none
inplace upgrade 2012 R2 -> 2019 RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,

    so che l'upgrade consigliato sarebbe quello di una nuova installazione pulita
    però avete qualche esperienza sulla procedura in oggetto?

    (2012 R2 ST ED -> 2019 ST ED) 

    le "macchine" in oggetto sono dei DC (ovviamente non il primary che è un 2016 e al momento rimane tale)
    uso classico aziendale con anche servizio di condivisione cartelle e stampanti
    le repliche sono già DFSR
    ovviamente sono virtualizzate (HV), quindi in caso di guai posso cancellare la VM corrente e ripristinare
    quella del bkup della notte precedente
    la foresta ha 5 DC, tutti GC

    ovviamente ho già letto la doc ufficiale qui:

    Eseguire l'aggiornamento da Windows Server 2012 R2 a Windows Server 2019 | Microsoft Docs

    qualche esperienza in merito?

    grazie 1000

    massimo

    mercoledì 27 gennaio 2021 19:56

Tutte le risposte

  • Sto per farlo io da un cliente (Provo prima su una VM di prova). Avevo già eseguito l'upgrade da 2008 R2 a 2012 R2, senza particolari problemi. Il server ha i ruoli DC, DNS, FileServer, DHCP, ecc...
    giovedì 28 gennaio 2021 11:18
  • nonostante le tue premesse consiglio sempre di non paciugare con un upgrade in place sui domain controller perchè fai prima a fare una installazione pulita e ad mettere il nuovo server come domain controller aggiuntivo.

    Edoardo Benussi
    e[dot]benussi[at]outlook[dot]it

    lunedì 1 febbraio 2021 11:30
    Moderatore
  • Provato ieri sera sulla copia della VM:

    Passo 1: Dal DVD/ISO di installazione (cartella Support/adprep), lanciare ADPREP /FORESTPREP e poi ADPREP /DOMAINPREP

    Passo 2 (forse): bisogna disinstallare WSUS (se lo si usa), perché da quanto ho capito, la versione vecchia è incompatibile col 2019. Nota, la mia macchina proveniva già da un inplace upgrade da 2008R2 a 2012R2, quindi non so dire se tale incompatibilità derivi dalla versione 2008 di WSUS. In ogni caso, mi è stata segnalata durante l'upgrade, quindi si è sempre in tempo a toglierlo dopo

    Dai primi test fatti dopo l'upgrade, non ho riscontrato anomalie, i servizi principali sono ripartiti senza problemi. Devo solo provare, con un client "ad-hoc", a verificare che il ruolo AD venga visto regolarmente, ma sono fiducioso

    mercoledì 3 febbraio 2021 08:46