none
Allegati e Outllok 2010 RRS feed

  • Domanda

  • Scrivo in questo forum anche se penso sia più un problema di protezione dei file.

    Ambiente: SBS 2008 premium edition con exchange 2007 e client outlook 2010.

    Mi spiego: non voglio che gli utenti della mia organizzazione inviino tramite mail degli allegati di documentazione tecnica che i clienti possono anzi devono reperire in una customer area dedicata accessibile da un portale.

    Che autorizzazione devo dare ai file affinchè non sia possibile fare copia e incolla in una mail?

    Grazie per l'attenzione.

    GP

    venerdì 21 giugno 2013 15:24

Risposte

  • Mah guarda la vedo grigia...perchè se usano un client mapi, un owa, un mobile, possono farlo da tutti questi dispositivi, non riuscirai mai ad inibire un copia\incolla su una mail tramite il sistema, men che meno tramite exchange...l'unica cosa che mi viene in mente per risolvere il tuo problema è di ridurre la dimensione massima allegati ad un qualcosa di più piccolo del file tipo della documentazione a quel punto le mail non escono e tornano indietro con un disclaimer...

    A.

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 2 luglio 2013 12:28
    venerdì 21 giugno 2013 16:04
    Moderatore
  • Ciao, questa categoria di problemi li risolvi esclusivamente con delle policy di sicurezza perimetrali oppure EndPoint a seconda del tipo di esigenza (interna>esterna, esterna>interna, interna=interna). In pratica si deve controllare il contenuto dell'allegato per distinguerlo da un allegato con la stessa estensione ma che l'utente può spedire oppure (se possibile) disattivando l'invio del tipo di allegato. Ovviamente questi sistemi riescono a capire il tipo di allegato anche se è compresso o se l'estensione è camuffata.

    L'implementazione di un sistema di sicurezza di questo tipo, se non strettamente necessario, potrebbe essere discretamente costoso quindi forse sarebbe il caso di educare il personale a lavorare in maniera corretta. Ovviamente se il problema è quello di prevenire il furto di documenti riservati (es. progetti) il discorso cambia.

    Saluti

    Nino

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 2 luglio 2013 12:28
    domenica 23 giugno 2013 15:46

Tutte le risposte

  • Mah guarda la vedo grigia...perchè se usano un client mapi, un owa, un mobile, possono farlo da tutti questi dispositivi, non riuscirai mai ad inibire un copia\incolla su una mail tramite il sistema, men che meno tramite exchange...l'unica cosa che mi viene in mente per risolvere il tuo problema è di ridurre la dimensione massima allegati ad un qualcosa di più piccolo del file tipo della documentazione a quel punto le mail non escono e tornano indietro con un disclaimer...

    A.

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 2 luglio 2013 12:28
    venerdì 21 giugno 2013 16:04
    Moderatore
  • Ciao, questa categoria di problemi li risolvi esclusivamente con delle policy di sicurezza perimetrali oppure EndPoint a seconda del tipo di esigenza (interna>esterna, esterna>interna, interna=interna). In pratica si deve controllare il contenuto dell'allegato per distinguerlo da un allegato con la stessa estensione ma che l'utente può spedire oppure (se possibile) disattivando l'invio del tipo di allegato. Ovviamente questi sistemi riescono a capire il tipo di allegato anche se è compresso o se l'estensione è camuffata.

    L'implementazione di un sistema di sicurezza di questo tipo, se non strettamente necessario, potrebbe essere discretamente costoso quindi forse sarebbe il caso di educare il personale a lavorare in maniera corretta. Ovviamente se il problema è quello di prevenire il furto di documenti riservati (es. progetti) il discorso cambia.

    Saluti

    Nino

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa martedì 2 luglio 2013 12:28
    domenica 23 giugno 2013 15:46
  • Ciao,

    Nel frattempo, ho evidenziato le risposte ricevute, pensando che possano servire come un riferimento utile per altri membri che magari si sono imbattuti in un caso simile.

    Se c'e' un'altra soluzione che vorresti condividere, puoi lasciare il tuo contributo in questo spazio (sarà sicuramente utile per gli altri utenti del forum che magari riscontrano problematiche simili).

    Grazie,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    martedì 2 luglio 2013 12:31