none
Inoltro mail da account collegato RRS feed

  • Domanda

  • Cliente con il suo dominio di posta dirottato su Exchange online (piano 1).

    Uno degli utenti ha una mail su dominio esterno, non gestibile da me. Gliel'ho configurato sia come account collegato direttamente dalle sue impostazioni sia come contatto exchange, e funziona tutto (riceve ed invia senza problemi).

    Ora mi chiedono di inoltrare tutte le mail in arrivo a questo utente (1), verso la casella di un altro utente interno (2).

    In Exchange sono andato in "Flusso di posta - Regole" e ho creato la regoletta per la posta in arrivo (se il destinatario è "utente1" -> inoltra a "Utente2"). Tutto bene... salvo il fatto che funziona solo per le mail che arrivano sul dominio principale.

    Ho provato ad aggiungere il secondo indirizzo, che appare nella lista degli utenti, tra le condizioni (se il destinatario è "utente1" oppure "utente1@altrodominio"...), ma niente da fare.

    Poi mi è venuto in mente che il secondo indirizzo non arriva su Exchange ma direttamente nella casella dell'utente tramite account collegato (infatti le mail di prova che ho inviato non appaiono usando la funzione "traccia messaggi"), quindi ho provato a creare la regola direttamente nella casella dell'utente, ma ancora non funziona.

    Potrei creare la regola in Outlook, dove sono quasi sicuro che funzionerebbe, ma quella persona è spesso in giro ed il pc è spesso spento, quindi non è il caso.

    Dove sbaglio?

    venerdì 5 maggio 2017 22:06

Tutte le risposte

  • Ciao Sky, come hai giustamente notato il reinoltro funziona by design solo sulle mail del dominio registrato sul piano, non su quelle di altri domini\gestori. Devi quindi accrocchiare con regole dirette sul client outlook che però quando non è aperto non funziona.

    Ciao.

    A.

    sabato 6 maggio 2017 07:17
    Moderatore
  • Lo temevo-

    E' una grossa pecca, e non capisco perché ci sia questo limite. Non dico direttamente da Exchange (capisco che possa gestire solo il suo flusso di posta e non si accorga delle mail arrivate tramite connessioni del client), ma almeno dalla casella utente, applicando filtri a tutta la posta in arrivo, perché fa distinzione tra posta arrivata da Exchange e posta arrivata da account collegati?

    sabato 6 maggio 2017 11:01
  • Una grossa pecca? Mi spieghi come può Exchange applicare regole a mail che non transitano dalle sue code? A parte la magia rimane solo quello che ha detto Alessandro, cioè fare regole so Outlook, che avendo l'account esterno configurato è l'unico che vedere passare queste mail e che quindi può fare delle azioni.

    Roberto


    Roberto Ferazzi
    Microsoft® MVP Office Server & Services (Exchange Server)
    Moderator in the Microsoft TechNet Italy Forums
    My MVP Profile

    MSExchange.Community

    sabato 6 maggio 2017 13:24
    Moderatore
  • Forse non mi son spiegato bene nel primo messaggio.

    Capisco bene che Exchange non possa processare tali messaggi, perché di fatto non transitano dai suoi connettori, infatti tra i vari tentativi, ho provato a creare regole di inoltro direttamente nella casella dell'utente interessato. La logica mi dice che se tale casella ha la possibilità di ricevere mail da un account esterno, tramite apposita funzione, non vedo perché tali mail non siano poi soggette alle regole (della casella, non di Exchange)

    sabato 6 maggio 2017 15:46
  • il problema di fondo è che siamo Italiani, abbiamo 20 mail a testa e voglia gestirle tutte su un unico account. Exchange nasce dall'idea di 1 uomo 1 casella (che mi trova totalmente d'accordo), già con una si diventa matti..ho visto gente con 10-12 account configurati inoltrati...ma che senso ha? Il prodotto ha i suoi "limiti" se così vogliamo chiamarli anche se non è proprio il termine giusto...è anche vero che se uno ha una casella non di dominio se la può anche gestire esternamente senza per forza doverla comprendere dentro alla mailbox Exchange.

    So che a te Sky mancano i tuoi SBS2011 col connettore pop3 che ti facevano fare un po di tutto...ma il mondo cambia :-).

    Buon lavoro.

    A.

    domenica 7 maggio 2017 09:02
    Moderatore
  • No, non mi manca per nulla SBS, ma senza arrivare agli eccessi, non ritengo così "strano" che qualcuno voglia accorpare in un'unica cassetta postale uno o due indirizzi esterni (non 10 o 12) e mi stupisco sempre come certi colossi dell'informatica, che sono i primi ad aver messo in campo la "multimedialità", la "multiutenza", la "telepresenza" (il tutto in senso lato ovviamente), poi ti costringano ad usare dei workaround per funzioni che dovrebbero essere basilari (anche Google sotto questo aspetto non scherza).

    Voglio dire, un semplice inoltro di TUTTA la posta in arrivo, a prescindere dal metodo con cui viene ricevuta, in Office 365 (o nelle singole caselle di un utente) non si può fare in nessun modo? A me pare assai strano.

    Comunque alla fine ho optato per farmi (faticosamente) dare l'accesso alla casella secondaria di quella persona e ho impostato una regola di inoltro da lì, ma sarà una cosa in più da ricordarsi in caso di problemi sul flusso di posta.

    Grazie per il tuo tempo...

    domenica 7 maggio 2017 13:04