none
problema con inplace upgrade da W7 pro64bit ita a W10pro64bit ita 1809 RRS feed

  • Domanda

  • Ciao,

    usato il tool MCT di MS su USB (livello OS 1809 pro 64bit ita) per inplace upgrade con mantenimento di dati e applicazioni su workstation Dell Precision T3600 facente parte di una lan con dominio AD

    l'MCT da tutto OK per l'upgrade e non rileva nessun problema

    do quindi il via all'upgrade, procede tutto regolare
    al primo riavvio, il PC non riparte più

    se faccio boot da pennetta usb (mct) o da DVD di W10 e vado su C: vedo che lo spazio disco (monta un SSD samsung da 250GB) è correttamente occupato, ma anche dopo svariati CHKDSK C: /F continuo a non vedere files e cartelle

    ovviamente la workstation non fa più boot 
    (ho un bkup dei soli dati fatto precedentemente, ma sarebbe preferibile fare ripartire regolarmente il PC in quanto ha a bordo parecchi software di cui alcuni molto complessi e riconfigurare tutti gli ambienti richiederebbe veramente tanto tempo, senza citare il fatto che poi la persona che lavorava a questo PC non è più presente in azienda..) 

    potete aiutarmi?
    grazie

    massimo





     
    sabato 25 maggio 2019 10:05

Risposte

  • non sono stato chiaro, c'era una virgola, "la cosa è più semplice" faceva riferimento ad eventuale cambio di lettere... "Installare windows 10 con T3600+UEFI+PERC è un compito che può essere ostico, vedi link seguenti" lo si deduce leggendo i 15 passi del  link, che iniziano con : "This is how I got my T5600 to work from a SSD SATA connected to a PERC 310H card and boot as UEFI. ".

    Se non riesci a riparare ne il w7, ne il w10, riparti da zero, aiutarti in questa situazione via forum è un'impresa difficilissima.

    Riclona a freddo da SSD W7(clone) verso il RAID0 (originale), così sarai al punto di partenza con W7 funzionante


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere






    domenica 26 maggio 2019 21:08
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao, successo anche a me, ma era una versione della 1809 problematica. La prima per intenderci, quella che perdeva le partizioni e che è stata ritirata a favore della 1809 rilasciata poi a novembre che era perfetta (parlo della iso).

    Ci ho perso 2 ore. Poi ho mollato, non c'è verso di andare a rifar funzionare la partizione di boot. Provato di tutto (era il mio pc personale del laboratorio), alla fine ho desistito.

    E' strano però che te l'abbia fatto con una iso aggiornata, forse hai l'immagine vecchia? Ad ogni modo da allora non ho più rilevato l'anomalia su nessuno, ma in quel frangente anche sul supporto consumer ne erano arrivate parecchie di richieste. 

    Io avevo un'immagine completa fatta prima di partire. Ho fatto restore. Il problema era però da W10 a W10, non da W7 a W10, ma il comportamento è esattamente come il tuo.

    Ti tocca formattare. A meno che qualcuno non abbia trovato un sistema magico.

    Però Massimo prima di fare delle inplace è obbligatorio avere un backup completo da ripristinare, coi soli dati ci fai i cin cin (coriandoli), lo sai che non va sempre bene...

    ciao.

    A.

    sabato 25 maggio 2019 13:41
    Moderatore
  • io avrei anche clonato (con trueimage) il disco del pc prima di fare l'upgrade
    ma non riesco a far fare boot nemmeno al disco clonato (con ancora sopra windows7)

    se collego alla workstation il disco (ssd) clonato mi dice che non trova il disco di boot e la riparazione di avvio del cd di installazione di Windows 7 non da alcun beneficio

    magari potete aiutarmi a fare ripartire il disco clonato con ancora W7?

    massimo


    sabato 25 maggio 2019 16:16
  • Se non parte neanche il disco clonato, siamo in una situazione critica.

    Riesci a verificare se questa clonazione W7 è ok, collega il disco su di un'altro pc come secondario e guarda cosa c'è...

    Oggi con UEFI e sicurezze varie sul boot, le cose si sono complicate, l'ideale sarebbe riclonare il  computer e riprovare upgrade usando l'ultima versione di windows 10 1903

    Gastone


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    sabato 25 maggio 2019 18:51
    Moderatore
  • Curiosando su internet problemi di boot + uefi + t3600  sono molti,  rimane difficile aiutarti da remoto, le variabili sono molte anzi  troppe

    https://www.dell.com/community/Precision-Fixed-Workstations/DELL-Precision-T3600-UEFI-Boot-issue/td-p/7192139


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere


    sabato 25 maggio 2019 19:01
    Moderatore
  • non sono ancora rimbambito anche se gli anni passano ;)

    prima di fare l'upgrade ho clonato il PC con il trueimage su un altro SSD (collegato tramite box usb esterno)

    ovviamente i dati sul disco clonato sono perfettamente visibili così come tutte le cartelle
    e i dati (es. word, Excel, pdf ecc.. ecc..) leggibili senza nessun problema
    infatti ho già copiato tutte le cartelle del profilo utente su un file server e almeno a quelli possono accedere

    il problema è che su quel pc c'erano installati diversi software complessi e la persona che li gestiva non è più in azienda, quindi le cose si complicano 

    ho anche fatto un VHD con disk2vhd, ma non mi fa boot perché le lettere all'interno del VHD sono D: ed E: invece che C: e D:   (  https://social.technet.microsoft.com/Forums/it-IT/6e38087d-7207-446f-9907-892ffd89dbb7/problema-con-macchine-virtuali-su-hyperv-generate-con-il-tool-disk2vhd?forum=virtualizzazioneit  )

    massimo


    sabato 25 maggio 2019 19:46
  • quindi il fatto che W10 non vede i dati sul disco upgradato potrebbe essere un problema di bios?

    l'unica cosa particolare che aveva quella macchina era che l'impiegato che ci lavorava davanti se l'era installata da solo e aveva fatto un RAID0 con il controller raid PERC...

    forse questa è l'unica particolarità di quella workstation, perché in quell'ufficio ci sono altre n macchine dello stesso modello, a cui abbiamo rimosso il controller raid perc (in quanto pressoché inutile quando le abbiamo passate agli SSD) e si sono aggiornate a W10 correttamente


    sabato 25 maggio 2019 19:50
  • Se hai i vhd (di solito sono 2 partizione di boot e partizione C) impazzendo un po' si riesce a far partire in ambiente virtuale  (fatto 3/4 volte con HyperV, tantissime volte con Vmware, pima che tool p2v esistessero).

    Adesso che hai raccontato tutto, le cose tornano, il W7 clonato crede di essere un RAID0 e giustamente non parte se hai l'error 7B segui questo link, se sono cambiate le lettere la cosa è più semplice, installare windows 10 con T3600+UEFI+PERC è un compito che può essere ostico, vedli link seguenti

    https://www.dell.com/community/Desktops-General-Read-Only/Setup-UEFI-boot-with-Windows-10-on-Dell-Precision-T3600-T5600/td-p/5074754

    https://www.dell.com/community/Desktops-General-Read-Only/Precision-T3600-sees-drive-on-HDD0-port-but-Win10-install-doesn/td-p/5169519

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere



    sabato 25 maggio 2019 22:15
    Moderatore
  • non sono ancora rimbambito anche se gli anni passano ;)

    prima di fare l'upgrade ho clonato il PC con il trueimage su un altro SSD (collegato tramite box usb esterno)


    certo che no. Però se non provi il disco clonato prima di piallare l'altro non sai se è posto. Quindi molto bene il "clona", bene ma non benissimo il "funziona?".

    Da quando ci sono le UEFI e mazzi vari non faccio mai clonazioni dirette, cambia le lettere ai dischi e spesso non partono. Col backup & restore non ho mai avuto problemi. certo ho un passaggio in più. Poi provo il disco clonato. Se parte opero. Perderai più tempo ma mai quanto a rimettere su qualcosa se "la persona non è più in azienda" è molto meno.

    Poi come operare decidi tu.

    Per me li sei da reinstallazione completa.

    ciao.

    A.

    domenica 26 maggio 2019 08:57
    Moderatore
  • "la cosa è più semplice, installare windows 10 con T3600+UEFI+PERC è un compito che può essere ostico, vedi link seguenti"

    per installare cosa intendi?

    di reinstallare W10 sullo stesso SSD collegato al controller raid PERC di cui ovviamente vede correttamente l'unità logica, ma non fa boot
    e partendo dalla pennetta dell'MCT di W10 i dati ci sono ma le cartelle non si vedono
    (intento lo spazio disco occupato è quello corretto, ma non vedi cartelle e files, quindi probabilmente i files sono lì)

    se lo reinstallo impostando UEFI nel bios (ora è disabilitato e su W7 era disabilitato) 
    credo dovrò dare in pasto all'MCT di W10 il driver del controller PERC, a quel punto 
    mi leggerà i dati e farà boot?

    tra il mettere a posto W10 e fare partire il disco clonato di W7 forse preferirei la seconda
    perché a bordo c'erano dei vecchi software, non si sa mai (la persona che li gestiva non lavora più per l'azienda..)

    leggendo il secondo articolo dei link DELL, praticamente W10 al riavvio dopo l'upgrade non vede più il file system perché ha bisogno del driver del RAID0 PERC...
    se si?
    come faccio a darglielo impasto? (ora che non fa più boot)
    c'è modo almeno di darlo in pasto alla pennetta usb dell'MCT e dopo dare il ripristino all'avvio?
    secondo me col driver in pancia dovrebbe sistemare i tutto e fare boot





    domenica 26 maggio 2019 19:43
  • non sono stato chiaro, c'era una virgola, "la cosa è più semplice" faceva riferimento ad eventuale cambio di lettere... "Installare windows 10 con T3600+UEFI+PERC è un compito che può essere ostico, vedi link seguenti" lo si deduce leggendo i 15 passi del  link, che iniziano con : "This is how I got my T5600 to work from a SSD SATA connected to a PERC 310H card and boot as UEFI. ".

    Se non riesci a riparare ne il w7, ne il w10, riparti da zero, aiutarti in questa situazione via forum è un'impresa difficilissima.

    Riclona a freddo da SSD W7(clone) verso il RAID0 (originale), così sarai al punto di partenza con W7 funzionante


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere






    domenica 26 maggio 2019 21:08
    Moderatore
  • ho provato ma non funziona, mostra sempre una scritta con caratteri semigrafici all'avvio e il boot rimane fermo lì

    secondo me sarebbe più semplice sistemare le partizioni del VHD che ho creato e far fare boot alla VM
    martedì 28 maggio 2019 07:29
  • habemus papam :)

    ci siamo riusciti

    abbiamo reinstallato da zero W7 su un altro disco 
    poi abbiamo ri-clonato il volume C: di Windows (dal clone originale fatto sul disco usb esterno) sopra a quello "vergine" appena reinstallato

    è ripartito e funziona tutto 

    non avete idea del sollievo ;)

    massimo


    martedì 28 maggio 2019 16:17