none
Stop code "unmountable boot device" dopo varie peripezie con le partizioni. RRS feed

  • Domanda

  • Premessa: non sono sicuro di essere nel forum giusto, ma qui sono stato mandato dal supporto microsoft.

    Potrei essere impreciso con la terminologia, abbiate pietà.

    Sul mio sistema ho arch linux e windows 10 in dual boot. Già da un po' di tempo la partizione EFI creata inizialmente da windows risultava essere troppo piccola (100 mb), e questo creava un po' di problemi con l'immagine di fallback per il boot di linux, ma fin'ora non c'è stato nessun problema. Tuttavia, qualche giorno fa, sia linux che windows hanno improvvisamente smesso di avviarsi (a giudicare da ciò che ho letto in post di problemi analoghi, sembrerebbe causato da fluttuazioni nel voltaggio dell'alimentazione). In particolare, windows si avviava in una schermata blu che insisteva di voler eseguire il flash del bios. Eventualmente (ed automaticamente) questo flash è stato effettuato: ciò ha risolto momentaneamente l'avvio di windows. Tuttavia, per risolvere il problema con l'avvio di linux, ho dovuto spostare la partizione di windows in modo da fare spazio per ingrandire la partizione EFI. Nel fare ciò, mi sono imbattuto nella partizione "System reserved" da 16mb, la quale (a giudicare dalle mie ricerche) è necessaria solo per l'encrypting dell'hard disk o altre funzioni che non sono fondamentali. Dal momento che tale partizione era impossibile da ridimensionare o spostare (per motivi a me sconosciuti), ho deciso di eliminarla per fare spazio al resto. 

    Dopo aver fatto questo sono dovuto passare attraverso tutta un'altra serie di problemi dovuti ad "errori" nei blocchi della partizione EFI, ma alla fine sono riuscito a ripristinare il grub ed avviare linux. Dopo tutto questo, però, windows non è più in grado di avviarsi, nè utilizzando l'opzione dedicata nel grub di arch linux, nè selezionando il windows bootloader dal menù boot del bios. All'avvio, ciò che ottengo è un alternarsi di "stop code UNMOUNTABLE_BOOT_DEVICE" e tentativi vani di windows di "recuperare" l'installazione. In seguito a questi ultimi, si avvia il recovery mode, nel quale ho provato a selezionare diverse opzioni di recupero, ma tutte danno come risultato finale "c'è stato un errore, riavvia", o qualcosa del genere.

    Consigli? La causa è effettivamente la rimozione della partizione di sistema, oppure altro? In tal caso, è risolvibile creando una nuova partizione delle stesse dimensioni e caratteristiche e sperando che il recovery mode sia in grado di "ricostruirla"? Altre possibili soluzioni?

    Grazie!

    giovedì 28 settembre 2017 13:08

Tutte le risposte

  • Ciao, dai una lettura alle opzioni proposte nel seguente articolo https://www.easeus.com/partition-manager-software/system-reserved-partition-recovery.html. In particolare potrebbe essere utili l'opzione 3.

    Saluti
    Nino


    www.testerlab.it

    giovedì 28 settembre 2017 14:01
    Moderatore
  • Ciao. Consiglio: mettiti su un Windows 10, attiva hyper-v e virtualizzati una VM col sistema che vuoi. Nel 2017 con tutte le tecnologie di virtualizzazione esistenti perchè devi usare ancora il multiboot? Oltre questo le partizioni EFI sono parecchio "sensibili" alle modifiche, sicuramente nei vari passaggi hai rimosso una partizione di troppo.

    Se il windows restore non ce la fa a farti ripartire il boot perchè non riesce a trovare la partizione di partenza non hai molte altre soluzioni. Smonta il disco, copia i dati e formatta oppure usa una iso di lettura partizioni a freddo per estrarre.

    ciao.

    A.

    giovedì 28 settembre 2017 14:04
  • Capire cosa sia successo è difficile... io sapevo che la partizione da 100mb è quella utilizzata per l'encrypting...

    Se ti può essere di aiuto ti posso descrivere cosa ho fatto qualche giorno fa per risolvere un problema simile al tuo.

    Per correggere un malfunzionamento, sono stato costretto ad allargare la partizione efi, ho spostato C poi allargato la efi e al riavvio ho ottenuto  il tuo errore

    Risoluzione: Boot da cd windows 10,  alla schermata di installazione premere shift F1 e dalla finestra dos appena aperta digitare i seguenti comandi

    bootrec /fixmbr
    bootrec /fixboot
    bootrec /scanos
    bootrec /rebuildbcd
    Probabilmente il fixmbr potrebbe toglierti grub (dipende da come è stato installato) ma una volta partito windows potrai rimetterlo o usare il loader di windows per lanciare linux  come img sotto


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere


    domenica 1 ottobre 2017 22:20