none
Connessione a singhiozzo Exchange con cofigurazione in DHCP RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,

    Non riesco a venire a capo di un annoso problema con il mio pc aziendale; in pratica, se utilizzo una configurazione con IP fisso, dopo l'avvio e il login al dominio riesco ad utilizzare il client Outlook 2010, collegato al server Exchange 2008 aziendale, con una connessione normale continua e senza cadute. Nel caso invece io imposti la configurazione IP in DHCP, dopo il normale accesso al dominio, Outlook presenta una connessione al server altalenante, scarica la posta ma poi si disconnette continuamente (clessidra sull'icona di Outlook e successivo messaggio di connessione ripristinata); per ovviare, devo riavviare il pc ed effettuare un nuovo logon (la sola disconnessione utente non funziona).

    Se nel frattempo l'IP assegnato in precedenza viene occupato, e mi viene assegnato dal DHCP un nuovo IP, devo riavviare nuovamente per evitare il problema.

    L'anomalia si presenta solo su alcuni pc, non su tutti, quindi dubito che possa essere causato da un malfunzionamento o da una configurazione errata del server DHCP o di Exchange.

    Mi sapete consigliare una possibile soluzione?

    Grazie

    Dave

    • Tipo modificato Anca Popa venerdì 15 ottobre 2010 11:15 ricerca di soluzione
    • Tipo modificato Andreagx lunedì 8 novembre 2010 14:22
    venerdì 8 ottobre 2010 20:29

Risposte

  • Finalmente abbiamo trovato la causa (anche se ammetto non sia chiarissimo il motivo): in pratica, sul pc è installato un client CheckPoint  VPN, questo era settato in avvio manuale pertanto non venivano attivati i processi all'avvio di Windows; questa situazione comportava che non venisse attivata la scheda di rete virtuale che normalmente si crea quando il client è attivo.

    Per qualche motivo che non sono riuscito bene a comprendere, se questa scheda non è attiva rimangono in memoria delle rotte statiche che portano il pc a cercare a "singhiozzo" il server di dominio non con l'ip interno alla rete ma con quello che aveva individuato dal client VPN.

    In sintesi, tenendo sempre attivi i processi del CheckPoint, pur non effettuando nessuna sessione di connessione, i problemi di collegamento con Exchange e con il server DHCP sono scomparsi.

     

    Ringrazio tutti della cortese attenzione, un saluti,

    Dave

    • Contrassegnato come risposta Andreagx lunedì 8 novembre 2010 14:22
    lunedì 8 novembre 2010 09:08

Tutte le risposte

  • Ciao Dave Rock,

    Più che un problema di Exchange Server sembrerebbe un problema di rete. In prima istanza verificherei il corretto funzionamento del DNS e dell'interazione dello stesso con il servizio DHCP e gli apparati di rete.

    Inoltre ti suggerisco di utilizzare un analizzatore di rete come ad esempio Network Monitor al fine di evidenziare eventuali anomalie di comunicazione tra client e server. 


    Andrea Gallazzi
    http://www.andreagallazzi.com
    This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights.
    sabato 9 ottobre 2010 07:38
  • Ciao Dave Rock,

    Qualche notizia?

    Intanto ti suggerisco di leggere l'annuncio nell'intestazione di questo forum.


    Anca Popa
    Follow ForumTechNetIt on Twitter
    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie Microsoft. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte di Microsoft.
    mercoledì 13 ottobre 2010 10:55
  • Purtroppo nessun aggiornamento; ho seguito il consiglio di Andrea Gallazzi installando il Network Monitor: non ho riscontrato evidenze di anomalie che potessi comprendere, ora ho dato i log agli amministratori del dominio e seono in attesa di una loro analisi.

     

    Per il momento posso solo ringraziare dei preziosi consigli, seppur non abbia trovato una vera e propria soluzione.

     

    Un saluto,

    Dave

    mercoledì 13 ottobre 2010 15:32
  • Finalmente abbiamo trovato la causa (anche se ammetto non sia chiarissimo il motivo): in pratica, sul pc è installato un client CheckPoint  VPN, questo era settato in avvio manuale pertanto non venivano attivati i processi all'avvio di Windows; questa situazione comportava che non venisse attivata la scheda di rete virtuale che normalmente si crea quando il client è attivo.

    Per qualche motivo che non sono riuscito bene a comprendere, se questa scheda non è attiva rimangono in memoria delle rotte statiche che portano il pc a cercare a "singhiozzo" il server di dominio non con l'ip interno alla rete ma con quello che aveva individuato dal client VPN.

    In sintesi, tenendo sempre attivi i processi del CheckPoint, pur non effettuando nessuna sessione di connessione, i problemi di collegamento con Exchange e con il server DHCP sono scomparsi.

     

    Ringrazio tutti della cortese attenzione, un saluti,

    Dave

    • Contrassegnato come risposta Andreagx lunedì 8 novembre 2010 14:22
    lunedì 8 novembre 2010 09:08