none
Archive Mailbox Exchange 2010 RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,

    vorrei se possibile, chiedervi alcune informazioni sulla suddetta funzione.

    Ho un cliente con Exchange 2010, Outlook 2010 aggiornati.

    L'utente ha 75GB di file PST con l'archivio di posta dal 2007 ad oggi.

    I PST offrono, come tutti sanno un sistema molto elastico di archiviazione, ma sono soggetti ad alcuni vincoli strutturali, tra cui: impossibilità di essere connessi all'owa, lentezza di indicizzazione (ogni volta che si aprono o chiudono windows deve reindicizzare), corruzzione, dimensioni etc.

    Ho letto con interesse che in Exchange 2010 è stata introdotta questa utility, ma prima di proprorla vorrei chiedervi le seguenti info:

    1. C'è un limite alle mail che si possono archiviare (in termini di spazio / elementi)?
    2. L'indicizzazione rimarrebbe compito del client oppure sarà Exchange a farla?
    3. Viene fatta una copia cache sul client? (tipo file .ost per intenderci?)
    4. Impatta molto sulle prestazioni del server ?
    5. Ho visto che è possibile anche specificare uno store esterno dal server Exchange, si intende una macchina secondaria con un db sql? Oppure semplice spazio disco?
    6. Lo reputate uno strumento convincente? Oppure meglio affidarci a prodotti commerciali differenti?

    Scusate le tante domande, spero qualcuno abbia del tempo per rispondere!

    Grazie!

    • Modificato Anca Popa giovedì 23 maggio 2013 13:49 typo error
    venerdì 17 maggio 2013 09:40

Risposte

  • Ciao,
    semplicemente l'archive mailbox è una mailbox vera e propria che sta sul server Exchange; poi puoi scegliere di creare un DB ad-hoc (solo con SP2) solo per le archive mailbox e di mettere questo DB su uno spazio disco magari meno pregiato rispetto a quello utilizzato per le altre mailbox...
    L'archive mailbox non ha una copia cache in locale ma è accessibile via OWA, al contrario dei PST :)
    Per me è valida come soluzione, poi i criteri di scelta sono molti...
    Spero di esserti stato utile.

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 23 maggio 2013 13:17
    venerdì 17 maggio 2013 10:32

Tutte le risposte

  • Ciao,
    semplicemente l'archive mailbox è una mailbox vera e propria che sta sul server Exchange; poi puoi scegliere di creare un DB ad-hoc (solo con SP2) solo per le archive mailbox e di mettere questo DB su uno spazio disco magari meno pregiato rispetto a quello utilizzato per le altre mailbox...
    L'archive mailbox non ha una copia cache in locale ma è accessibile via OWA, al contrario dei PST :)
    Per me è valida come soluzione, poi i criteri di scelta sono molti...
    Spero di esserti stato utile.

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 23 maggio 2013 13:17
    venerdì 17 maggio 2013 10:32
  • Ciao OttobreRosso, grazie per il contributo.

    Tu hai idea se mettere 100Giga di posta su di una archive mailbox, dentro un db su di un file server esterno può reggere?

    L'utilizzo finale è svelto? Come funzionerebbe la ricerca? Non sarebbe indicizzata dal client ovviamente..

    Scusa le molte domande ma sono un po scettico :-)

    venerdì 17 maggio 2013 12:44

  • L'archive mailbox non ha una copia cache in locale ma è accessibile via OWA, al contrario dei PST :)

    Non è del tutto corretto, la Archive Mailbox è accessibile da Outlook se hai un Office Professional Plus e te la trovi come archivio secondario, oltre questo servirebbero CAL Enterprise. Avere l'archivio in owa per un cliente è una scocciatura perchè per consultarselo deve aprire ogni volta owa ed i tempi di ricerca sono esponenzialmente più lunghi. Per il discorso della dimensione non ci sono problemi, per il posto dove metti il DB se lo backuppi anche li non ci sono problemi..dipende da quanta roba e quanti archivi stiamo parlando. La soluzione comunque di integrarla in outlook standard è comunque la migliore in assoluto anche se è la più costosa..

    A.

    venerdì 17 maggio 2013 14:49
    Moderatore
  • <quote>Non è del tutto corretto, la Archive Mailbox è accessibile da Outlook se hai un Office Professional Plus e te la trovi come archivio secondario
    </quote>

    Verissimo! ma non viene creata la cache per l'archive mailbox, il file .OST non viene generato, intendevo questo.
    Scusa mi sono espresso male :)


    venerdì 17 maggio 2013 16:58
  • Ciao Mich,
    bha, mai provato un DB sullo storage di un file server... sinceramente non so nemmeno se lo puoi fare, dovresti provare perchè credo, non ne sono sicuro, il path del DB Exchange lo gestisce in locale tipo S:\MDBData\... se nel path metti qualcosa in formato UNC tipo \\filserver\DBExchange non so se lo digerisce e non so nemmeno se funziona mappando la share su un disco logico...
    L'utilizzo finale è più veloce che sul disco locale del pc, l'indicizzazione la fa Exchange tranquillo.
    Chiedi chiedi serve a questo il forum ;)
    venerdì 17 maggio 2013 17:03
  • Ah ok, che sia Online siamo tutti d'accordo :) però la comoditá di gestirlo da outlook non ha prezzo. Sulla Ex 2013 potevano fare uno straccio di passo in questo senso e mettere una bella opzione di gestione degli archivi multipli a scelta dell'utente tipo secondo o terzo file di dati cacheato...loro e la loro mania dell'online...;) se mi sente Gabriele..ah ah! Buon lavoro gente. Ps non è una soluzione ma a me piacciono i workaround. In alcuni casi ho creato un db secondario e su questo ho messo delle mailbox col nomeutente_archivio, poi ho dato il manage mailbox solo al suo utente principale...et voilà un archivio sempre disponibile ed in cache locale e gestibile perfettamente da outlook. Ai clienti è piaciuta come soluzione. A.
    venerdì 17 maggio 2013 18:53
    Moderatore
  • Sulla Ex 2013 potevano fare uno straccio di passo in questo senso e mettere una bella opzione di gestione degli archivi multipli a scelta dell'utente tipo secondo o terzo file di dati cacheato...loro e la loro mania dell'online...;) 
    Diciamo che quasi tutti i brand di fascia alta con l'archive non memorizzano nulla in locale. 

    Peppacci - MVP - Microsoft Exchange Server Microsoft MCP - MCTS - MCITP - MCSE http://blogs.sysadmin.it/peppacci/Default.aspx

    domenica 19 maggio 2013 13:01
    Moderatore