli utenti.

    Per farla breve, si collegano al distributore, avviano il loro desktop virtualizzato e stop; null'altro. Certo che potrei fare tutto con qualche script all'avvio del vDesk.

     

    Cmq Grazie ancora.

     

    lunedì 15 agosto 2011 08:19
  • se usi il Remote Desktop Gateway http://technet.microsoft.com/en-us/library/dd983941(WS.10).aspx

    le macchine virtuali saranno in esecuzione solo sul server RDS e ai client basterà avere una semplice connessione internet per aprire una sessione remote desktop di una vm che si troverà nella stessa rete locale del server sql che ti serve come base di dati per la tua applicazione.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Management Infrastructure
    edo[at]mvps[dot]org
    lunedì 15 agosto 2011 08:53
    Moderatore
  • Grazie per l'interesse.

    Quindi mi basterebbe avere un server di distribuzione delle VM (che a quel punto sono nella stessa rete del server db) e ho risolto il mio problema.

    Tuttavia tutte le vm dovranno avere i servizi remote desktop avviati altrimenti non sara possibile arrivarvici da remoto.

    Mi rendo conto di non essere per nulla informato sull'argomento il che mi fa sentire obsoleto;ma voglio raccogliere questa sfida, anche se so che poi all'azienda per cui lavoro tutto si tradurrà con un "nulla di fatto" ... loro e l'innovazione sono come l'acqua e l'olio eppure un azienda di servizi IT dovrebbe essere il punto di riferimento dei propri clienti in tema di innovazione.

     

    Dove posso trovare della documentazione (libri, ebook ... insomma del materiale ben fatto) per approfondire l'argomento?

    Esiste un Virtual Lab da poter scaricare/utilizzare per "fare qualche esperimento"?

    lunedì 15 agosto 2011 22:34
  • Sul sito Microsoft c'è un portale dedicato ai Remote Desktop Services

    http://www.microsoft.com/windowsserver2008/en/us/rds-product-home.aspx

    Qui trovi alcune risorse video

    http://virtualboytv.com/presentation.aspx

    Comunque c'è materiale in abbondanza, ti consiglio di fare un po' di laboratorio seguendo il vecchio adagio "più fai, più sai" :-)


    Fabrizio Volpe
    MVP Directory Services
    MCSE (NT4)(2000)(2003) - MCSA (2003)
    MCTS (SQL 2005)(Exchange 2007)(Windows 2008)
    VMware Certified Professional on vSphere 4
    Fortinet Certified Network Security Professional (FCNSP)
    Fabrizio[_dot_]Volpe[_at_]GMX[_dot_]com
    martedì 16 agosto 2011 08:26
  • Grazie delle dritte.

    Dove trovo sul technet i laboratori da "scaricare"?

    Li fanno ancora?

    martedì 16 agosto 2011 09:01
  • Penso che al massimo tu possa partire da un VHD di Windows 2008 "pre confezionato"

    http://www.microsoft.com/windowsserver2008/en/us/virtual-hard-drive.aspx

    Comunque per la parte che deve girere su Hyper V, il mio consiglio è di fare un server da zero.


    Fabrizio Volpe
    MVP Directory Services
    MCSE (NT4)(2000)(2003) - MCSA (2003)
    MCTS (SQL 2005)(Exchange 2007)(Windows 2008)
    VMware Certified Professional on vSphere 4
    Fortinet Certified Network Security Professional (FCNSP)
    Fabrizio[_dot_]Volpe[_at_]GMX[_dot_]com
    • Contrassegnato come risposta Fabio Bellotta mercoledì 17 agosto 2011 06:54
    martedì 16 agosto 2011 09:07