none
Backup Windows Server 2016 RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno

    Abbiamo attivato un Server Windows 2016; riscontriamo però una difficoltà nella gestione dei backup.

    La periferica di storage è un NAS (SMB), che abbiamo già utilizzato per i backup del precedente Windows Server 2003.

     

    Con la nuova versione 2016 non è possibile effettuare i backup incrementali, ma solo completi.

     

    E’ un errore nostro oppure il backup è strutturato in questo modo?

     

     

    Inoltre il NAS supporta anche il protocollo NFS; questo può fare la differenza?

     

                                                                                           

    giovedì 8 giugno 2017 07:34

Tutte le risposte

  • I backup completi o differenziali vengono gestiti in maniera del tutto automatica del sistema, ti consiglio di leggere tutta questa pagina per capire meglio il funzionamento delle nuove versioni di Windows Server Backup (profondamente diverse rispetto alla versione per Server 2003):

    <link obsoleto rimosso>

    E' comunque consigliato utilizzare come destinazione per i backup condivisioni SMB e dischi con filesystem NTFS.

    giovedì 8 giugno 2017 07:45
    Moderatore
  • Intendo questo (cartella di rete condivisa NAS):

    Specificare il percorso di archiviazione dei backup.

     

    -  Backup su un disco rigido dedicato ai backup (scelta consigliata)

     

    Selezionare questa opzione per utilizzare il metodo più sicuro per l’archiviazione dei

    backup. Il disco rigido verrà formattato e sarà dedicato esclusivamente

    all'archiviazione dei backup.

     

     

    - Backup in un volume

     

    Selezionare questa opzione se non è possibile dedicare un intero disco ai backup. Si

    noti che il server potrebbe subire un calo di prestazioni pari al 200% durante

    l’archiviazione dei backup. E’ consigliabile non archiviare altri dati del server nello

    stesso volume.

     

    - Backup in una cartella di rete condivisa

     

    Selezionare questa opzione se non si desidera archiviare i backup localmente nel

    server. Si noti che sarà disponibile un solo backup alla volta, perché quando si crea

    un nuovo backup quello precedente viene sovrascritto.

     

    Windows Server Backup

    Se si utilizza una cartella condivisa remota come destinazione di

    archiviazione peri backup pianificati, a ogni nuovo backup verrà

    cancellato quello precedente e sarà disponibile solo il backup più

    recente

    giovedì 8 giugno 2017 09:14
  • Vuol dire che utilizzando la stessa condivisione/cartella come destinazione non verrà mantenuto uno storico dei backup. Il backup differenziale automatico evita al processo di dover copiare ogni volta tutti i file, ma se uno di questi è stato eliminato questo verrà rimosso anche dal backup finale, rendendolo sempre identico all'origine. Se vuoi mantenere anche tutti i file che nel frattempo sono stati eliminati, l'unica soluzione è utilizzare un disco locale (in modo che possano essere utilizzate le copie shadow, ma personalmente non lo ritengo un sistema molto affidabile proprio a causa del sistema VSS) oppure creare delle pianificazioni multiple in cartelle diverse (ma in tal caso avrai inevitabilmente una parte dei dati duplicata).
    giovedì 8 giugno 2017 09:23
    Moderatore