none
affiancare Exchange 2013 ad Exchange 2003 RRS feed

  • Domanda

  • Ciao,

    prima di passare completamente ad Exchange 2013, volevo provarlo affiancandolo all'attuale Exchange 2013. 

    Nel senso che tutte le operazioni continuerà a farle Exchange 2003 ma potrò utilizzare ANCHE Exchange 2013, il quale non potrà riceve e spedire direttamente la posta se non passando per il vecchio 2003.

    Credete sia possibile?

    thx

    giovedì 8 novembre 2012 08:38

Risposte

  • No.

    Poichè la coesistenza tra le due versioni non è supportata, è lecito presumere che il setup della 2013 ti impedisca di installare il prodotto in un contesto dove è presenta la v2003.

    Ed aggiungo che non proverei assolutamente in un ambiente di produzione...

    Ciao,


    Dario Palermo

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 12 novembre 2012 15:44
    giovedì 8 novembre 2012 09:53

Tutte le risposte

  • No.

    Poichè la coesistenza tra le due versioni non è supportata, è lecito presumere che il setup della 2013 ti impedisca di installare il prodotto in un contesto dove è presenta la v2003.

    Ed aggiungo che non proverei assolutamente in un ambiente di produzione...

    Ciao,


    Dario Palermo

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 12 novembre 2012 15:44
    giovedì 8 novembre 2012 09:53
  • ...direi...prima di "provarlo" leggersi i prerequisiti...avresti visto subito che non era possibile...:-)

    A.

    giovedì 8 novembre 2012 10:10
    Moderatore
  • @Alessandro

    In realtà credo che il punto focale qui sia che in una foresta AD è ammessa una sola organizzazione Exchange e che la coesistenza va intesa nel senso letterale, ossia che è in essere automaticamente ed obbligatoriamente quando si installano versioni differenti di Exchange sui server, al di là delle eventuali dovute operazioni di configurazione a supporto della stessa.

    Leggendo la domanda di cagnaluia mi è sembrato, infatti, che intendesse creare una sorta di ambiente di test nel dominio installando la v2013, pur sapendo che non avrebbe potuto interagire con la v2003.

    PS

    Comunque non posso che essere d'accordo con il principio... RTFM! ;)

    Ciao,


    Dario Palermo

    giovedì 8 novembre 2012 10:18
  • se mi scrive "se non passando per il 2003" vuol dire che non ha appurato che proprio "non ci può passare". Ad ogni modo sono sicuro che tutti concordiamo che le prove sulle nuove tecnologie te le fai su una VM indipendente con una lan nattata diversa da quella esistente ( o magari una vlan) e un dominio a se stante, magari tutto sulla stessa macchina per risparmiare un po di risorse, affiancare 2 tecnologie con 10 anni di differenza sulla stessa lan solo per provarle ammettendo che sia anche possibile è un po un suicidio sistemistico :)

    A.

    direi RMMMFM (Read Many Many Many Friendly Manuals) :-)


    giovedì 8 novembre 2012 10:46
    Moderatore
  • scusate, non l'ho specificato.... la "demo" di exchange 2013 andava ad "inserirsi" all'interno del dominio su una "macchina" nuova. E non sullo stessa dove "vive" il 2003.

    Si, temo l'unico problema/quesito sia la nella foresta AD.

    giovedì 8 novembre 2012 13:11
  • si..avevamo capito bene...DO NOT TO DO! assolutamente!

    A.

    giovedì 8 novembre 2012 13:14
    Moderatore
  • ok Alessandro, ora ho letto anche la tua ultima risposta.. e concordo.

    Facciamo così: pensiamo un attimo diversamente... 

    1. fermo restando che quello che vorrei è poter utilizzare i nuovi servizi di Exchange 2013: puntare i client ad utilizzare il protocollo exchange, IMAP e il pannello web.

    2. potrei quindi, considerando "il suicidio sistemistico", di installare la macchina di prova di exchange 2013 su una rete SEPARATA, ma far dialogare lo stesso exchange 2013 con i DC della rete di produzione per i servizi che lui abbisogna. 

    3. verificata al [2], far contattare da EX2013 il vecchio EX2003 per tenere una copia identica delle cassette postali... come? Non lo so, pensavo una sorta di dialogo SMTP tra i due server.

    ....

    altrimenti non so per ora cosa pensare




    • Modificato cagnaluia giovedì 8 novembre 2012 13:20
    giovedì 8 novembre 2012 13:18
  • @cagnaluia

    Dov'è che non sono stato chiaro? :(

    NON PUOI AVERE NELLA STESSA FORESTA AD QUESTE DUE VERSIONI DI EXCHANGE (2003 e 2013).

    Ti serve necessariamente una foresta separata (una single domain forest va benissimo) e quindi un Domain Controller diverso da quelli che hai in produzione. Non è invece obbligatorio utilizzare una VLAN separata. Per quanto riguarda i client puoi anche configurare i client sull'Exchange 2013 dell'altra foresta, previa assegnazione di una utenza apposita sulla stessa. Puoi addirittura creare un trust tra le foreste per creare delle "mailbox collegate". Se la cosa può interessarti scendo nel dettaglio. Immagino si tratti di client di test, comunque, perchè non puoi, come scrivi nella mail, tenere una copia identica (e qui intendo REPLICATA) sui due sistemi di posta.

    @Alessandro

    Come vedi, avevo capito bene io le intenzioni criminali di cagnaluia... ;)


    Dario Palermo

    giovedì 8 novembre 2012 13:25
  • Ok, la macchina di prova la installi su rete separata, dominio separato e compagnia bella e le prove le fai con dei client dentro e fuori da quel dominio che hai creato per i test. Esporti i pst di quelli attuali magari e li imposrti nella struttura di test se proprio.

    Ma se vai a sporcare l'AD esistente con un 2013 ammesso che te lo faccia fare, poi quando vai  metterlo su per davvero trova un server già esistente anche se è staccato e devi pulirla a manina AD, e non è che sia la cosa più simpatica del mondo..anzi...in caso invece tu non lo voglia più resta per sempre in AD con elementi inutili.

    Quindi non riesco a capire dove stanno tutti i problemi. Provi la struttura, vedi se funziona, se funziona quando esce lo usi. Dovrai in ogni caso rifare di sana pianta il tutto perchè non sono compatibili quindi il problema non s pone..mal che vada farai una cross-migration passando il tuo 2003 su 2010 e poi a 2013..dipende da quanti client hai, ma abbandona l'idea di agganciare anche un solo server alla tua struttura AD che non sia una cosa definitiva. In produzione ci va solo quello che deve andare, il resto rimane staccato di peso dal tutto. Sempre che uno non voglia avere problemi. Virtualizzazione, vlan e ambienti di test servono apposta, capirei se non ci fossero.

    In alcuni casi (sono un pazzo ;)) virtualizzo in laboratorio la struttura del cliente. e ci gioco. Ma almeno non si fanno danni. 

    A.

    giovedì 8 novembre 2012 13:30
    Moderatore

  • Come vedi, avevo capito bene io le intenzioni criminali di cagnaluia... ;)

    si ma vedo che dissuaderla\o è una gara dura :) 

    A.

    giovedì 8 novembre 2012 13:31
    Moderatore
  • Ma se vai a sporcare l'AD esistente con un 2013 ammesso che te lo faccia fare, 


    In alcuni casi (sono un pazzo ;)) virtualizzo in laboratorio la struttura del cliente. e ci gioco. Ma almeno non si fanno danni. 

    A.

    1) Non penso proprio... non ho provato ma se non ti esce una X rossa a schermo intero hanno toppato di brutto...

    2) spero ti paghino come si deve per tutto quel lavoro! ;)


    Dario Palermo

    giovedì 8 novembre 2012 13:37
  • @Dario Palermo, ok Dario.. 
    giovedì 8 novembre 2012 13:38

  • @Alessandro-Vannini, sono dissuaso! OKOKOKOK  .-)
    giovedì 8 novembre 2012 13:40
  • 2) spero ti paghino come si deve per tutto quel lavoro! ;)


    :-) Qualcosina mi danno :-) Sono strutture piccole comunque, non 10 server ci mancherebbe...ma ho anche una discreta piattaforma di virtualizzazione...ci mette poco ;-)
    giovedì 8 novembre 2012 13:41
    Moderatore