none
Problemi di rete RRS feed

  • Domanda

  • Buon giorno,

    ho sue pc in rete ma dopo l'aggiornamento 1803 la situazione è divenuta impossibile da gestire; dopo avere attivato samba ed eseguito le operazioni di condivisione il risultato è che una volta la rete funzione, alla riaccensione non funziona.

    Su microsoft community a volte affermano che il sistema è compromesso, ma il problema mi si presenta su pc con nuova installazione pulita, ho letto anche una risposta che diceva che la rete funziona bene se i pc hanno tutti lo stesso sistema operativo (?????), nel mio caso entrambi hanno win 10 pro e inoltre i dispositivi android si connettono senza problemi.

    C'è qualche altra soluzione?

    Grazie

    Augusto

    martedì 22 maggio 2018 07:38

Tutte le risposte

  • Bisogna capire prima di tutto cosa intendi per la "rete non funziona".
    Intendi che non vedi le icone dei computer nella cartella "Rete" del computer? Se si, probabilmente si tratta del solito problema causato dalla funzionalità di individuazione rete....in realtà la tua condivisione funziona senza problemi è solo la "visualizzazione grafica" a non andare.
    Prova prima a seguire questa guida:
    <link obsoleto rimosso>

    Se ancora non va, ti consiglio di non utilizzare direttamente questa funzionalità, seguendo i passaggi di questa guida:
    https://answers.microsoft.com/it-it/windows/forum/windows_10-networking/guida-alla-condivisione-di-file-e-cartelle-metodo/4f30dada-9c0d-447e-a3f8-ca0b7e36dd33


    martedì 22 maggio 2018 08:34
    Moderatore
  • Ciao, va sempre tenuto presente il fatto che esiste il "torna al sistema precedente". Tutte le piattaforme si comportano in modi diversi ed a volte non è la soluzione migliore quella di voler per forza installare la nuova build ad 1 mese dall'uscita. 

    Si torna indietro, si attendono i canonici 4 mesi ( e sinceramente siamo un po stanchi di farlo presente) e si fa upgrade di versione quando è stato fixato il 95% dei bug iniziali.

    Questo sul professionale. A casa invece uno è libero di mettere su la 1803 anche in beta.

    Senza perderci il sonno, se non trovi soluzioni in tempi brevi al tuo problema. Rollback. E' fatta apposta la funzionalità. 

    Lascierei stare il folklore delle risposte sul Community a meno che non siano date da dei moderatori.

    ciao.

    A.

    martedì 22 maggio 2018 12:56
    Moderatore
  • Grazie a Fabrizio Giammarini e ad Alessandro Vannini.

    Grazie per i link segnalati: già li conosco.

    Quando dico non si vedono intendo che non solo non sono presenti le cartelle condivise sotto l'icona "Rete" ma neppure col comando net use riesco a montarle (non ricordo l'errore), però, dopo avere ripeturo sul computer non raggiungibile il comando individua questo pc, qualche volta (non sempre) il problema si risolve ma la cosa si ripresenta alla successiva accensione di pc (il rimedio non viene mantenuto, pare intervenga un ripristino automatico).

    In conclusione: se è sufficiente spegnere e riaccender i pc per perdere le configurazioni corrette, su cosa posso intervenire?

    Concordo con Alessandro Vannini sul folklore (bella definizione) di alcune risposte, date senza leggere bene la domanda posta, fermo restando che ci sono poche persone che sono molto preparate, disponibili e pazienti.

    Grazie

    Augusto



    martedì 22 maggio 2018 13:47
  • Grazie.

    Augusto

    martedì 22 maggio 2018 13:48
  • secondo me invece ti funziona per un lasso di tempo limitato e poi smette di funzionare. Per me non puoi intervenire su nulla finchè non ti fanno un fix...ci sono abbastanza problemi similari sulla 1803 non ancora risolti..ti rinforzo il mio suggerimento. 

    Torna alla 1709 ed attendi oppure resti coi sistemi nel limbo ed aspetti..

    A.

    martedì 22 maggio 2018 14:08
    Moderatore
  • Mi puoi confermare che il download della iso del sistema operativo 1803 nei prossimi mesi sarà sempre uguale a quella scaricata al suo primo rilascio (cioè non integrerà i vari fix che vengono rilasciati in itinere)?

    Grazie

    Augusto


    martedì 22 maggio 2018 16:11
  • non c'è mai stata un'integrazione nativa delle updates sulle iso se non quando venivano rilasciate quelle con gli SP già presenti al loro interno, quando ancora esistevano gli SP dei sistemi.

    Con W10 la iso è sempre quella perchè il sistema va online subito dopo (o durante) l'installazione a cercare gli ultimi aggiornamenti post installazione.

    Pensa anche al lavoro di integrare continuamente aggiornamenti mantenendo le iso aggiornate, non avrebbe senso ai fini di risorse no? :-)

    ciao!

    A.

    martedì 22 maggio 2018 16:19
    Moderatore
  • Lo immaginavo.

    Quindi si scarica e si installa una versione bacata e poi con gli aggiornamenti si dovrebbe mettere a posto.

    Grazie ancora

    ciao

    Augusto

    martedì 22 maggio 2018 16:24
  • Anche se mettevi su un XP sp0 era "bacato", altrimenti le updates a che servivano? :-) :-) 

    Augusto, il problema principale è la "voglia di aggiornare" delle persone. Un sistema operativo prima di essere inserito in azienda anche piccola deve essere rodato bene, se fai questo mestiere sai dalla notte dei tempi che passa del tempo prima che lo sia, non è cambiato nulla con W10, solo ci sono aggiornamenti più frequenti, ma non hai un fucile puntato con su scritto "aggiorna" il buonsenso del Sysadmin viene sempre prima delle potenziali problematiche di una nuova release. Spesso qui arrivano thread di persone irritate dal fatto che il nuovo sistema ha comportamenti anomali, ed allora non ha senso distribuirlo, ecc..ma non è colpa del sistema, sei tu che devi proteggere la tua proattività e produttività, non puoi prendertela con qualcosa di instabile se non l'hai prima testato o no ne sei sicuro..altrimenti fai da cavia..e nel nostro mestiere fare le cavie è molto pericoloso.

    buon lavoro.

    ciao!

    A.


    martedì 22 maggio 2018 16:34
    Moderatore
  • Antonio cosa intendi con " dopo avere attivato samba ed eseguito le operazioni di condivisione "

    Samba è un applicativo del mondo unix/linux cosa c'entra con windows? Semplicemente intendevi il servizio FONAMENTALE  "condivisione File e stampanti per reti Microsoft"?

    Sarebbe utile, per fare del troubleshooting, avere l'errore che non ricordi "net use riesco a montarle (non ricordo l'errore)", altrimenti, le risposte sono quello che sono, ottimi consigli e pratiche di buon senso, ma nulla che ci porti a capire se la 1803 ha un bug clamoroso  su "condivisione File e stampanti per reti Microsoft"

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    martedì 22 maggio 2018 19:56
    Moderatore
  • La tua risposta non fa una grinza e mi tranquillizza, contrariamente a quanto dettomi in microsoft community, e cioè che il problema è l'hardware obsoleto.

    Fin che è in vita windows 10, a rigor di buonsenso, tutto ciò che è compatibile con windows 10 deve funzionare con qualunque versione di windows 10, altrimenti ci stiamo prendendo in giro.

    Grazie ancora a te e a tutti coloro che mi hanno risposto.

    Augusto

    martedì 22 maggio 2018 20:37
  • Ciao, quello che descrivi non è un bug ma la conseguenza di una gestione diversa dei servizi legati ai protocolli SMB. In particolare SMBv1 che non è più presente nell'ultima build. Comunque, ti confermo che una installazione pulita risolve alcuni "problemi" che si riscontrano con l'aggiornamento.

    Per riattivare l'elenco dovrebbe essere sufficiente eseguire quanto riportato nel paragrafo Esplorazione della rete con Esplora risorse del seguente documento https://support.microsoft.com/it-it/help/4034314/smbv1-is-not-installed-by-default-in-Windows

    Saluti
    Nino


    www.testerlab.it

    mercoledì 23 maggio 2018 03:48
    Moderatore
  • Grazie.

    Augusto

    giovedì 24 maggio 2018 13:44
  • Oggi ho visitato la community microsoft in lingua inglese e mi pare che da loro non ci sono molte segnalazioni di problemi con la rete.

    Questo mi ha sorpeso perchè immagino che il cuore del sistema sia uguale per tutti.

    Augusto

    domenica 27 maggio 2018 14:48