none
Virtualizzazione Windows Pro OEM in VDI non Microsoft.

    Domanda

  • E' possibile da punto di vista della licenza virtualizzare una licenza OEM?

    Cerco di speigarmi meglio.

    Ho intenzione di acquistare un Server che mi permetta di realizzare una VDI da circa 20VM.

    Contestualmente ho intenzinoe di acquistare 20 licenze OEM di Windows 10 Pro, che verranno utilizzate per l'attivazione delle 20VM.

    L'accesso alle macchine virtuali è effettuato attraverso thinclient Android sui quali sarà installata un app specifica per la conenssione all'Hypersor di virtualizzazione che come si sarà capito, non è Microsoft.

    Ogni ThinClient utilizzerà esclusivamente una sola VM alla volta.

    A livello di licensing, è tutto corretto?

    Nel caso in cui tale opzione non sia possibile (quindi non è possibile utilizzare licenze OEM in una VDI) basterebbe avere 1 licenza VDA per ogni utente SENZA dover acquistare ulteriori licence per ogni S.O. di ogni VM?

    Nella Licenza VDA (quindi a sottoscrizione annuale) è contemplata anche la possibilità di accedere a Windows 10 Pro usando RDP?

    Questo è il documento di riferimenti utilizzato per fare le considerazioni di cui sopra:

    https://download.microsoft.com/download/1/1/4/114A45DD-A1F7-4910-81FD-6CAF401077D0/Microsoft%20VDI%20and%20VDA%20FAQ%20v3%200.pdf

    Grazie a tutti coloro che troveranno il tempo e la voglia di rispondermi :-)

    giovedì 18 aprile 2019 10:10

Risposte

Tutte le risposte

  • Ciao ti giro un vecchio link che non passa mai di moda

    https://docs.vmware.com/it/VMware-Fusion/11/com.vmware.fusion.using.doc/GUID-50FC0AF1-AA0A-486D-89AB-4FA4C1CAA56C.html


    Discorso non OEM

    verifica requisiti minimi e tutti i scenari.

    https://docs.microsoft.com/it-it/windows/deployment/vda-subscription-activation#requisiti 

    Consiglio personale, per il licensing farsi seguire da un partner certificato.

    Marco

    giovedì 18 aprile 2019 12:13
  • Intanto ti ringrazio per la riposta e mi scuso per averla vista in ritardo.

    Diciamo che i link a cui ti riferisci non mi servono a molto perchè si riferiscono più che altro all'aspetto pratico/operativo dell'attivazione di una macchina virtuale Windows.

    Quello che chiedevo specificatamente è l'aspetto legale dell'uso della licenza OEM.

    Faccio un esempio.

    Mettiamo che sono un fornitore e che mi commissionano una VDI.

    Il progetto di realizzazione della VDI prevede che il Server di virtualizzazione sia una macchina Linux con QEMU-KVM come hypervisor di virtualizzazione.

    Nel fornire il Server, io fornisco anche le 20 licenze OEM delle 20 VM Windows 10 Pro che verranno installate e configurate nell'host di virtualizzazione.

    Sarebbe corretto?

    Grazie in anticipo per la riposta...

    Stefano

    martedì 30 aprile 2019 17:39
  • Questo forum non si occupa di licensing, quindi per avere una risposta ufficiale dovresti contattare direttamente il reparto commerciale Microsoft:

    https://www.microsoft.com/Licensing/servicecenter/Help/Contact.aspx

    Seleziona sulla mappa l'Europa e poi seleziona dalla lista Italia per avere i numeri di telefono.

    In ogni caso a mio parere la risposta è no, le licenze OEM non possono essere utilizzate in quel modo anche perché possono essere associate ad un hardware virtuale solo in rarissimi casi (sicuramente non in una infrastruttura VDI).
    Per il VDI dovresti acquistare delle licenze specifiche in abbonamento, ma per ulteriori informazioni sulla licenza più conveniente da acquistare per il tuo scenario, le caratteristiche incluse, ecc.. la cosa migliore è rivolgersi ad un partner o sempre al supporto Microsoft.



    martedì 30 aprile 2019 22:12
    Moderatore