none
Profilo utente corrotto RRS feed

  • Domanda

  • Un cliente ha diversi utenti che entrano in RD su un server 2012R2. Da stamattina uno degli utenti finisce in un profilo temporaneo.

    Ho provato ad eseguire la solita procedura:

    entro con utente admin nel registro, vado in HKLM\Software\Microsoft\Windows NT\Profile List, cerco il profilo incriminato, trovandolo col classico .BAK in fondo, rinomino il profilo temporaneo in .OLD e tolgo il .BAK dal profilo corretto. Rientro con l'utente... ancora temporaneo.

    Allora chiedo a tutti gli altri utenti di uscire, ripeto la procedura nel registro e riavvio il server. Rientro con l'utente... stavolta l'utente non è più temporaneo, però mi ha creato un profilo completamente nuovo, impostando come cartella la C:\Users\nomeutente.dominio, mentre prima usava c:\Users\nomeutente (in cui ci sono ancora tutti i suoi files).

    A questo punto ho pensato di usare Profile Wizard di ForensIT. Seleziono il profilo vecchio da migrare, il nome utente nuovo e... tutto come prima, cioè entra col nuovo utente, nella nuova cartella vuota.

    Cos'altro posso provare per far riutilizzare il vecchio profilo? Al di là della copia dei documenti, che sarebbe il meno, questo utente ha un sacco di personalizzazioni che non vorrei dover rifare! Oltretutto è un cliente tedesco, quindi lascio immaginare la facilità di comunicazione...

    lunedì 29 marzo 2021 17:27

Risposte

  • Io di solito faccio così

    1. logout dell'utente
    2. elimini la chave del registro con il bak e se non c'è rimuovi comunque la chiave dell'utente
    3. rinomni il profilo in old
    4. fai accedere l'utente, viene creato il profilo corretto senza nomeutente.dominio (un ntuser.dat nuovo)
    5. logoff dell'utente
    6. ricopi tutto ad eccezione dei  files che iniziano con NTUSER dal profilo old al nuovo appena creato
    7. cancelli il profilo nomeutente.old
    8. fine

    N.B. occhio ai permessi, è necessario che l'utente abbia il controllo completo del proprio folder (c:\users\nomeutente), facendo dei copia come admin questi non vengono mantenuti!!

    il punto 6a. potrebbe anche essere così : copi tutti i file NTUSERxxxx dal profilo nuovo quello .old (sovrascrivendo) 7a. cancelli il nuovo profilo 8a. rinomini nomeutente.old in nome utente. 9a. FINE

        Concludendo ciò che determina un profilo corrotto è il file NTUSER.DAT, non altro, il passaggio "errato" della tua procedura è quello "rinomino la chiave BAK..." .

        Volendo si possono fare cose più sofisticicate, caricare il file ntuser.dat ( es. quello corrotto, se non "troppo" rovinato)  come HIVE usando regedit e capire o recuperare informazioni non presenti nel nuovo profilo es. le impostazioni utente di outlook, tutte le personalizzazioni utente, sfondo, colori, app di default etc

    Se ti è chiaro cosa contiene la HKEY_CURRENT_USER ora sai che si trova nel file ntuser.dat

    Ciao Gas


    Gastone Canali >


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito, ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare anche i post utili. GRAZIE! Dai un occhio ai link Click Here and Here Leaderboard Here

    lunedì 29 marzo 2021 19:22
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Io di solito faccio così

    1. logout dell'utente
    2. elimini la chave del registro con il bak e se non c'è rimuovi comunque la chiave dell'utente
    3. rinomni il profilo in old
    4. fai accedere l'utente, viene creato il profilo corretto senza nomeutente.dominio (un ntuser.dat nuovo)
    5. logoff dell'utente
    6. ricopi tutto ad eccezione dei  files che iniziano con NTUSER dal profilo old al nuovo appena creato
    7. cancelli il profilo nomeutente.old
    8. fine

    N.B. occhio ai permessi, è necessario che l'utente abbia il controllo completo del proprio folder (c:\users\nomeutente), facendo dei copia come admin questi non vengono mantenuti!!

    il punto 6a. potrebbe anche essere così : copi tutti i file NTUSERxxxx dal profilo nuovo quello .old (sovrascrivendo) 7a. cancelli il nuovo profilo 8a. rinomini nomeutente.old in nome utente. 9a. FINE

        Concludendo ciò che determina un profilo corrotto è il file NTUSER.DAT, non altro, il passaggio "errato" della tua procedura è quello "rinomino la chiave BAK..." .

        Volendo si possono fare cose più sofisticicate, caricare il file ntuser.dat ( es. quello corrotto, se non "troppo" rovinato)  come HIVE usando regedit e capire o recuperare informazioni non presenti nel nuovo profilo es. le impostazioni utente di outlook, tutte le personalizzazioni utente, sfondo, colori, app di default etc

    Se ti è chiaro cosa contiene la HKEY_CURRENT_USER ora sai che si trova nel file ntuser.dat

    Ciao Gas


    Gastone Canali >


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito, ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare anche i post utili. GRAZIE! Dai un occhio ai link Click Here and Here Leaderboard Here

    lunedì 29 marzo 2021 19:22
    Moderatore
  • Grazie.

    Terrò questa spiegazione a futura memoria, dovesse ricapitare.

    Ma in questo modo copia anche impostazioni tipo i profili di posta? Non si trovano proprio nel ramo HKEY_CURRENT_USER?

    In ogni caso, ieri sera, al secondo tentativo di migrazione con ProfWiz, è andato tutto a posto


    martedì 30 marzo 2021 09:23
  • Grazie.

    Terrò questa spiegazione a futura memoria, dovesse ricapitare.

    Ma in questo modo copia anche impostazioni tipo i profili di posta? Non si trovano proprio nel ramo HKEY_CURRENT_USER?

    In ogni caso, ieri sera, al secondo tentativo di migrazione con ProfWiz, è andato tutto a posto


    Se hai letto 

    4. "fai accedere l'utente, viene creato il profilo corretto senza nomeutente.dominio (un ntuser.dat nuovo)"

    e  

    "Volendo si possono fare cose più sofisticicate, caricare il file ntuser.dat ( es. quello corrotto, se non "troppo" rovinato)  come HIVE usando regedit e capire o recuperare informazioni non presenti nel nuovo profilo "

    Il profilo così creato à nuovo, vergine, pulito, non ha nulla delle personalizzazioni, solo i files.

    Profwiz, non fa nulla di magico se non copiare i file e le chiavi di registro ed eventualmente modificarle (es. se importi il profilo di c:\users\pippo in c:\users\pluto cambierà le occorrenze del primo con il secondo ... se cambia dominio pure ...etc)

    Se hai un profilo corrotto (ntuser.dat problematico), ti cerco di spiegare cosa si può o non si può fare.

    1. Se è completamente corrotto, profwiz non importerà nulla (pure l'importazione manuale nulla può)
    2. Se è parzialmente corrotto, importerà ciò che può,se la parte di outlook è corrotta, non riuscirà a far nulla... ( pure l'importazione manuale sarà impotente)
    3. Se il profilo è problematico, es chiavi di registro errate, ma perfettamente leggibile, profwiz importerà tutto, chiavi problematiche comprese e nel nuovo profilo ti troverai gli stessi problemi!!

    Se manualmente importi ed esporti tutto, le conseguenze saranno uguali, a meno che non si facciano export parziali di ciò che interessa evitando le chiavi "errate" e qui hai un vataggio rispetto il tool, che questa cosa non riesce a farla (ovviamente c'è più sbattimento e sapere cosa si sta facendo).

    Le operazioni che profwiz esegue sul registro possono essere fatte manualmente caricando la HIVE esportando  e reimportando tutto o in parte nel nuovo (es le sole chiavi di outlook).

    Spero che adesso sia un po' più chiaro come funziona windows e il suo registro


    Gastone Canali >


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito, ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare anche i post utili. GRAZIE! Dai un occhio ai link Click Here and Here Leaderboard Here





    martedì 30 marzo 2021 19:24
    Moderatore
  • Tutto chiaro, grazie
    giovedì 1 aprile 2021 07:22