none
Virtualizzazione e Failover Cluster RRS feed

  • Discussione generale

  • Ho letto questo articolo e l'ho trovato molto interessante. [Moderator's note: diviso dal thread: Virtualizzazione e Failover Cluster]

    Io ho una situazione analoga al suo esempio, solamente che sono in possesso di Windows Server 2008 R2 enterprise.

    La configurazione HW è molto simile :2Power Edge R710 con 4 porte di rete,2 Switch Ethernet GB e 1 disco ISCSI dell (PowerVault MD3200i) (Ha solo 4 porte di rete).

    Volendo configurare le macchine nella sua stessa maniera, posso procedere come nell'esempio mostrato?

    Devo fare qualche cosa di diverso?

    Grazie mille 

    Gianluca Venegoni

    • Split Anca Popa martedì 22 febbraio 2011 11:12 consolidazione forum
    • Modificato Anca Popa martedì 22 febbraio 2011 11:15 aggiunta link al thread originale
    lunedì 17 gennaio 2011 17:30

Tutte le risposte

  • Ciao Gianluca,

    assolutamente nulla di diverso, peraltro anche io ho utilizzato i driver del PV 3200i perché l'installazione del 3000i  si bloccava per via di problemi di compatibilità con la versione del SO. Che io  sappia il 3200i è identico al 3000i quindi vodresti ritrovarti perfettamente nella mia guid. Peraltro avendo un installazione stendard di Win 2008 non hai alcun bisogno di gestire i server da remoto, ma puoi farlo tranquillamente in locale su uno dei due server.

    A disposizione per qualsiasi ulteriore chiarimento.

    In bocca al lupo


    Ruggiero Lauria
    MCT-MCITP-MCSA-MCSE-MS SQL DBA
    lunedì 17 gennaio 2011 19:02
  • Grazie mille per la risposta.

    Questa mattina incomicio la configurazione.

    Volevo sapere solo una cosa: se invece di fare un sistema "Failover Cluster", volessi fare un sistema "Load Balancing", è possibile farlo con le macchine che ho?

    Oppure ho bisogno di un altro tipo di configurazione?

    Grazie

     

    Ciao

    martedì 18 gennaio 2011 07:38
  • Certo che è possibile, i requisti per il Load Balancing sono ancora più "morbidi" rispetto al cluster di failover, tipo la SAN non serve. Ma gli obiettivi e gli scenari di utilizzo sono completamente diversi.

    Ciao e buon lavoro

     


    Ruggiero Lauria
    MCT-MCITP-MCSA-MCSE-MS SQL DBA
    martedì 18 gennaio 2011 10:48
  • Quindi sarebbe possibile fare anche uno scenario misto? Cioè un load-balancing con il cluster failover?

    Cioè una soluzione del tipo: 2 server che lavorano in contemporanea facendo il bilanciamento delle risorse e se una delle 2 macchine dovesse "morire", quella che rimane si accolla tutto il lavoro. Sempre con i dati in un ISCSI (princimalmente verranno messi i dati di sql server)

     

    martedì 18 gennaio 2011 11:04
  • Proprio l'SQL in Load balancing la vedo dura.

    Eccoti qualche link per chiarirti meglio le idee:

    http://www.sql-server-performance.com/articles/clustering/clustering_intro_p1.aspx

    http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc966448.aspx

    http://msdn.microsoft.com/en-us/library/aa479364.aspx

     

    Ciao


    Ruggiero Lauria
    MCT-MCITP-MCSA-MCSE-MS SQL DBA
    martedì 18 gennaio 2011 11:42
  • Avevo immaginato anche io che con il sql era un pò difficile.

    Ho trovato questo link che spiega bene la cosa: http://www.mssqltips.com/tip.asp?tip=1687

    La mia esigenza è quella di creare 2 macchine intercambiabili tra di loro. Se per qualche motivo muore una macchina, in automatico deve andare l'altra.

    L'unica cosa che mi risulta difficile da capire, anche guardando il tuo esempio, è come configurare le macchine con lo stesso dominio, senza avere un PDC.

    Tutti gli esempi che ho trovato in rete per la configurazione di 2 nodi in cluster failover, parlano di avere oltre alle 2 mcchine, una terza macchin che faccia da PDC.

    Secondo te è possibile oviare il problema? Cioè utilizzare solo queste 2 macchine server senza prenderne una terza?

    Grazie mille

     

    Ciao

    Gianluca

     

    martedì 18 gennaio 2011 13:05
  • Temo che stiamo uscendo un attimo fuori argomento qui dentro, dovremmo parlare di virtualizzazione. Comunque il PDC non esiste più (da Windows NT se non sbaglio) come ruolo server ma solo come ruolo FSMO ed ha poco a che fare con questioni di dominio, penso volessi dire Domain Controller. Quindi mi stai dicendo che vorresti tirare su un architettura di Cluster di SQL server al di fuori da un contesto di dominio Windows? Suppongo si possa fare ma non saprei darti altre informazioni in quanto non l'ho mai fatto.


    Ruggiero Lauria
    MCT-MCITP-MCSA-MCSE-MS SQL DBA
    martedì 18 gennaio 2011 15:59
  • Scusa se siamo usciti fuori argomrnto, non era mia intenzione.

    C'è la possibilità di avere un tuo contatto così da poterti spiegare meglio il tutto?

    Grazie

     

    Ciao

     

    martedì 18 gennaio 2011 16:18