none
problemi cartella userprofile\windows RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti, sono nuovo del forum e sono giorni che sto combattendo con un problema che non riesco a risolvere. Voglio aggiungere che mi sono ritrovato gioco forza a dovermi cimentare con la configurazione di un server quando io sono un programmatore, quindi non ho eccessive conoscenze in materia.

    Ecco il mio problema:

    Ho una macchina server con sistema operativo Windows 2012 configurata come dominio di rete, su questa macchina ho creato gli utenti che poi sono autorizzati, da una sede esterna, ad accedere in desktop remoto per usare un applicativo gestionale dell'azienda. Il mio problema sta nel fatto che tale software in partenza legge un file .ini di configurazione contenuto nella cartella windows, in tale file sono definiti alcuni parametri per ciascun utente, come faccio a indirizzare la lettura di tale file su una cartella windows contenuta nella userprofile di ciascun utente


    martedì 28 marzo 2017 13:05

Risposte

  • Ciao in un caso analogo al tuo ho risolto creando una cartella profili con dentro tutti file del tipo <username>.ini e un file batch che lancia l'utente invece di lanciare il programma vero e proprio, questo batch copia il file <username>.ini nel file c:\windows\file.ini e poi lancia l'eseguibile.

    In questo modo ogni volta che un utente lancia il file usa il "suo" file .ini.

    Ovviamente funziona al 99%, potrebbe succedere che due utenti lanciano l'eseguibile nello stesso istante, ma è molto remota come possibilità.

    Ciao


    Andrea Sistarelli
    Blog
    Datacen srl - Consulenza informatica

    martedì 28 marzo 2017 17:45

Tutte le risposte

  • Ciao in un caso analogo al tuo ho risolto creando una cartella profili con dentro tutti file del tipo <username>.ini e un file batch che lancia l'utente invece di lanciare il programma vero e proprio, questo batch copia il file <username>.ini nel file c:\windows\file.ini e poi lancia l'eseguibile.

    In questo modo ogni volta che un utente lancia il file usa il "suo" file .ini.

    Ovviamente funziona al 99%, potrebbe succedere che due utenti lanciano l'eseguibile nello stesso istante, ma è molto remota come possibilità.

    Ciao


    Andrea Sistarelli
    Blog
    Datacen srl - Consulenza informatica

    martedì 28 marzo 2017 17:45
  • ci avevo pensato come soluzione di ripiego, ma sono costretto ad abilitare la cartella windows a lettura scrittura a tutti gli utenti ts, anche se forse dovrebbe bastare cambiare i permessi solo sui file, provo e ti faccio sapere
    martedì 28 marzo 2017 18:47