none
Chiarimento su win server 2008 r2 foundation RRS feed

  • Domanda

  • Gentilissimi tutti,

    mi avvicino per la prima volta al mondo server e devo dire di avere come neofita moltissimi dubbi, ho provato a leggere i vari post, e sinceramente le poche idee che avevo sono riuscito a confonderle per bene :) vi chiedo pertanto di avere molta pazienza poichè tanti termini che voi considerate presupposti per me non lo sono!

    Sto riorganizzando i computer della mia ditta ed attualmente ho un pc con xp prof con a bordo un gestionale che funge da file server e 3 pc che si connettono al primo tramite unità di rete. Una configurazione estremamente semplice e purtroppo poco efficiente.

    Ho acquistato un nuovo pc con a bordo la versione windows server 2008 R2 foundation , i miei dubbi sono su come devo configurarlo, ho iniziato ll'installazione del SO e mi sono fermato sulle impostazioni dei vari ruoli e funzioni.

    Il primo gruppo di dubbi sono:

    i client posti nella rete dell'ufficio che configurazione devono avere? attualmente hanno dei SO vari 1 win Xp prof. - 1 Vista home e 1 con Win xp home possono accedere al server? Se si in che modalità? Possono altri computer con a bordo altri SO (distribuzioni linux) accedere al server?

    Una volta risolto la modalità di connessione dei client, occorre acquistare altre estensioni di licenze per il server come licenze CAL? oppure è già sufficente la versione base già acquistata?

    Che differenza c'è tra la connessione come terminal server e la remote desktop? Si tratta solo di connessione remote ad esempio tramite internet da una postazione remota?

    per ora mi fermo qui..... e vi ringrazio anticipatamente per ogni risposta e chiarimento mi possiate dare.

    Luigi

    lunedì 3 gennaio 2011 15:35

Risposte

  • tento di rispondere nell'ordine delle tue domande.

    1) poichè ben 2 pc su 3 sono nella versione home, versione che non può diventare client di un dominio windows, il consiglio è quello di tenere il server come stand alone ossia in workgroup e non passare ad un dominio windows installando il ruolo di domain controller

    2) affinchè gli altri pc possano accedere al server dovrai definire sul server stesso un account con username e password ed utilizzzerai le medesime credenziali per accedere dagli altri pc alle risorse condivise di questo server (compreso il gestionale).

    3) per l'accesso di macchine linux utilizzerai il protocollo samba di cui le distrolinux sono già fornite http://www.tutorialpc.it/samba.asp

    4) non ti servono altre CAL

    Because Windows Server 2008 R2 Foundation is licensed in this way, you do not require Windows Server client access licenses (CALs).

    tratto da http://www.microsoft.com/windowsserver2008/en/us/foundation.aspx

    5) praticamente nessuna differenza dal punto di vista del protocollo che è l'RDP, la distinzione è solo dal punto di vista del tipo di utilizzo che viene fatto: col termine remote desktop si intende l'accesso amministrativo verso un pc client o un server, col termine terminal server si identifica il medesimo accesso non fatto per uso amministrativo bensì per utilizzare una o più applicazioni installate sul server. l'accesso mediante protocollo RDP può avvenire sia da intranet (LAN) sia da internet.

    spero che le risposte siano sufficientemente chiare.

    ciao.


    Edoardo Benussi - Microsoft® MVP
    Management Infrastructure - Systems Administration
    https://mvp.support.microsoft.com/Profile/Benussi
    Windows Server Italian Forum Moderator
    edo[at]mvps[dot]org
    lunedì 3 gennaio 2011 15:54
    Moderatore
  • La soluzione ottimale per quello che vai cercando richiederebbe

    1) l'installazione del server come Domain Controller ossia l'installazione e la configurazione di Active Directory creando quindi un dominio Windows

    (qui http://www.brajkovic.info/windows-server-2008/how-to-promote-windows-server-2008-machine-to-domain-controller-step-by-step-guide/ trovi una breve guida)

    2) la configurazione dei roaming profiles (qui http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc780629(WS.10).aspx trovi la guida)

    3) configurazione della posta per utilizzare solo un server imap e non un pop3

    Questi tre punti richiedono però che tu sostituisca tutte i sistemi operativi dei pc che hanno una versione home perchè questi non possono far parte di un dominio windows.

    ciao.


    Edoardo Benussi - Microsoft® MVP
    Management Infrastructure - Systems Administration
    https://mvp.support.microsoft.com/Profile/Benussi
    Windows Server Italian Forum Moderator
    edo[at]mvps[dot]org
    martedì 4 gennaio 2011 07:11
    Moderatore
  • I client ( o il server) devono avere altre licenze che adesso non ho? Tipo le rd scal user o device?

    Gli applicativi di office poi possono girare solo sul server o anche li devo acquistare una nuova licenza?

    1) La macchina linux può accedere ad alcuni servizi (ad esempio le share di rete) ma sicuramente non potrà sfruttare tutte le funzionalità 

    Guarda qui per alcuni suggerimenti

    http://www.yolinux.com/TUTORIALS/LinuxTutorialMicrosoftWindowsNetworkIntegration.html

    2) Il tipo di licenze dipende dal tipo di ambiente che sceglierai. Se i pc saranno autonomi (con gli applicativi installati) allora il server Windows 2008 Foundation non necessiterà di ulteriori licenze (con i limiti evidenziati da Edoardo).

    Se invece sceglierai di utilizzare il server per i remote desktop services (quindi di installare gli applicativi sul server e di renderli disponibili agli utenti tramite client RDP) allora dovrai comprare delle licenze RDS per device (ovvero, legate alla postazione di lavoro) oppure per user (legate all'utente indifferentemente dalla postazione da cui accederà).

    3) per "dove" installare Office, vedi quanto detto al punto 2.

    Se scegli l'ambiente RDS / terminal invece ti serve una licenza di Office "volume" (ovvero pensata per un certo numero di utenti).


    Fabrizio Volpe
    MCSE (NT4)(2000)(2003) - MCSA (2003)
    MCTS (SQL 2005)(Exchange 2007)(Windows 2008)
    Fortinet Certified Network Security Professional (FCNSP)
    Fabrizio[_dot_]Volpe[_at_]GMX[_dot_]com
    martedì 4 gennaio 2011 08:44

Tutte le risposte

  • tento di rispondere nell'ordine delle tue domande.

    1) poichè ben 2 pc su 3 sono nella versione home, versione che non può diventare client di un dominio windows, il consiglio è quello di tenere il server come stand alone ossia in workgroup e non passare ad un dominio windows installando il ruolo di domain controller

    2) affinchè gli altri pc possano accedere al server dovrai definire sul server stesso un account con username e password ed utilizzzerai le medesime credenziali per accedere dagli altri pc alle risorse condivise di questo server (compreso il gestionale).

    3) per l'accesso di macchine linux utilizzerai il protocollo samba di cui le distrolinux sono già fornite http://www.tutorialpc.it/samba.asp

    4) non ti servono altre CAL

    Because Windows Server 2008 R2 Foundation is licensed in this way, you do not require Windows Server client access licenses (CALs).

    tratto da http://www.microsoft.com/windowsserver2008/en/us/foundation.aspx

    5) praticamente nessuna differenza dal punto di vista del protocollo che è l'RDP, la distinzione è solo dal punto di vista del tipo di utilizzo che viene fatto: col termine remote desktop si intende l'accesso amministrativo verso un pc client o un server, col termine terminal server si identifica il medesimo accesso non fatto per uso amministrativo bensì per utilizzare una o più applicazioni installate sul server. l'accesso mediante protocollo RDP può avvenire sia da intranet (LAN) sia da internet.

    spero che le risposte siano sufficientemente chiare.

    ciao.


    Edoardo Benussi - Microsoft® MVP
    Management Infrastructure - Systems Administration
    https://mvp.support.microsoft.com/Profile/Benussi
    Windows Server Italian Forum Moderator
    edo[at]mvps[dot]org
    lunedì 3 gennaio 2011 15:54
    Moderatore
  • Grazie Edoardo per la rapidissima risposta,

    in pratica da quanto ho capito dovrei eguagliare la configurazione come quella attualmente in uso?

    Se volessi sfruttare meglio la macchina, in modo di avere tutto sul server e indipendentemente da client con cui mi collego per avere a disposizione tutto il lavoro svolto precedentemente es. le mail, i documenti ecc. che configurazione dovrei adottare?

    Questo anche per un evento che mi era successo tempo a dietro in seguito al furto del mio portatile perdendo molto lavoro effettuato. :(

     

    Grazie

    Luigi

    lunedì 3 gennaio 2011 16:13
  • La soluzione ottimale per quello che vai cercando richiederebbe

    1) l'installazione del server come Domain Controller ossia l'installazione e la configurazione di Active Directory creando quindi un dominio Windows

    (qui http://www.brajkovic.info/windows-server-2008/how-to-promote-windows-server-2008-machine-to-domain-controller-step-by-step-guide/ trovi una breve guida)

    2) la configurazione dei roaming profiles (qui http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc780629(WS.10).aspx trovi la guida)

    3) configurazione della posta per utilizzare solo un server imap e non un pop3

    Questi tre punti richiedono però che tu sostituisca tutte i sistemi operativi dei pc che hanno una versione home perchè questi non possono far parte di un dominio windows.

    ciao.


    Edoardo Benussi - Microsoft® MVP
    Management Infrastructure - Systems Administration
    https://mvp.support.microsoft.com/Profile/Benussi
    Windows Server Italian Forum Moderator
    edo[at]mvps[dot]org
    martedì 4 gennaio 2011 07:11
    Moderatore
  • La soluzione ottimale per quello che vai cercando richiederebbe

    1) l'installazione del server come Domain Controller ossia l'installazione e la configurazione di Active Directory creando quindi un dominio Windows

    (qui http://www.brajkovic.info/windows-server-2008/how-to-promote-windows-server-2008-machine-to-domain-controller-step-by-step-guide/  trovi una breve guida)

    2) la configurazione dei roaming profiles (qui http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc780629(WS.10).aspx  trovi la guida)

    3) configurazione della posta per utilizzare solo un server imap e non un pop3

    Questi tre punti richiedono però che tu sostituisca tutte i sistemi operativi dei pc che hanno una versione home perchè questi non possono far parte di un dominio windows.

    Ciao,

    mi leggo con calma le guide (anche se non mastico bene l'inglese ) e  penso di scegliere questa soluzione, per quanto riguarda i pc che userò come client vedo se è possibile aggiornarli con una versione di win7, ho però un problema per un portatile di un consulente esterno che usa una distro linux (non mi ricordo quale) che di sicuro non vorrà cambiare, con quello non c'è possibilità di farlo lavorare con la nuova configurazione di dominio?

    I client ( o il server) devono avere altre licenze che adesso non ho? Tipo le rd scal user o device?

    Gli applicativi di office poi possono girare solo sul server o anche li devo acquistare una nuova licenza?

    perdonami delle domande forse banali ma per me è un mondo completamente nuovo :)

    Grazie

    Luigi

    martedì 4 gennaio 2011 08:22
  • I client ( o il server) devono avere altre licenze che adesso non ho? Tipo le rd scal user o device?

    Gli applicativi di office poi possono girare solo sul server o anche li devo acquistare una nuova licenza?

    1) La macchina linux può accedere ad alcuni servizi (ad esempio le share di rete) ma sicuramente non potrà sfruttare tutte le funzionalità 

    Guarda qui per alcuni suggerimenti

    http://www.yolinux.com/TUTORIALS/LinuxTutorialMicrosoftWindowsNetworkIntegration.html

    2) Il tipo di licenze dipende dal tipo di ambiente che sceglierai. Se i pc saranno autonomi (con gli applicativi installati) allora il server Windows 2008 Foundation non necessiterà di ulteriori licenze (con i limiti evidenziati da Edoardo).

    Se invece sceglierai di utilizzare il server per i remote desktop services (quindi di installare gli applicativi sul server e di renderli disponibili agli utenti tramite client RDP) allora dovrai comprare delle licenze RDS per device (ovvero, legate alla postazione di lavoro) oppure per user (legate all'utente indifferentemente dalla postazione da cui accederà).

    3) per "dove" installare Office, vedi quanto detto al punto 2.

    Se scegli l'ambiente RDS / terminal invece ti serve una licenza di Office "volume" (ovvero pensata per un certo numero di utenti).


    Fabrizio Volpe
    MCSE (NT4)(2000)(2003) - MCSA (2003)
    MCTS (SQL 2005)(Exchange 2007)(Windows 2008)
    Fortinet Certified Network Security Professional (FCNSP)
    Fabrizio[_dot_]Volpe[_at_]GMX[_dot_]com
    martedì 4 gennaio 2011 08:44
  • 3) per "dove" installare Office, vedi quanto detto al punto 2.

    Se scegli l'ambiente RDS / terminal invece ti serve una licenza di Office "volume" (ovvero pensata per un certo numero di utenti).

    aggiungo solo, a scanso di equivoci, che l'installazione di Office sui singoli clients o sul server per essere utilizzate in terminal server è puramente una questione di comodità sulla manutenzione della suite installata ma non c'è alcun vantaggio economico dal punto di vista della licenza.
    Edoardo Benussi - Microsoft® MVP
    Management Infrastructure - Systems Administration
    https://mvp.support.microsoft.com/Profile/Benussi
    Windows Server Italian Forum Moderator
    edo[at]mvps[dot]org
    martedì 4 gennaio 2011 08:58
    Moderatore