none
Aggiornamento 20h2 x pc aziendali RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti

    svolgo attività di tecnico IT presso un'azienda locale.

    in estate avevo effettuato una simile esperienza presso una infrastruttura pubblica.

    Qualche pc è ancora con windows 7 (a casa lo uso ancora, perché con le dovute accortezze, funziona molto bene),

    ma per la maggiore, SSD e Windows 10 Pro(qualcuno aoatituito, altri migliorato solo con SSD).

    Spesso e volentieri capitano problemi vari (es. stampanti non funzionanti sotto print server,

    Edge che funziona male o non si apre), la cui soluzione, avviene, applicando tutti i vari aggiornamenti disponibili,

    che il reparto deputato, ha abilitato.

    per la precisione, con almeno installata la versione 20h2(o successive), e successivi aggiornamenti, tutto fila nel modo giusto,

    e la produttività è al massimo.

    capita però, che in azienda, ci siano pc acquisiti per accorpamenti, acquisizioni, e/o altri motivi,

    a cui non sono stati applicate le patch, da diversi anni,

    e sono fermi addirittura a versioni come 1809 o più vecchie.

    queste macchine, prima o dopo, inevitabilmente, manifestano problemi come sopra detto (stampanti, e altro).

    Volevo sapere, so che esiste l'assistente aggiornamento, ma non c'è per versione almeno 2004, o meglio 20h2, o anche 21h1.

    c'è una simile soluzione, per saltare a piedi pari a una delle ultime versioni elencate?

    purtroppo ad applicare tutti gli aggiornamenti mancanti, comporta lunghe sessioni,

    tramite software come ivanti, landesk e altri (anydesk, teamviewer, ecc...), che impegnano diverso tempo,

    che come a tanti, manca.

    Sessioni dove, ai dipendenti, che sono collaborativi, comporta disagi,

    finché non è da riavviare, lavorano, con i rallentamenti che comporta

    (se c'è ssd se la cavano non male, ma con hdd il problema è tangibile e amplificato),

    ma poi per un riavvio post applicazione aggiornamenti,

    ci vuole fino anche 1h, dove il pc sta aggiornando, con la schermata blu di aggiornamento.

    questi lavori di update (x correzione problemi), rallenta l'attività dell'ufficio, che ha molti ticket di assistenza per i vari problemi.

    nei sistemi operativi precedenti, esempio windows XP (anche windows 2000), se ad esempio era fermo al SP1,

    si installava SP3 (tranquillamente da locale), ma non era necessario installare SP2 prima (solo se il pc era sprovvisto anche del SP1/SP1a).

    magari esempio sbagliato, ma è il concetto che cerco di spiegare, per trovare una soluzione.

    grazie a chi risponderà.

    domenica 28 novembre 2021 10:55