none
Configurare più siti web su IIS RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,
    su di un server Windows Server 2008 R2 (di cui non sono amministratore) 
    non mi riesce di configurare IIS con più siti web. 
    In particolare riesco a far partire solo il primo, 
    mentre gli altri non vengono visualizzati. 
    Sono normali siti web in ASP.NET 4.0, e queste sono le 
    impostazioni che ho settato per i vari Bindings
    (tasto destro sul sito -> Edit Bindings):


    Type = Http
    Host Name = BC-sito1
    IP Address = 10.165.8.234
    Port = 80


    Type = Http
    Host Name = BC-sito2
    IP Address = 10.165.8.234
    Port = 80


    Mentre il primo viene visualizzato, il secondo no. 
    Ovviamente i puntamenti alle cartelle dove si trovano i siti sono corretti 
    (tutti solo la medesima cartella padre). 

    Ognuno ha il suo Application Pool, configurato anche per applicazioni a 32 bit.

    Per il secondo sito, l'errore che mi appare è semplicemente il: 

    This page can’t be displayed

    •Make sure the web address http://BC-sito2 is correct.
    •Look for the page with your search engine.
    •Refresh the page in a few minutes.


    Come posso fare per risolvere questo problema? 

    Grazie. 


    Luigi

    giovedì 22 gennaio 2015 09:38

Risposte

  • cerco di fare un po di chiarezza.

    il primo nodo da risolvere è se il server con IIS ha un solo indirizzo ip definito sulla scheda di rete oppure ne puoi definire più di uno.

    se siamo nel secondo caso, ossia puoi assegnare più di un indirizzo ip sulla scheda di rete, allora da IIS manager vai sul binding di ciascun sito e pubblichi ogni sito sulla porta 80 di un diverso indirizzo ip tra quelli assegnati alla scheda di rete.

    se invece non puoi/vuoi assegnare più indirizzi ip diversi alla scheda di rete, allora pubblichi tutti i siti sul medesimo ip ed utilizzi gli host headers names ossia ogni sito viene bindato sul suo alias e poi devi definire questi alias o nel file hosts o nelo dns di dominio se il web server è un server membro di dominio.

    qui hai un video che spiega questo secondo caso

    https://www.youtube.com/watch?v=GK5GDkaZdLs

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    lunedì 26 gennaio 2015 13:21
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Devi controllare la configurazione del DNS per il secondo sito.

    Per esempio prova a fare un ping per vedere se punta al server giusto

    Ciao


    Luca Congiu (congiuluc)
    Personal Blog: blog.dotnetcode.it

    Se hai trovato la soluzione all'interno del Forum, ricorda di segnalare il post come risposta, in alternativa puoi postare la soluzione da te adottata. Questo aiuterà altri utenti, che hanno riscontrato la stessa problematica, ad identificare rapidamente la soluzione/risposta corretta.

    giovedì 22 gennaio 2015 09:45
  • Facendo un Ping sul secondo sito mi da Requested timeout. 

    La cosa strana, però, è che mi segnala un indirizzo IP che non è quello del server, ma di un altro server in rete che ora non esiste più. 
    Il primo, invece, risponde correttamente con l'indirizzo IP giusto (quello del server medesimo), e con la richiesta ping eseguita. 

    Dove starà mai questa impostazione IP non corretta? 

    PS
    Ho installato il ruolo DNS (che non era installato), ma a questo punto non saprei come configurarlo. 
    • Modificato Ciupaz giovedì 22 gennaio 2015 11:08
    giovedì 22 gennaio 2015 09:52
  • Eseguendo il comando ipconfig dal prompt dei comandi puoi vedere quale è il server dns della tua rete.

    Una volta trovato devi configurare il dns associando il nome con l'indirizzo IP.


    Luca Congiu (congiuluc)
    Personal Blog: blog.dotnetcode.it

    Se hai trovato la soluzione all'interno del Forum, ricorda di segnalare il post come risposta, in alternativa puoi postare la soluzione da te adottata. Questo aiuterà altri utenti, che hanno riscontrato la stessa problematica, ad identificare rapidamente la soluzione/risposta corretta.

    giovedì 22 gennaio 2015 11:47
  • Eseguendo un IPCONFIG da questo server, mi viene restituito questo: 


    Ethernet adapter Local Area Connection 2:

       Connection-specific DNS Suffix  . :
       Link-local IPv6 Address . . . . . : fe80::8538:b528:852f:f4c%11
       IPv4 Address. . . . . . . . . . . : 10.165.8.234
       Subnet Mask . . . . . . . . . . . : 255.255.255.0
       Default Gateway . . . . . . . . . : 10.165.8.1

    Tunnel adapter isatap.{DC7CA2F9-5BDA-4F1A-B1F5-08CFFC56E268}:

       Media State . . . . . . . . . . . : Media disconnected
       Connection-specific DNS Suffix  . :

    Tunnel adapter Local Area Connection* 11:

       Media State . . . . . . . . . . . : Media disconnected
       Connection-specific DNS Suffix  . :




    Apparentemente l'indirizzo IP riportato è corretto (10.165.8.234). 
    Non ho ancora capito come mai eseguendo il ping per l'host name del secondo sito 
    mi viene restituito l'indirizzo IP del vecchio server non più esistente. 

    L
    giovedì 22 gennaio 2015 13:09
  • Prova a controllare il file host.

    Ciao


    Luca Congiu (congiuluc)
    Personal Blog: blog.dotnetcode.it

    Se hai trovato la soluzione all'interno del Forum, ricorda di segnalare il post come risposta, in alternativa puoi postare la soluzione da te adottata. Questo aiuterà altri utenti, che hanno riscontrato la stessa problematica, ad identificare rapidamente la soluzione/risposta corretta.

    giovedì 22 gennaio 2015 13:22
  • Il file hosts 
    (sotto C:\Windows\System32\drivers\etc)
    è tutto commentato, ovvero con il # davanti ad ogni riga. 

    L

    giovedì 22 gennaio 2015 13:24
  • Allora basta che configuri il dns del tuo dominio.

    Ciao


    Luca Congiu (congiuluc)
    Personal Blog: blog.dotnetcode.it

    Se hai trovato la soluzione all'interno del Forum, ricorda di segnalare il post come risposta, in alternativa puoi postare la soluzione da te adottata. Questo aiuterà altri utenti, che hanno riscontrato la stessa problematica, ad identificare rapidamente la soluzione/risposta corretta.

    giovedì 22 gennaio 2015 13:29
  • E' appunto questo che non riesco a fare. Quello che ho fatto è di installare il ruolo DNS, ma poi mi compare un'alberatura con Forward Lookup Zones - Reverse Lookup Zones - Conditional Forwardes. 

    Da qui cosa dovrei configurare? 

    L

    giovedì 22 gennaio 2015 13:35
  • Si tratta di configurazioni a livello sistemistico, sposto il thread al Forum corretto.

    Ciao


    Luca Congiu (congiuluc)
    Personal Blog: blog.dotnetcode.it

    Se hai trovato la soluzione all'interno del Forum, ricorda di segnalare il post come risposta, in alternativa puoi postare la soluzione da te adottata. Questo aiuterà altri utenti, che hanno riscontrato la stessa problematica, ad identificare rapidamente la soluzione/risposta corretta.

    giovedì 22 gennaio 2015 14:37
  • cerco di fare un po di chiarezza.

    il primo nodo da risolvere è se il server con IIS ha un solo indirizzo ip definito sulla scheda di rete oppure ne puoi definire più di uno.

    se siamo nel secondo caso, ossia puoi assegnare più di un indirizzo ip sulla scheda di rete, allora da IIS manager vai sul binding di ciascun sito e pubblichi ogni sito sulla porta 80 di un diverso indirizzo ip tra quelli assegnati alla scheda di rete.

    se invece non puoi/vuoi assegnare più indirizzi ip diversi alla scheda di rete, allora pubblichi tutti i siti sul medesimo ip ed utilizzi gli host headers names ossia ogni sito viene bindato sul suo alias e poi devi definire questi alias o nel file hosts o nelo dns di dominio se il web server è un server membro di dominio.

    qui hai un video che spiega questo secondo caso

    https://www.youtube.com/watch?v=GK5GDkaZdLs

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    lunedì 26 gennaio 2015 13:21
    Moderatore
  • Perfetto, grazie mille Edoardo. 

    Luigi

    lunedì 26 gennaio 2015 13:32
  • Ciao Luigi,

    Ti ringrazio di aver aggiornato il thread con le ultime notizie e sono lieta di sapere che tu abbia risolto.


    • Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è e non comporta alcuna responsabilità da parte dell’azienda.

    lunedì 26 gennaio 2015 13:47