none
Aggiornamento build con drive esterno USB come disco di sistema RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno, ho da poco un problema che sinceramente non mi aspettavo. Da molto partecipo al Windows Insider Program e ho sempre usato macchine virtuali per testare le nuove build. Da sempre sono iscritto al Fast ring, quindi mi è capitato più volte di aggiornare la build con Windows Update, qualche volta ho dovuto eseguire un'installazione pulita, ma sono rischi del mestiere. All'inizio ho usato dei file VHDX per le macchine virtuali, sfruttando anche la possibilità di eseguire il boot della macchina fisica da quel tipo di file.

    Da un po' ho assegnato alla macchina virtuale un hard disk fisico, che prima utilizzavo come disco esterno, inizialmente montato all'interno del case. Dopo aver installato con successo la tech preview di Windows Server 2016 su una seconda macchina virtuale alla quale avevo assegnato un altro disco fisico, questa volta in un case USB esterno, ho pensato che per comodità era meglio rimettere al suo posto il masterizzatore DVD e collegare il disco della Insider Preview esternamente in un secondo box USB. E tutto è andato per il meglio, addirittura ho configurato un nuovo dominio sul server nel quale ho inserito la IP...

    Però ho cominciato a non essere più in grado di aggiornare le build: attualmente ho installata la 14257 e Windows Update mi annuncia la 14271 ma dice che sono presenti dei problemi da risolvere, uso il pulsante "Fix issues" e quando parte l'aggiornamento si apre una finestra che non mi ricordo di aver mai visto che dopo qualche secondo annuncia "You can't install Windows on a USB flash drive using Setup" e tutto si ferma lì... Sinceramente non mi ricordo se avevo già eseguito un aggiornamento della build con il disco già "esternalizzato", mi chiedo se il messaggio sia corretto...

    L'installazione del Server sul disco esterno è andata via tranquillamente e quello sono sicuro che era già su un disco esterno. E per la macchina virtuale quello è il suo disco di sistema!! Qualche suggerimento? Grazie fin da subito per qualsiasi aiuto o suggerimento..

    mercoledì 2 marzo 2016 13:46

Risposte

  • ho capito qualcosa di più ma continuo a non capire il discorso delle updates. Se le macchine sono in hyperv su dischi LOCALI non dovresti avere il problema, se invece ti da l'errore quando la vm è su un disco usb direi che alla soluzione ci sei già arrivato..."You can't install Windows on a USB flash drive using Setup"  quindi direi che il problema sta tutto li...e poi che prestazioni ha una vm su un esterno usb...

    Ciao.

    A.

    venerdì 4 marzo 2016 08:43
    Moderatore

Tutte le risposte

  • ciao, devo essere sincero, ho riletto due volte ma mi sono perso. la mia domanda è: ma perchè non usi hyperv per i test vari? a parte associare dischi interi che è uno spreco di spazio, almeno puoi testare le build sulle vm e se ti soddisfano passare alla macchina base. Capisco che il test col boot da vhdx è più significativo a livello di velocità ma è sempre un disco compresso alla fine, le prestazioni non sono così totalmente diverse da un hyperv di secondo livello...boh...facendo col tuo metodo (che non ho capito del tutto a livello di procedura) per me rischi solo di incastrare i sistemi sui vari dischi...cosa che mi pare sia successa.

    installazione lulita di W10, updates, poi hyperv e via di vm...e tutto funzionerà. 

    ciao.

    A.

    mercoledì 2 marzo 2016 20:52
    Moderatore
  • Ma io uso Hyper-V. Scusa, forse non sono stato chiaro e ho confuso un po' le cose. Le macchine virtuali abitualmente girano in ambiente Hyper-V. Dopo aver utilizzato dei file .vhdx per l'Insider Program, sono passato a usare dischi fisici, principalmente per ragioni di performance. Anche per casualità legate all'hardware: uno dei due dischi era praticamente morto e miracolosamente in questo drive esterno non dà più problemi (ma non mi azzardo a usarlo per cose più importanti che installarci una macchina virtuale), l'altro è un vecchio disco da poco più di 100GB estratto da un vecchio portatile e usato come disco esterno che però adesso non mi serviva più. Il sistema base è un Windows 10, le due macchine virtuali girano in Hyper-V collegate a due dischi esterni diversi.
    Qualche volta mi sono "divertito" a fare il boot della macchina fisica con i sistemi operativi "virtuali", prima dal file .vhdx della Technical e poi Insider preview, adesso sia dal disco del Server 2016 che dal disco dell'Insider Preview. Ma normalmente le preview sono up and running in Hyper-V.
    Spero che adesso sia chiaro.
    Comunque grazie per il suggerimento.


    giovedì 3 marzo 2016 20:16
  • ho capito qualcosa di più ma continuo a non capire il discorso delle updates. Se le macchine sono in hyperv su dischi LOCALI non dovresti avere il problema, se invece ti da l'errore quando la vm è su un disco usb direi che alla soluzione ci sei già arrivato..."You can't install Windows on a USB flash drive using Setup"  quindi direi che il problema sta tutto li...e poi che prestazioni ha una vm su un esterno usb...

    Ciao.

    A.

    venerdì 4 marzo 2016 08:43
    Moderatore
  • In realtà buone. Anzi..la mia esperienza mi fa dire che per il sistema è meglio avere i dischi fissi assegnati a VM su dischi esterni che collegati internamente. Ovvio la VM non è che debba fare niente di particolare..
    Il messaggio è ovvio, ma, per esempio, la Tech Preview di Windows Server 2016 l'ho installata direttamente sul disco USB esterno e non mi ha dato alcun tipo di problema. Quindi non ho capito il perché della limitazione, se effettivamente esiste. Non sono sicuro al 100% (ma quasi) di aver fatto un aggiornamento di build con il disco già esterno. Per cui il messaggio mi ha spiazzato e (sinceramente) non l'ho neanche capito: se effettivamente è così...perché?
    Anyway: c'è modo di recuperare una ISO delle nuove build per provare a fare una installazione o un upgrade da DVD virtuale? C'è un possibile workaround a questa situazione?

    E comunque....grazie per il supporto e l'interessamento :-))))))


    venerdì 4 marzo 2016 13:10
  • Aggiornamento: per ovviare al problema che sembrava evidente, ho montato il disco precedentemente utilizzato tramite un cabinet esterno USB direttamente come disco SATA all'interno del cabinet. Ho quindi provato, sia come macchina virtuale che direttamente facendo il boot dal disco, a eseguire la procedura di update alla nuova build e...SORPRESA!!: il messaggio di errore è rimasto esattamente lo stesso anche se il disco non era più evidentemente una unità Flash USB. Devo inoltre ribadire che la finestra di Windows Update che si apre è una novità: nelle precedenti procedure di update a nuova build rimaneva aperta solo la utility di gestione delle impostazioni sulla pagina degli aggiornamenti e al momento giusto annunciava un riavvio pianificato o dava la possibilità di farlo immediatamente per attivare la vera e procedura di update che avveniva durante il reboot.
    Quindi: cosa è cambiato nella procedura di Update? Perché il disco è ancora visto come unità esterna USB anche se non lo è? Perché tutti gli altri update vengono regolarmente installati e solo la nuova build no? Perché dovrebbe essere non possibile installare un Update su un disco esterno USB? Insomma: che sta succedendo e perché?

    venerdì 11 marzo 2016 20:37