none
Funzionamento mpio cluster hyper-v RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,

    Ho configurato l'mpio in un cluster hyper-v composto da 2 nodi win 2008 r2 ( due switch e una san con doppia scheda di rete  per ridondare la connettività). Ho notato però che se scollego una scheda di rete di un nodo per simularne il fail le vm vengono riavviate sull'altro nodo. Ma l'mpio non dovrebbe permettere il failover senza interruzioni?

    lunedì 10 febbraio 2014 10:34

Risposte

  • In base alla tua configurazione il comportamento mi sembra normale. Il Multipath I/O comunemente riesce a gestire senza interruzioni il malfunzionamento di una delle schede di rete del nodo (se è più di una) o il malfunzionamento di una delle schede della SAN in quanto tra la SAN e il nodo esistono più percorsi in standby, ma non fornisce un fault tolerance completo a livello di cluster (al massimo rende il failover più veloce sull'altro nodo) in quanto in tal caso le VM dovrebbero trovarsi in esecuzione contemporaneamente e sincronizzate in entrambi i nodi. In alternativa potresti provare a passare ad un Clustering lato guest.

    Qui trovi ulteriori informazioni su MPIO:

    http://windowsstorage.blogspot.it/2012/12/windows-server-mpio-part-2.html

    http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee619734(v=ws.10).aspx

    http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc725907.aspx

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 17 febbraio 2014 08:40
    lunedì 10 febbraio 2014 18:02
    Moderatore
  • Non vengono riavviate solo se il problema può essere risolto dai percorsi del multipath I/O (lato nodo), ma con la prova che hai eseguito tu a mio parere non è possibile (singola scheda di rete), quindi è stato eseguito un failover classico (anche se più veloce).

    Su ogni nodo dovresti avere due schede di rete: in questo modo i percorsi possono essere ripristinati senza interruzioni dall'MPIO.

    In questa pagina forse è un po' più chiaro come funziona il meccanismo:

    http://windowsitpro.com/storage/microsoft-multipath-io-iscsi

    Quindi l'MPIO non può essere utilizzato per fornire un fault tolerant completo in un cluster in quanto le informazioni di esecuzione delle macchine virtuali non vengono sincronizzate tra i nodi (solo lo storage è condiviso e l'MPIO rende idealmente la connessione alla SAN sempre disponibile).


    martedì 11 febbraio 2014 14:33
    Moderatore

Tutte le risposte

  • In base alla tua configurazione il comportamento mi sembra normale. Il Multipath I/O comunemente riesce a gestire senza interruzioni il malfunzionamento di una delle schede di rete del nodo (se è più di una) o il malfunzionamento di una delle schede della SAN in quanto tra la SAN e il nodo esistono più percorsi in standby, ma non fornisce un fault tolerance completo a livello di cluster (al massimo rende il failover più veloce sull'altro nodo) in quanto in tal caso le VM dovrebbero trovarsi in esecuzione contemporaneamente e sincronizzate in entrambi i nodi. In alternativa potresti provare a passare ad un Clustering lato guest.

    Qui trovi ulteriori informazioni su MPIO:

    http://windowsstorage.blogspot.it/2012/12/windows-server-mpio-part-2.html

    http://technet.microsoft.com/en-us/library/ee619734(v=ws.10).aspx

    http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc725907.aspx

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 17 febbraio 2014 08:40
    lunedì 10 febbraio 2014 18:02
    Moderatore
  • Dagli host vedo entrambi i percorsi configurati verso lo storage in modalità active/active (con algoritmo round robin) 

    e, se ho capito bene il primo link, le vm non dovrebbero riavviarsi giusto?

    Error Handling, Failover and Recovery

    The MPIO driver, in combination with the DSM, supports end-to-end path failover. The process of detecting failed paths and recovering from the failure, like load balancing, is automatic, usually fast, and completely transparent to the IT organization. The data ideally remains available at all times. 


    martedì 11 febbraio 2014 13:22
  • Non vengono riavviate solo se il problema può essere risolto dai percorsi del multipath I/O (lato nodo), ma con la prova che hai eseguito tu a mio parere non è possibile (singola scheda di rete), quindi è stato eseguito un failover classico (anche se più veloce).

    Su ogni nodo dovresti avere due schede di rete: in questo modo i percorsi possono essere ripristinati senza interruzioni dall'MPIO.

    In questa pagina forse è un po' più chiaro come funziona il meccanismo:

    http://windowsitpro.com/storage/microsoft-multipath-io-iscsi

    Quindi l'MPIO non può essere utilizzato per fornire un fault tolerant completo in un cluster in quanto le informazioni di esecuzione delle macchine virtuali non vengono sincronizzate tra i nodi (solo lo storage è condiviso e l'MPIO rende idealmente la connessione alla SAN sempre disponibile).


    martedì 11 febbraio 2014 14:33
    Moderatore
  • Ciao,

    Nel frattempo, ho evidenziato gli interventi di Fabrizio (magari possono tornare utili per gli altri membri della community che riscontrono scenari simili).

    Saluti,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    lunedì 17 febbraio 2014 10:41