none
Aprire database da Management Studio 2012 RRS feed

  • Domanda

  • Ciao,

    vorrei aprire il database che ho nella cartella del mio sito web sotto Documenti\Visual Studio 2012\WebSite\MioSito\AppData con Management studio 2012.

    Quando clicco su collega database e provo a selezionare il database la cartella del mio utente sotto cui dovrei trovare documenti è vuota.

    Uso Sql Express 2012 Sp1.

    giovedì 5 giugno 2014 13:26

Risposte

  • Pensavo che si facesse così......evidentemente mi sbagliavo eh eh. Ma se avete il database sotto sql poi come fate per la pubblicazione????

    Mi scuso se la domanda sarà banale ma pensavo di pubblicare a breve semplicemente copiando tutto su aruba.

    normalmente, qualunque sia l'ambiente di produzione (on premises, hosting, cloud), il database è sganciato dall'applicazione che ne usa i dati e database e applicazione possono essere spostati ciascuno indipendentemente da dove si trova l'altro.

    quando sviluppo in cloud (Microsft Azure) creo il db direttamente su SQL Azure e testo l'applicazione dal mio client puntando con la string connection all'istanza sql in cloud.

    stesso ragionamento quando, lavorando on premises, sposti il database da un'istanza sql ad un'altra.

    detto questo, nel tuo caso che è un hosting, la soluzione è qua

    http://www.dotnethell.it/forum/messages.aspx?ThreadID=37109

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    • Contrassegnato come risposta WebDeveloper3 martedì 10 giugno 2014 07:54
    domenica 8 giugno 2014 10:54
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Se sposto il file in un altra cartella me lo fa fare, quindi immagino sia una questione di diritti. Come faccio a dire a windows di dare i diritti a sqlexpress???

    L'account che sto usando è già administrator.

    giovedì 5 giugno 2014 14:15
  • vedi la soluzione indicata qui

    http://social.technet.microsoft.com/Forums/en-US/a9fbb849-71a7-4f42-affb-aaae94733604/cant-attach-my-project-database-mdf-file-using-sql-server-management-studio-r2?forum=sqltools

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    giovedì 5 giugno 2014 15:45
    Moderatore
  • Dice di aggiungere il mio account facedo doppio click su Sever Admin sotto Security-->Server Rolls.

    Quando faccio doppio click su server admin non succede niente. Cliccando col destro non ho l'opzione add.

    Ci sarà un modo per dare a SSMS i diritti di accedere alla cartella.

    sabato 7 giugno 2014 09:03
  • Credo che dipenda da una mancanza di autorizzazioni per l'account del servizio di SQL Server. Se ad esempio è "Network Service" dovrai fornire le autorizzazioni di accesso alla cartella per tale utente.
    sabato 7 giugno 2014 09:46
    Moderatore
  • Non c'è un modo per concedere maggiori diritti a sqlexpress oppure per dargli autorizzazione di accesso alla cartella senza far diventare la cartella accessibile a "everyone"???
    sabato 7 giugno 2014 11:57
  • Credo che dipenda da una mancanza di autorizzazioni per l'account del servizio di SQL Server. Se ad esempio è "Network Service" dovrai fornire le autorizzazioni di accesso alla cartella per tale utente.

    Non è così che funziona: SSMS va in esecuzione con le credenziali dell'account che lancia la console di gestione interattivamente e non con le credenziali con cui viene eseguito il motore di RDBMS perciò l'indicazione che vengono fornite nel link che ho postato sono corrette, ora si tratta di capire perchè l'op non riesce a modificare i permessi per il suo account.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    sabato 7 giugno 2014 12:17
    Moderatore
  • Dice di aggiungere il mio account facedo doppio click su Sever Admin sotto Security-->Server Rolls.

    Quando faccio doppio click su server admin non succede niente. Cliccando col destro non ho l'opzione add.

    Ci sarà un modo per dare a SSMS i diritti di accedere alla cartella.

    l'account con cui ti logghi al sistema è membro del gruppo Administrators della macchina su cui è in esecuzione l'istanza di sql server ?

    durante l'installazione di sql server hai configurato l'istanza in modo che possa autorizzare connessioni sia per account del sistema Windows sia per account nativi SQL ?

    sai gestire da SSMS la parte Security->Logins ?


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    sabato 7 giugno 2014 18:31
    Moderatore
  • Non è così che funziona: SSMS va in esecuzione con le credenziali dell'account che lancia la console di gestione interattivamente e non con le credenziali con cui viene eseguito il motore di RDBMS perciò l'indicazione che vengono fornite nel link che ho postato sono corrette, ora si tratta di capire perchè l'op non riesce a modificare i permessi per il suo account.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    In base alla mia esperienza l'account del servizio di SQL Server deve avere l'accesso alla cartella per poter collegare correttamente il database.

    Qui ho trovato una pagina che ne parla:

    http://www.bidn.com/blogs/DustinRyan/ssis/1631/unable-to-browse-to-database-or-backup-file-location-from-ssms

    Inoltre la stessa cosa viene ripetuta anche in un post presente nel tuo link:

    "It could be a rights issue.  The SSMS uses the server's account to look for files to attach, not your own account.  If the SQL Server service account does not have rights to the folder, then it will not see the files.  It is certainly possible for you to have rights that are not granted to the SQL Server service."

    Io quindi direi di provare a vedere se dipende da quello: cambiare un'autorizzazione sulla cartella non è un'operazione particolarmente invasiva.

    sabato 7 giugno 2014 18:42
    Moderatore
  • se durante l'installazione di un sql server non tocchi nulla (per non farti male) buona parte dei servizi vengono avviati nel contesto di local system che, in rete non può fare niente, ma in locale può fare tutto.

    se poi qualcuno si sogna di fare esperimenti....

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    sabato 7 giugno 2014 18:58
    Moderatore
  • Non so, gli account utente predefiniti per i servizi (gli "account virtuali" in installazioni recenti) hanno un accesso volutamente limitato alle risorse locali per incrementare la sicurezza, inoltre determinate cartelle possono avere privilegi modificati. Quindi secondo me un controllo è meglio farlo.


    sabato 7 giugno 2014 20:36
    Moderatore
  • Non so, gli account utente predefiniti per i servizi (gli "account virtuali" in installazioni recenti) hanno un accesso volutamente limitato alle risorse locali per incrementare la sicurezza, inoltre determinate cartelle possono avere privilegi modificati. Quindi secondo me un controllo è meglio farlo.


    credo che siamo molto vicini alla soluzione del problema.

    quello che non ha senso, imho, è il fatto di creare i file mdf e ldf nella cartella appdata della soluzione Visual Studio.

    quando sviluppo, io sono solito creare il database con SSMS in modo che i files di database si trovano nelle cartelle di default di sql server e poi agganciare la soluzione sviluppata con la connection string che punta all'istanza di database desiderata.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org


    domenica 8 giugno 2014 05:50
    Moderatore
  • quando sviluppo, io sono solito creare il database con SSMS in modo che i files di database si trovano nelle cartelle di default di sql server e poi agganciare la soluzione sviluppata con la connection string che punta all'istanza di database desiderata.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org


    Si, infatti di solito si fa direttamente così...sinceramente nemmeno io capisco esattamente la necessità di avere il file nella cartella di progetto di Visual Studio.
    domenica 8 giugno 2014 08:28
    Moderatore
  • Pensavo che si facesse così......evidentemente mi sbagliavo eh eh. Ma se avete il database sotto sql poi come fate per la pubblicazione????

    Mi scuso se la domanda sarà banale ma pensavo di pubblicare a breve semplicemente copiando tutto su aruba.

    domenica 8 giugno 2014 09:06
  • Pensavo che si facesse così......evidentemente mi sbagliavo eh eh. Ma se avete il database sotto sql poi come fate per la pubblicazione????

    Mi scuso se la domanda sarà banale ma pensavo di pubblicare a breve semplicemente copiando tutto su aruba.

    normalmente, qualunque sia l'ambiente di produzione (on premises, hosting, cloud), il database è sganciato dall'applicazione che ne usa i dati e database e applicazione possono essere spostati ciascuno indipendentemente da dove si trova l'altro.

    quando sviluppo in cloud (Microsft Azure) creo il db direttamente su SQL Azure e testo l'applicazione dal mio client puntando con la string connection all'istanza sql in cloud.

    stesso ragionamento quando, lavorando on premises, sposti il database da un'istanza sql ad un'altra.

    detto questo, nel tuo caso che è un hosting, la soluzione è qua

    http://www.dotnethell.it/forum/messages.aspx?ThreadID=37109

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    • Contrassegnato come risposta WebDeveloper3 martedì 10 giugno 2014 07:54
    domenica 8 giugno 2014 10:54
    Moderatore
  • Ok grazie.

    A breve acquisterò il dominio, quando proverò a pubblicare poi al massimo se dovessi avere problemi aprirò una nuova domanda sulla pubblicazione.

    martedì 10 giugno 2014 07:55