none
DFS vs Robocopy RRS feed

  • Domanda

  • Ciao,
    ho la segutente situazione:
    2 server windows 2008 R2 standard in lan locale, 500 GB di  dati da replicare tra i due server, entambi i server saranno nuovi DC 2008, e DNS. Gli utenti che utilizzano il file server saranno circa 200, utilizzano anche file xls da 1Gb, per la maggior parte i documenti sono file office.
    Devo decidere se utilizzare DFS con la replica DFS-R o il vecchio ma sempre ottimo robocopy.

    Lo scopo della copia sul secondo server è solo quella di fault tolerance.
    Il vantaggio di dfs mi è chiaro, però ho dei dubbi sulla replica:

    1 - So che con la versione standard di 2008 non viene ottimizzata la replica, nel senso che se io cambio una parola in un file non viene replicata solo quella parola come con la versione enterprise. So che almeno uno dei due server deve avere la enterprise per fare ciò. E' vero questo?

    2- Ci sono ancora problemi con la sincronizzazione dello stesso file aperto da due o più utenti sui due file server differenti?

    3 - Quanto può essere utile per una situazione più "pulita", per non avere casini di sincronizzazione, tenere un server dfs in sola lettura? Ho provato in ambiente di test e ho visto che se il server in scrittura non funziona, anche se io metto l'altro  in scrittura ho comunque un periodo di tempo in cui non riesco a scrivere nel dfs......

    Grazie a chi saprà darmi qualche indicazione a riguardo.

    Paolo

    domenica 31 ottobre 2010 09:20

Risposte

Tutte le risposte

  • Mi sono documentato meglio,

    1- Sull'utilizzo di RDC (Remote differencial compressed) non ho trovato nulla a riguardo le versioni di windows standard o enterprise, ma ad un corso microsoft mi hanno detto questa cosa.....

    2- Ho visto come vengono usate le cartelle di "staging" e "conflict and deleted"e questo può farmi pensare ad una migliore gestione rispetto al passato (win 2003 non r2)

    3- Al posto di usare una delle due destinazioni come sola lettura, nelle proprietà avanzate della destinazione cartella, potrei usare " Ignora ordinamento riferimeti" - "Priorità per destinazione"- e mettere uno dei due server come "prima tra tutte le destinazioni". In  questo caso tutti gli utenti utilizzeranno uno dei due server e sull'altro viene replicato tutto...

    Faccio qualche test....ma i dubbi rimangono.....dubbi di usare robocopy....

    domenica 31 ottobre 2010 10:34
  • Faccio qualche test....ma i dubbi rimangono.....dubbi di usare robocopy....

    solo leggendo le caratteristiche indicate qui

    http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc753479(WS.10).aspx

    io non avrei dubbi ed opterei per DFS.

    ciao.


    Edoardo Benussi - Microsoft® MVP
    Management Infrastructure - Systems Administration
    https://mvp.support.microsoft.com/Profile/Benussi
    Windows Server Italian Forum Moderator
    edo[at]mvps[dot]org
    lunedì 1 novembre 2010 18:43
    Moderatore
  • IMHO più che sulla potenza delle repliche DFS (che è abbastanza evidente) io rifletterei sulle sue potenzialità per garantire la continuità del servizio, il bilanciamento di carico e la possibilità di creare percorsi virtuali piuttosto che fisici (con tutte le ricadute in termini di manutenzione, semplicità di accesso e così via).

    Robocopy, nella sua robustezza, non può darti nulla di quanto sopra (compresa la gestione del versioning e dei conflitti, che nn ho citato).


    Fabrizio Volpe
    MCSE (NT4)(2000)(2003) - MCSA (2003)
    MCTS (SQL 2005)(Exchange 2007)(Windows 2008)
    Fortinet Certified Network Security Professional (FCNSP)
    Fabrizio[_dot_]Volpe[_at_]GMX[_dot_]com
    martedì 2 novembre 2010 09:54