none
Quali licenze devo acquistare RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti, vorrei un consiglio su ciò che esattamente devo acquistare per fare questo lavoro. Spero di spiegarmi bene, nonostante io sia uno sviluppatore di applicativi gestionali è la prima volta che mi affaccio in questo tipo di esperienza che ora vi spiego.

    Ho un cliente che possiede 10 punti vendita per cui stò sviluppando un piccolo applicativo gestionale. Ogni singolo punto vendita deve accedere ad un server via linea adsl ed utilizzando Remote Desktop di Windows (quello già integrato in ogni edizione di Windows). Il mio gestionale girerà sul server con la possibilità di essere aperto ed utilizzato per ben 10 utenti contemporaneamente. Ora, ciò che vorrei capire è come devo strutturare il server e quali licenze devo acquistare. Parto con le domande:

    - Mi pare di capire che mi basta acquistare una licenza di Windows Server + 10 Licenze Cal (che si installano e attivano sul server stesso). E' tutto corretto ?

    - Visto che ancora si trovano licenze, vorrei acquistare Windows Server 2008: qualcuno può consigliarmi la versione più rispondente alle mie esigenze ma anche più economica ?

    - Le licenze CAL: ripeto, ma è vero che si installano e attivano direttamente sul server ?

    - Quali licenze CAL devo esattamente acquistare ?

    - Mi confermate che ai client basterà accedere al server col Remote Desktop già incluso in qualsiasi versione di Windows ?

    - Vi spiego da cosa nascono le mie domande ripetute: un po' chiaramente dall'inesperienza ed un po' dal fatto che ho richiesto un preventivo da un rivenditore informatico e non sono sicuro che abbia capito bene. In pratica, sul preventivo mi ha messo: 1 licenza Windows Server 2008 + 10 CAL Terminal Service + 10 Licenze Remote Desktop Service. Io non so più quindi dove stà la verità: perché mi stà proponendo anche le licenze Remote Desktop se non sono necessarie e se sono già incluse in Windows ? C'è a questo punto qualcosa che mi sfugge ?

    Grazie infinite a chi avrà la pazienza di rispondermi in modo che io possa risolvere tutti i dubbi. Giuseppe.

    giovedì 13 dicembre 2012 19:21

Risposte

  • OK Nino:

    - forse è qua il nodo delle mie idee confuse: sembrerebbe che le licenze CAL servano esclusivamente per connettermi in modalità amministrativa. Ma se io volessi fare connessioni solo in uso applicativo è necessario ugualmente aggiungere anche le altre licenze di 5 CAL ?

    - se il punto sopra descritto è vero allora mi basterebbe acquistare semplicemente 10 licenze Terminal Server (RDS) ?

    Errato, le licenze CAL (Client Access License) consentono l'accesso alle risorse locali del server quali ad esempio cartelle condivise, servizi web, servizi di rete, etc.  

    Il tuo client sfrutta sia la sessione CAL per quanto riguarda l'accesso alle risorse server sia la sessione RDS.

    CAL e Sessione Desktop Remoto (amministrativa) non hanno niente in comune.

    Saluti

    Nino

    martedì 18 dicembre 2012 16:27
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao Giuseppe, partendo dal basso verso l'alto il rivenditore ti ha datto delle indicazioni corrette, salvo qualche errore di digitazione (penso).

    Premessa valida per tutti i sistemi operativi server: Le connessione desktop remoto incluse nella licenza base sono due è sono di tipo amministrativo. In pratica ti colleghi per gestire il sever.

    Per poter utilizzare delle sessioni remote devi acquistare delle licenze RDS (più conosciute come Terminal Server). Senza andare nel dettaglio vanno installati e configurati alcuni ruoli. Le licenze sono per DEVICE o per USER.

    Oltre alle licenze RDS si devono acquistare le licenze CAL (anche queste in modalità DEVICE o USER).

    La licenza OEM include 5 CAL ma può essere utilizzata esclusivamente sul server per cui è stata acquistata, mentre la licenza OPEN la puoi migrare al cambio del server.

    Se poi ci devi installare un database SQL devi acquistre le relative CAL.

    Per avere i codici dei prodotti puoi chiamare il servizio clienti Microsoft allo 02-38591444 per poi confrontarti con il tuo rivenditore

    Per quanto riguarda la parte server molto dipende dall'applicazione, da quello che deve girarci su e dal budget...

    Saluti

    Nino


    giovedì 13 dicembre 2012 20:38
    Moderatore
  • Chiedo scusa, ammetto di essere veramente cocciuto, perciò se non volete rispondere lo capisco benissimo; purtroppo il concetto non mi è per niente chiaro.

    Mi chiedo:

    - i singoli client, ovvero ogni singolo negozio che deve accedere al server, lo farà usando la Connessione Desktop Remoto inclusa in Windows ?

    - Quindi le licenze RDS e CAL a cosa servono ? ma soprattutto: queste 2 licenze, se ho ben inteso, si installano sul server ?

    - In definitiva quindi la soluzione è questa; per il mio progetto servono:

    a) 1 licenza Windows Server 2008 con 5 licenze CAL incluse;

    b) Altre 5 licenze CAL da aggiungere;

    c) 10 licenze RDS;

    Tutto questo sopra esposto si installa e si attiva sul SERVER;

    Sui client non devo fare niente in quanto useranno la Connessione Desktop Remoto già inclusa in Windows.

    E' corretto ? Grazie. Giuseppe.

    venerdì 14 dicembre 2012 10:52
  • Chiedo scusa, ammetto di essere veramente cocciuto, perciò se non volete rispondere lo capisco benissimo; purtroppo il concetto non mi è per niente chiaro.

    Non ti preoccupare, fino a due risposte le diamo poi spariamo :)

    - i singoli client, ovvero ogni singolo negozio che deve accedere al server, lo farà usando la Connessione Desktop Remoto inclusa in Windows ?

    NO

    Tutto questo sopra esposto si installa e si attiva sul SERVER;

    Sui client non devo fare niente in quanto useranno la Connessione Desktop Remoto già inclusa in Windows.

    E' corretto ?

    Le due licenze Desktop Remoto sono per uso amministrativo (fai finta che non esistono).

    Devi acquistare le licenze CAL e le licenze RDS e per queste ultime installare i ruoli necessari.

    Lato client devi soltanto creare la connessione al server.

    Saluti

    Nino

    venerdì 14 dicembre 2012 11:48
    Moderatore
  • posso farti una domanda ?

    tu sviluppi soluzioni gestionali per sistemi windows e non sai che ogni client che si connette ad un server windows necessita di una CAL e anche, se usa remote desktop, una RDSCAL ?

    oppure hai sempre sviluppato soluzioni per sistemi stand alone ?


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP
    edo[at]mvps[dot]org


    venerdì 14 dicembre 2012 12:35
    Moderatore
  • Ciao ho sempre sviluppato applicativi stand alone ed al massimo da gestire in rete Interna, questa è per me la prima esperienza di questo tipo. Ed ancora non mi è chiaro perché tanti sviluppatori mi dicono che sui client bastano semplicemente le funzioni della Connessione Desktop Remoto già incorporata in Windows. Adesso invece Edoardo, per esempio mi dici:

    "......ogni client che si connette ad un server windows necessita di una CAL e anche, se usa remote desktop, una RDSCAL ...." quindi le RDSCAL devono essere installate sui client ?

    E sul server ?

    Giuseppe.

    venerdì 14 dicembre 2012 15:58
  • mmm non so, tento per questa strada e vi spiego meglio cosa devo fare.

    Lo sviluppo dell'applicativo è realizzato tutto in Filemaker. VI spiego, per chi non lo sapesse, come deve funzionare.

    - Su un computer server installo Filemaker Server, che mi tiene i database aperti e condivisi;

    - Sullo stesso computer server installo una licenza VLA di Filemaker Pro che consente con un unica installazione, di poter aprire 10 sessioni contemporanee che usano appunto il database:

    - ecco cosa, semplicemente, devono fare i client: accedere al server tramite la Connessione Desktop Remoto già inclusa in Windows. Fanno un autenticazione utente Windows ed arrivano al loro desktop. Ognuno di essi troverà la propria icona per aprire Filemaker Client che a sua volta si connetterà al database.

    Vi chiedo ora se potete rispondere nuovamente alle mie domande:

    1) Adesso cambia qualcosa o le vostre risposte rimangono sempre le stesse, e cioè devo acquistare 1 licenza Windows Server + 10 licenze CAL + 10 licenze RDS ?

    2) Se confermate l'acquisto delle licenze di cui al punto 1, vorrei semplicemente sapere dove devo installare ed attivare tutte queste licenze: tutte sul server o qualcuna di esse anche sul client ?

    3) Chiaramente non siete voi a dovermi rispondere ma: perché molti sviluppatori Filemaker mi dicono che basta solo la licenza Windows Server + le 10 CAL ?

    Scusate l'insistenza, ma voglio almeno chiarire concettualmente il discorso, capisco molto bene che non essendo io un sistemista è molto difficile farmi capire le cose, ma almeno in linea teorica e non pratica vorrei avvicinarmi ad una comprensione migliore.

     

    Giuseppe.

    venerdì 14 dicembre 2012 17:34
  • Ciao ho sempre sviluppato applicativi stand alone ed al massimo da gestire in rete Interna, questa è per me la prima esperienza di questo tipo.

    il fatto che tu abbia sviluppato per "rete interna" applicazioni, queste risultano sempre eesere client/server quindi il sistema di licensing è sempre lo stesso altrimenti i tuoi clienti risultano di fatto inadempienti al contratto di licenza con Microsoft. puoi non comprare altre licenze solo quando il pc coinvolto nella tue applicazione risulta essere uno ed uno soltanto.

    Ed ancora non mi è chiaro perché tanti sviluppatori mi dicono che sui client bastano semplicemente le funzioni della Connessione Desktop Remoto già incorporata in Windows. Adesso invece Edoardo, per esempio mi dici:

    "......ogni client che si connette ad un server windows necessita di una CAL e anche, se usa remote desktop, una RDSCAL ...." quindi le RDSCAL devono essere installate sui client ?

    E sul server?

    quanto dicono "gli sviluppatori" si riferisce solo all'applicazione di remote desktop che è compresa gratuitamente nel sistema operativo client ma, il client per contattare un server deve avere sia la licenza CAL sia la licenza RDSCAL o TSCAL a seconda dei sistemi operativi server.

    le RDSCAL si installano nel license server che è un servizio in esecuzione solo sul server e il Remote Desktop Service contatta il license server per verificare che l'intero ambiente sia in possesso delle licenze necessarie.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 14 dicembre 2012 17:57
    Moderatore
  • Giuseppe, la situazione era già chiara dal primo post. Queste sono le basi del licensing che un Partner Microsoft deve conoscere. Lascia perdere la figura dello sviluppatore o del sistemista, un commerciale non può che dirti quello che ti abbiamo già detto.

    Edoardo Benussi ti ha ripetuto le stesse cose. Se fai una domanda e poi non accetti le risposte penso sia inutile continuare la discussione.

    Te lo ripeto nuovamente, le due licenze incluse sono utilizzabili per scopo amministrativo non per connettere dieci utenti.

    Saluti

    Nino

    venerdì 14 dicembre 2012 18:22
    Moderatore
  • Ciao EDOARDO,

    - no, in rete interna il discorso è tutto diverso: in rete interna si installa sul server, che può anche essere WindowsXP una versione di FileMakerServer che tiene aperti i database. Sui client Windows si installa una versione di Filemaker Pro che tramite una sua funzione interna ApriRemoto, apre appunto il database condiviso da Filemaker Server, appunto, sul Server. Volendo questo si può fare anche in rete geografica ma le prestazioni cadono nettamente ed è per questo che si sceglie di far accedere più utenti contemporanei via RemoteDesktop, insisto sul fatto che è quello incluso nella normale licenza Windows, ma probabilmente, E ME NE SCUSO DI CUORE, sono io che non riesco a spiegarmi.

    Non saprò sicuramente nulla in fatto di Windows Server ma posso sicuramente dirvi con certezza che, molti dei miei colleghi "sviluppatori" (anche se siamo su Filemaker si tratta pur sempre di sviluppatori che mai sentirai definirsi Sviluppatori Software ma piuttosto Sviluppatori di Applicativi, una terminologia che non può esser messa in discussione... ) usano sui singoli client la normale Connessione Desktop Remoto di Windows e nient'altro ! Per cortesia prendete almeno questa come una notizia certa. Il resto confermo che probabilmente sono io ad aver esposto malissimo i concetti, ma ciò che ho detto è vero. E cioè viene aperta la Connessione Desktop Remoto, si digita un indirizzo IP Statico e si accede, dopo autenticazione Windows al Desktop (ogni utente ha il suo). Poi ogni utente avvierà Filemaker VLA (che consente più sessioni all'interno dello stesso PC...).

    Questo, almeno per i clients è ciò che posso confermarvi al 100%. E in questo forum sono venuto per chiedervi cosa doveva succedere sul server.

    Grazie comunque, sia chiaro metto sempre me stesso in discussione sia per capacità di esposizione che per comprensione, ma quanto esposto, almeno per ciò che concerne i client è quanto accade veramente e non è assolutamente nulla di illegale...

    venerdì 14 dicembre 2012 18:26
  • Nino, non è che non accetto le risposte, ho più volte ripetuto che sono io probabilmente che non riesco ad afferrare il concetto, tutto qua, e comunque se ritieni di non dovermi più rispondere credo che ti basti semplicemente non farlo.

    OK tranquillo abbandono la discussione.

    Grazie comunque. Giuseppe.

    venerdì 14 dicembre 2012 18:36
  • Nino, non è che non accetto le risposte, ho più volte ripetuto che sono io probabilmente che non riesco ad afferrare il concetto, tutto qua, e comunque se ritieni di non dovermi più rispondere credo che ti basti semplicemente non farlo.

    OK tranquillo abbandono la discussione.

    Grazie comunque. Giuseppe.

    Giuseppe, ora vado a leggermi l'altro post che hai scritto in replica al mio, però tieni presente che se Microsoft manda la GdF dai tuoi clienti, temo che siano guai seri perchè tu non puoi fornire ai tuoi clienti soluzioni delle quali non conosci le implicazioni a livello di licensing.

    ora cercherò di essere più chiaro nella risposta che darò passo passo all'altro tuo post.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 14 dicembre 2012 18:45
    Moderatore
  • Forse non ci stiamo semplicemente capendo Edoardo, o meglio, sono io che non stò capendoci nulla.

    I miei clienti non hanno il problema di cui parli perché io ancora non ho fornito di questo tipo di soluzioni e sono qua, appunto per capirne un po meglio.

    Le notizie che ho in mano le ho prese parlando direttamente con sviluppatori certificati Filemaker che mi confermano quanto detto e cioè che sui client non hanno dovuto far niente. E ti assicuro che sono tutte persone serie ed oneste.

    Tutto col beneficio del dubbio chiaramente se continuo a restare qua è perché mi fido anche di voi e stò solo cercando, a questo punto, di capire meglio le vostre risposte...

    venerdì 14 dicembre 2012 18:52
  • Ciao EDOARDO,

    - no, in rete interna il discorso è tutto diverso: in rete interna si installa sul server, che può anche essere WindowsXP una versione di FileMakerServer che tiene aperti i database.

    XP non è un sistema server. XP permette, per l'EULA, al massimo 10 connessioni concorrenti senza bisogno di CAL. Laviolazione di questo limite è una violazione della licenza. I sistemi operativi server di Microsoft richiedono invece le CAL sin dalla prima connessione.

    Sui client Windows si installa una versione di Filemaker Pro che tramite una sua funzione interna ApriRemoto, apre appunto il database condiviso da Filemaker Server, appunto, sul Server.

    XP non è un sistema server!

    Volendo questo si può fare anche in rete geografica ma le prestazioni cadono nettamente ed è per questo che si sceglie di far accedere più utenti contemporanei via RemoteDesktop, insisto sul fatto che è quello incluso nella normale licenza Windows, ma probabilmente, E ME NE SCUSO DI CUORE, sono io che non riesco a spiegarmi.

    Non saprò sicuramente nulla in fatto di Windows Server ma posso sicuramente dirvi con certezza che, molti dei miei colleghi "sviluppatori" (anche se siamo su Filemaker si tratta pur sempre di sviluppatori che mai sentirai definirsi Sviluppatori Software ma piuttosto Sviluppatori di Applicativi, una terminologia che non può esser messa in discussione... ) usano sui singoli client la normale Connessione Desktop Remoto di Windows e nient'altro ! Per cortesia prendete almeno questa come una notizia certa. Il resto confermo che probabilmente sono io ad aver esposto malissimo i concetti, ma ciò che ho detto è vero. E cioè viene aperta la Connessione Desktop Remoto, si digita un indirizzo IP Statico e si accede, dopo autenticazione Windows al Desktop (ogni utente ha il suo). Poi ogni utente avvierà Filemaker VLA (che consente più sessioni all'interno dello stesso PC...).

    Questo, almeno per i clients è ciò che posso confermarvi al 100%. E in questo forum sono venuto per chiedervi cosa doveva succedere sul server.

    Grazie comunque, sia chiaro metto sempre me stesso in discussione sia per capacità di esposizione che per comprensione, ma quanto esposto, almeno per ciò che concerne i client è quanto accade veramente e non è assolutamente nulla di illegale...

    cerco di terminare questa inutile mia ripetizione dicendo che se una applicazione viene installata su una macchina XP, questa non è certo un'applicazione business ma una applicazione da PMI senza possibilità di espansione proprio per non violare la licenza delle 10 connessioni concorrenti.

    in altre parole è una applicazione per tre utenti che non potrà mai essere ampliata perchè violerebbe il licensing di Microsoft e, come tale, risulta pure essere OT in questo forum dove si tratta esclusivamente di sistemi server.

    spero di essere stato comunque utile nelle spiegazioni fornite.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 14 dicembre 2012 18:56
    Moderatore
  • Vi lascio il link di un post identico che ho lasciato su questo forum, e di cui mi ero già dimenticato di aver chiesto praticamente la stessa cosa. Su questo post Edoardo mi dai coerentemente le stesse risposte, ma qualcun altro (Fabrizio Giammarini) conferma che sui client mi basta la Connessione Desktop Remoto di Windows ......

    http://social.technet.microsoft.com/Forums/it-IT/windowsserverit/thread/b4ccc5fb-8bc5-4a29-98e5-55bc84b526fd

    Ho aggiunto questo link più che altro perché forse li avevo spiegato meglio il concetto, non sicuramente per insistere, non voglio assolutamente avere la ragione, ripeto, stò solo cercando di mettere assieme molte risposte discordanti fra loro...

    Rileggendo vedo che anche un certo Alessandro Vannini confermava il fatto che io non dovessi far nulla sui client.

    Ora capite almeno perché mi sento confuso ?

    Ciao ciao.


    venerdì 14 dicembre 2012 19:01
  • Ciao EDOARDO,

    - no, in rete interna il discorso è tutto diverso: in rete interna si installa sul server, che può anche essere WindowsXP una versione di FileMakerServer che tiene aperti i database.

    XP non è un sistema server. XP permette, per l'EULA, al massimo 10 connessioni concorrenti senza bisogno di CAL. Laviolazione di questo limite è una violazione della licenza. I sistemi operativi server di Microsoft richiedono invece le CAL sin dalla prima connessione.

    E' Filemaker Server che fa da Server ed è per questo che ho detto che puoi anche installarlo su XP. Ed era solo un esempio. Stò cercando di farti capire che quello che mi stai dicendo non ha niente a che vedere, nell'esempio delle reti interne, col lincensing di Microsoft. Posso capire che la discussione vi stia stancando, ma vi stà sfuggendo qualche concetto tecnico riguardante Filemaker. Quando ti colleghi ad un database con ApriRemoto di Filemaker non ti stai connettendo direttamente a Windows tramite connessioni concorrenti ma lo stai facendo a Filemaker Server. Abbi pazienza ma è tutta un altra cosa.

    Sui client Windows si installa una versione di Filemaker Pro che tramite una sua funzione interna ApriRemoto, apre appunto il database condiviso da Filemaker Server, appunto, sul Server.

    XP non è un sistema server!

    Come già specificato intendevo Filemaker Server.

    Volendo questo si può fare anche in rete geografica ma le prestazioni cadono nettamente ed è per questo che si sceglie di far accedere più utenti contemporanei via RemoteDesktop, insisto sul fatto che è quello incluso nella normale licenza Windows, ma probabilmente, E ME NE SCUSO DI CUORE, sono io che non riesco a spiegarmi.

    Non saprò sicuramente nulla in fatto di Windows Server ma posso sicuramente dirvi con certezza che, molti dei miei colleghi "sviluppatori" (anche se siamo su Filemaker si tratta pur sempre di sviluppatori che mai sentirai definirsi Sviluppatori Software ma piuttosto Sviluppatori di Applicativi, una terminologia che non può esser messa in discussione... ) usano sui singoli client la normale Connessione Desktop Remoto di Windows e nient'altro ! Per cortesia prendete almeno questa come una notizia certa. Il resto confermo che probabilmente sono io ad aver esposto malissimo i concetti, ma ciò che ho detto è vero. E cioè viene aperta la Connessione Desktop Remoto, si digita un indirizzo IP Statico e si accede, dopo autenticazione Windows al Desktop (ogni utente ha il suo). Poi ogni utente avvierà Filemaker VLA (che consente più sessioni all'interno dello stesso PC...).

    Questo, almeno per i clients è ciò che posso confermarvi al 100%. E in questo forum sono venuto per chiedervi cosa doveva succedere sul server.

    Grazie comunque, sia chiaro metto sempre me stesso in discussione sia per capacità di esposizione che per comprensione, ma quanto esposto, almeno per ciò che concerne i client è quanto accade veramente e non è assolutamente nulla di illegale...

    cerco di terminare questa inutile mia ripetizione dicendo che se una applicazione viene installata su una macchina XP, questa non è certo un'applicazione business ma una applicazione da PMI senza possibilità di espansione proprio per non violare la licenza delle 10 connessioni concorrenti.

    in altre parole è una applicazione per tre utenti che non potrà mai essere ampliata perchè violerebbe il licensing di Microsoft e, come tale, risulta pure essere OT in questo forum dove si tratta esclusivamente di sistemi server.

    spero di essere stato comunque utile nelle spiegazioni fornite.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP
    edo[at]mvps[dot]org

    OK grazie lo stesso. Giuseppe.
    venerdì 14 dicembre 2012 19:14
  • Le notizie che ho in mano le ho prese parlando direttamente con sviluppatori certificati Filemaker che mi confermano quanto detto e cioè che sui client non hanno dovuto far niente. E ti assicuro che sono tutte persone serie ed oneste.

    quanto hai scritto qui te lo confermo anch'io: un sistema operativo Client (XP, Vista, Win7, Win8) consente fino al massimo di 10 connessioni concorrenti senza alcuna necessità di licenze aggiuntive.

    questo però non è un sistema server e l'applicazione non è di livello enterprise ma di soluzione artigianale per la piccola impresa.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 14 dicembre 2012 19:20
    Moderatore
  • concludo con questo semplice esempio: se XP mi permette 10 connessioni e Filemaker Server infinite connessioni, siccome io installo Filemaker su Xp, sarò sempre limitato dalle 10 connessioni: traduzione non è Filemaker che comanda ma la licenza di XP.

    aggiungo un concetto fondamentale: IL LICENSING DI FILEMAKER POTREBBE VALERE SOLO SE LO INSTALLI SU UN SISTEMA OPENSOURCE COME LINUX MA NON SE LO INSTALLI SU UN QUALSIASI SISTEMA WINDOWS. se quanto scrivo è errato ti autorizzo a citarmi in giudizio, me ne assumo tutte le responsabilità pur non essendo un dipendente di Microsoft.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP
    edo[at]mvps[dot]org


    venerdì 14 dicembre 2012 19:37
    Moderatore
  • Mi sembra che stiamo andando fuori tema comunque:

    - per quanto riguarda l'oggetto principale del mio post vi ho spiegato il come mai della mia confusione, strettamente legato ad un vecchio post di cui ho riportato il link, comunque a questo punto lasciamo così, non pretendo per forza delle risposte, per mè è solo un modo per crescere e confrontarmi;

    - Per le tue ultime affermazioni preciso meglio il mio concetto: infatti ero riferito, nell'esempio, ad una piccola rete locale, esempio che ho usato solo per cercare di spiegare l'oggetto della mia discussione. Entrando nel dettaglio e cercando di restare breve, preciso meglio che Filemaker esiste principalmente in 3 versioni:

     Pro e Advanced, installabile su sistemi operativi Windows XP, Vista, 7: può fare da server e da client e quando fa da server accetta mi pare sino a 9 connessioni da altri Filemaker Pro-Advanced

    Server: installabile su Windows server accetta sino a 250 connessioni

    Server Advanced: installabile su Windows server accetta connessioni illimitate

    Le connessioni si intendono da Filemaker a Filemaker dirette oppure via Terminal Service, quelle cioè per cui avevo iniziato il mio post.

    Quindi, al riguardo stavamo parlando della stessa cosa, tu lato Windows ed io lato Filemaker, ma il succo del discorso era un altro.

    Comunque ammetto che tutto sia conseguenza della mia poca preparazione tecnica, qui non si tratta di citare nessuno in giudizio, perciò discussione chiusa, pazienza.


    venerdì 14 dicembre 2012 20:13
  • "Chiedo scusa, ammetto di essere veramente cocciuto, perciò se non volete rispondere lo capisco benissimo;"

    Credo che Nino ed Edoardo siano stati anche troppo disponibili.. Io dopo un post del genere avrei cancellato l'intero thread.

    Oltre ad evidenti carenze sul licensing Microsoft sembra che tu sia incapace di comprendere lo scopo dei forum MS.

    Hai bisogno di una mano: la chiedi.

    Poi se il buon Edoardo ( e tutti gli altri.....) ha la competenza (nell'argomento specifico) e il tempo da dedicarti, ti risponde nei limiti di quanto conosce o ritiene idoneo alla tua richiesta.. senza garanzie o responsabilità... o lo paghi?

    Se sei insoddisfatto della risposta puoi:

    a) spiegarti meglio (e con calma) ed affinare la richiesta

    b) contattare Microsoft di cui ti è stato fornito, gentilmente, il numero di telefono 02-38591444

    Io ho chiesto diverse volte una mano sui forum MS ed è sempre stato prezioso.. anche quando inconcludente per il mio scopo.

    Soprattutto è stato GRATIS!

    Buon lavoro.


    Lorenzo

    lunedì 17 dicembre 2012 18:36
  • Ciao Lorenzo,

    "Chiedo scusa, ammetto di essere veramente cocciuto, perciò se non volete rispondere lo capisco benissimo;"

    Credo che Nino ed Edoardo siano stati anche troppo disponibili.. Io dopo un post del genere avrei cancellato l'intero thread.

    Infatti li ringrazio, non ho proseguito con la discussione perché capisco benissimo che le carenze sono tutte da parte mia.

    Oltre ad evidenti carenze sul licensing Microsoft sembra che tu sia incapace di comprendere lo scopo dei forum MS.

    Le mie carenze sul licensing Microsoft, a livello Server, sono TOTALI ma non credo che lo scopo del forum MS sia quello di offendere di "incapacità" le persone che non riescono a capire un concetto.

    Hai bisogno di una mano: la chiedi.

    Poi se il buon Edoardo ( e tutti gli altri.....) ha la competenza (nell'argomento specifico) e il tempo da dedicarti, ti risponde nei limiti di quanto conosce o ritiene idoneo alla tua richiesta.. senza garanzie o responsabilità... o lo paghi?

    Per cortesia trovami uno o più messaggi in cui io abbia da loro preteso una risposta. Nel caso abbia dato questa sensazione (forse solo a chi non ha letto per bene l'intera discussione), chiedo nuovamente a Nino ed Edoardo di scusarmi. E, giusto per tua informazione, non avrei avuto problemi a pagare il disturbo nel caso in cui fosse stato necessario.

    Se sei insoddisfatto della risposta puoi:

    a) spiegarti meglio (e con calma) ed affinare la richiesta

    Ci ho provato, ma non posso nemmeno farmi una colpa, ne tanto meno puoi permetterti tè, se non sono riuscito a far capire cosa intendevo o se molto probabilmente sia Edoardo che Nino hanno capito ma io non sono riuscito ad afferrare completamente il concetto. Allo stesso tempo non ho chiesto di darmi per forza una risposta ed ho proseguito con la richiesta fintanto chè vedevo che erano disponibili nei mie confronti. Quando giustamente si sono stancati ho abbandonato la discussione.

    b) contattare Microsoft di cui ti è stato fornito, gentilmente, il numero di telefono 02-38591444

    Io ho chiesto diverse volte una mano sui forum MS ed è sempre stato prezioso.. anche quando inconcludente per il mio scopo.

    Soprattutto è stato GRATIS!

    Buon lavoro.

    Ciao. Giuseppe.


    Lorenzo


    martedì 18 dicembre 2012 06:15
  • Ciao Giuseppe, visto che la discussione è andata fuori tema vorrei sapere se seiinteressato a ricominciare da un punto fermo analizzando i singoli aspetti indipendentemente dalla tua installazione?

    Questo per chiudere il 3D in modo da lasciare una risposta univoca ad altri utenti che potrebbero avere il tuo stesso problema.

    Ti chiedo la cortesia di non dilungarti nella spiegazione che è già stata ampiamente discussa nei precedenti post.

    Tengo a precisare che la risposta data da Fabrizio Giammarini in un precedente 3D da te aperto e precedentemente menzionato, a mio avviso, concorda con quanto indicatoti in questo 3D.

    Mi aspetto che a fine discussione vorrai contrassegnare le risposte utili.

    Saluti

    Nino

    martedì 18 dicembre 2012 11:58
    Moderatore
  • Ciao NINO,

    ti ringrazio innanzitutto per la possibilità, spero che, oltre alla tua volontà di chiudere positivamente il 3D, tu abbia anche capito che non ho nessuna intenzione di alimentare polemiche.

    OK provo a distaccarmi dalla parte Filemaker che a quanto pare è indifferente dalla soluzione finale.

    La mia necessità: collegare contemporaneamente 10 utenti Windows client ad un Windows Server 2008 utilizzando, ciascun client, la Connessione Desktop Remoto inclusa in qualsiasi licenza di Windows (non per uso amministrativo ma per utilizzare un applicativo).

    Voi mi dite che mi serve acquistare:

    1 licenza Windows Server 2008;

    10 Licenze CAL TS;

    10 Licenze RDS;

    Lo prendo per buono, perché se lo dite voi è così e poco c'è da discutere in quanto le regole delle licenze significa che parlano in questo modo. Confermate ?

    Quando io sento parlare alcuni che dicono: io ho acquistato solo 1 licenza Windows Server 2008 e le 10 licenze CAL TS quindi probabilmente queste persone, non essendo totalmente informate, si stanno comportando in modo illegale ?

    Quando io insistevo su questo punto, in realtà è come se volessi chiedervi: posto per buono che chi usa solo la licenza server e le CAL TS sono persone di cui mi fido ciecamente in termini di onestà, posso ipotizzare che tecnicamente la cosa è possibile e che nulla interviene per far capire a queste stesse persone che non sono legalmente apposto dal punto di vista delle licenze ? Nel senso: oltre al limite legale, esiste anche un blocco tecnico (un avviso o qualcos'altro) che blocca anche tecnicamente l'utilizzo delle procedure se, oltre alle CAL TS non si acquistano anche le RDS ?

    Vi pregherei, oltre alla pazienza già dimostrata nei miei confronti, di rispondermi in termini non troppo tecnici se vi è possibile.

    Un grazie a Nino, Edoardo e Lorenzo. Ciao. Giuseppe.


    martedì 18 dicembre 2012 14:25
  • ....La mia necessità: collegare contemporaneamente 10 utenti Windows client ad un Windows Server 2008 utilizzando, ciascun client, la Connessione Desktop Remoto inclusa in qualsiasi licenza di Windows (non per uso amministrativo ma per utilizzare un applicativo).

    In ogni Sistema Operativo Server esistono due sessioni per uso amministrativo, non esistono sessioni per uso applicativo se non acquistando le relative licenze.

    Facciamo un esempio classico:

    Acquisti un server con preinstallato WindowsServer 2008 R2 OEM, la licenza include:

    • Sistema Operativo
    • 5 CAL che permettono la connessione LAN/WAN ai servizi server per 5 DEVICE o 5 USER
    • 2 Sessioni Desktop Remoto

    Acquisti un server nudo ed a parte acquisti Windows Server 2008 R2 (licenza cartacea), la licenza include:

    • Sistema Operativo
    • 2 Sessioni Desktop Remoto

    Differenze sostanziali tra i due modelli di licensing:

    • Licenza OEM: Minor costo, 5 CAL incluse, il sistema operativo non può essere spostato dal server con il quale è stato venduto
    • Licenza cartacea (generalizzo il tipo di licenza con il termine "cartacea"): Costo maggiore ma possibilità di spostare la licenza al cambio server, nessuna CAL inclusa

    Mi dai conferma che fino a questo punto è tutto chiaro cosi poi passiamo alla differenza tra CAl ed RDS?

    Saluti

    Nino

    martedì 18 dicembre 2012 15:09
    Moderatore
  • Ciao NINO,

    -Due sessioni per uso amministrativo: significa entrare e gestire parti amministrative del server ? Per fare un esempio: da remoto, digitando l'indirizzo del server, entro in una sorta di pannello di controllo dalla quale posso comandare tutti i settaggi e varie del server.... si intende questo per uso amministrativo, che quindi è diverso da uso applicativo, che consiste nell'utilizzare gli applicativi installati sul server ?

    - tutto OK invece riguardo la questione licenze. Per semplificare se vuoi possiamo spostare l'attenzione sulla licenza OEM e tralasciamo anche il discorso Device o User che mi è ugualmente chiaro.

    Saluti. Giuseppe.

    martedì 18 dicembre 2012 15:23
  • -Due sessioni per uso amministrativo: significa entrare e gestire parti amministrative del server ? Per fare un esempio: da remoto, digitando l'indirizzo del server, entro in una sorta di pannello di controllo dalla quale posso comandare tutti i settaggi e varie del server.... si intende questo per uso amministrativo, che quindi è diverso da uso applicativo, che consiste nell'utilizzare gli applicativi installati sul server ?

    Esattamente, utilizzando le due sessioni amministrative puoi connetterti ed amministrare il server come se fossi fisicamente seduto davanti al monitor. Puoi installare programmi (ovviamente li puoi anche eseguire), puoi creare utenti, policy,etc. Iin due parole puoi fare tutto ciò che fai utilizzando una tastiera ed un mouse fisico.

    ...che consiste nell'utilizzare gli applicativi installati sul server ?

    Ecco perchè esistono le licenze RDS (meglio conosciute come Terminal Server), per consentire l'accesso contemporaneo ad n utenti ad uno o più server.

    Di seguito il comando per connettersi in Desktop Remoto alla sessione 0

    mstsc /v:192.168.1.2 /admin

    martedì 18 dicembre 2012 15:45
    Moderatore
  • OK Nino, finora tutto chiaro,

    continuo io con le domande ?

    - Le licenze RDS o Terminal Server si installano sul server ?

    - Le licenze CAL: qual è la loro differenza dalle licenze Terminal Server ?

    martedì 18 dicembre 2012 15:54
  • Adesso vediamo la gestione di un ambiente client/server

    AMBIENTE CLIENT SERVER (CAL)

    • n. 1 SERVER
    • n. 10 CLIENT

    Sistema Operativo Windows Server 2008 R2 OEM

    Installazione dell'applicativo sul server o sul client dipende dall'applicativo, noi ci occupiamo esclusivamente delle licenze.

    Essendo i client 10 e le licenze CAL incluse nel pacchetto OEM 5 dovrai acquistare altre 5 licenze CAL.

    Potrai connetterti in modalità amministrativa sul server da qualsiasi PC tenendo conto delle limitazioni indicate nei precedenti post.


    martedì 18 dicembre 2012 15:56
    Moderatore
  • Adesso vediamo la gestione di un ambiente terminal

    AMBIENTE TERMINAL SERVER (CAL+RDS)

    • n. 1 SERVER
    • n. 10 CLIENT

    Sistema Operativo Windows Server 2008 R2 OEM

    Vuoi utilizzare l'applicativo in remoto e per problemi di banda vuoi utilizzare la tecnologia RDS.

    Essendo i client 10 e le licenze CAL incluse nel pacchetto OEM 5 dovrai acquistare altre 5 licenze CAL.

    Alle licenze CAL del punto precente dovrai aggiungere 10 licenze RDS che dovranno essere installate e configurate esclusivamente sul server.

    Nei vari client utilizzerai il client per la connessione Desktop Remoto inclusa nel sistema operativo senza la necessità di dover installare niente.

    Potrai utilizzare una serie di funzionalità che ti permettono di migliorare l'esperienza dell'utente finale come ad esempio inserire la sessione in una pagina web, lanciare direttamente l'applicazione a tutto schermo, etc. ma stiamo andando oltre.

    Penso che gli ultimi post possano aver fugato ogni dubbio su (non per mia immodestia) ma perchè è così che funziona questo tipo di licensing.

    Saluti

    Nino 

    martedì 18 dicembre 2012 16:11
    Moderatore
  • OK Nino:

    - forse è qua il nodo delle mie idee confuse: sembrerebbe che le licenze CAL servano esclusivamente per connettermi in modalità amministrativa. Ma se io volessi fare connessioni solo in uso applicativo è necessario ugualmente aggiungere anche le altre licenze di 5 CAL ?

    - se il punto sopra descritto è vero allora mi basterebbe acquistare semplicemente 10 licenze Terminal Server (RDS) ?

    martedì 18 dicembre 2012 16:15
  • OK Nino:

    - forse è qua il nodo delle mie idee confuse: sembrerebbe che le licenze CAL servano esclusivamente per connettermi in modalità amministrativa. Ma se io volessi fare connessioni solo in uso applicativo è necessario ugualmente aggiungere anche le altre licenze di 5 CAL ?

    - se il punto sopra descritto è vero allora mi basterebbe acquistare semplicemente 10 licenze Terminal Server (RDS) ?

    Errato, le licenze CAL (Client Access License) consentono l'accesso alle risorse locali del server quali ad esempio cartelle condivise, servizi web, servizi di rete, etc.  

    Il tuo client sfrutta sia la sessione CAL per quanto riguarda l'accesso alle risorse server sia la sessione RDS.

    CAL e Sessione Desktop Remoto (amministrativa) non hanno niente in comune.

    Saluti

    Nino

    martedì 18 dicembre 2012 16:27
    Moderatore
  • OK Nino grande ! Ora mi quadra tutto quanto.

    Mi permetto solo un ultima domanda, anche perché devo sapere cosa rispondere ai tanti che affermano che, in una situazione simile alla mia, hanno semplicemente acquistato una OEM con 5 licenze CAL incluse + 5 licenze sempre CAL separate. E dicono di non aver acquistato le licenze RDS.

    Oltre al fatto che, ora capisco bene, è ILLEGALE, mi chiedo: ma non esiste un limite tecnico a questa possibilità, un qualcosa che impedisca tecnicamente di potersi collegare al server se le licenze RDS non esistono ?

    OK comunque ora è tutto chiaro e ti ringrazio per la pazienza: cosa devo fare per chiudere e segnare come risolto il problema ? Devo "segnare come risposta" tutte le risposte che ritengo utili alla risoluzione ?

    Saluti. Giuseppe.

    martedì 18 dicembre 2012 16:34
  • ...anche perché devo sapere cosa rispondere ai tanti che affermano che, in una situazione simile alla mia, hanno semplicemente acquistato una OEM con 5 licenze CAL incluse + 5 licenze sempre CAL separate. E dicono di non aver acquistato le licenze RDS.

    Il termine "simile" lascia spazio ad interpretazioni e/o franitendimenti quindi non saprei darti una risposta. Si deve andare sul caso concreto. 

    Oltre al fatto che, ora capisco bene, è ILLEGALE, mi chiedo: ma non esiste un limite tecnico a questa possibilità, un qualcosa che impedisca tecnicamente di potersi collegare al server se le licenze RDS non esistono ?

    Ovviamente non funziona niente. Secondo te tutti i clienti Microsoft utilizzano sessioni senza licenza? In effetti se vuoi provare il servizio per 120 giorni senza licenza. 

    Devo "segnare come risposta" tutte le risposte che ritengo utili alla risoluzione ?

    Quelle che ritieni utili alla risoluzione "oppure vota come utile"

    Saluti

    Nino


    martedì 18 dicembre 2012 16:52
    Moderatore