none
Inserimento corretto nel DNS... RRS feed

  • Domanda

  • Ciao,

    Ho 2 lan, ognuna con il proprio dominio ( Dominio1 e Dominio2 ) che sono collegate tra loro tramite HyperWay ( Telecom ).

    Dal Dominio2 devo raggiungere un server che sta nel Dominio1: NOMEDELSERVER.NOMEDOMINIO1.LAN

    Come introduco correttamente questo record nel server DNS del Dominio2 ?

    Grazie

    giovedì 14 giugno 2012 11:36

Risposte

  • Pigiando alacremente sui tastini, pierino2007 scrisse:

    Hum, non ho capito tanto :-(

    Mi son spiegato male io. :) Mea culpa.

    Nel server DNS del Dominio2:

    I client del dominio 2 devono raggiungere un host del dominio 1.
    Quindi il DNS del dominio 2 deve poter indicare ai suoi client dove chiedere informazioni riguardo gli host dell'ALTRO dominio.

    Nell' introduzione di  New Zone dovrei selezionare: [x] Stub zone?
    A cosa servirebbe?

    Ti permette di indicare i DNS autoritativi di quella zona. In pratica, i client ricevono la risposta: "ok, per questo dominio chiedi a... x.y.w.z"

    Quali differenze ci sarebbero con [] Primary Zone e [] Secondary Zone?

    La primaria ti renderebbe "autoritativo" per quella zona. Ovviamente NO perché non devi sovrascriverla, ma solo indicare i riferimenti corretti.
    Secondaria, se la connessione fosse molto lenta; il server acquisirebbe copia dei record dell'ALTRA zona e risponderebbe "come se" fosse un DNS dell'ALTRO dominio (ma sarebbe una risposta "non autoritativa").

    Poi, [x] To alla DNS Servers in the Active Directory domain
    NomeDominio2.lan ? Ne ho solo uno...

    Questo permette al DNS di utilizzare la replica tra DC di un dominio per automatizzare la configurazione dei server DNS stessi. Non è necessario nel tuo caso.

    Nella Zone name introduco il Dominio che vorrei raggiungere?
    NOMEDOMINIO1.LAN?

    Esatto.

    Nello Specify the DNS devo mettere l'IP del DNS del Dominio1?

    Esatto.

    The zone cannot be created.
    A conditional forwarding zone already exsist for that name.

    Eh beh e allora DILLO! :-)

    Ho controllato ed il nome  NOMEDOMINIO1.LAN esiste gia' in:
    Properties / TAB: Forwarders / DNS domain
    E' sbagliato averlo indicato come Forwarder?

    Non è "sbagliato" (anche se io non lo consiglierei..). Solo che implica una logica condizionale che non è necessario applicare nel tuo caso.
    Il "forward" come risultato è simile allo "stub", ma mi risulta più pesante da gestire per il server stesso (e decisamente meno immediato da intuire..).
    Perché stava tra i forwarders? E' quello che sta su internet?


        Luca Amicone

    • Contrassegnato come risposta pierino2007 giovedì 14 giugno 2012 14:23
    giovedì 14 giugno 2012 14:19

Tutte le risposte

  • Pigiando alacremente sui tastini, pierino2007 scrisse:

    Come introduco correttamente questo record nel server DNS del Dominio2

    Record??
    Dovresti introdurre l'intera zona, e poi l'host. Ma sarebbe una forzatura in quanto non sei autoritativo per quel dominio. Se c'è buona interconnettività, potresti semplicemente indicare l'altro server come DNS per la zona Dominio2, indicando la zona come "stub".


        Luca Amicone

    giovedì 14 giugno 2012 12:57
  • Hum, non ho capito tanto :-(

    Nel server DNS del Dominio2:

    Nell' introduzione di  New Zone dovrei selezionare: [x] Stub zone? A cosa servirebbe?  Quali differenze ci sarebbero con [] Primary Zone e [] Secondary Zone ?

    Poi, [x] To alla DNS Servers in the Active Directory domain NomeDominio2.lan ? Ne ho solo uno...

    Nella Zone name introduco il Dominio che vorrei raggiungere? NOMEDOMINIO1.LAN ?

    Nello Specify the DNS devo mettere l'IP del DNS del Dominio1?

    Cmq in fondo ( Finish )mi da' l' errore:

    The zone cannot be created.

    A conditional forwarding zone already exsist for that name.

    Ho controllato ed il nome  NOMEDOMINIO1.LAN esiste gia' in:

    Properties / TAB: Forwarders / DNS domain

    E'0 sbagliato averlo indicato come Forwarder?

    Grazie

    giovedì 14 giugno 2012 13:15
  • Pigiando alacremente sui tastini, pierino2007 scrisse:

    Hum, non ho capito tanto :-(

    Mi son spiegato male io. :) Mea culpa.

    Nel server DNS del Dominio2:

    I client del dominio 2 devono raggiungere un host del dominio 1.
    Quindi il DNS del dominio 2 deve poter indicare ai suoi client dove chiedere informazioni riguardo gli host dell'ALTRO dominio.

    Nell' introduzione di  New Zone dovrei selezionare: [x] Stub zone?
    A cosa servirebbe?

    Ti permette di indicare i DNS autoritativi di quella zona. In pratica, i client ricevono la risposta: "ok, per questo dominio chiedi a... x.y.w.z"

    Quali differenze ci sarebbero con [] Primary Zone e [] Secondary Zone?

    La primaria ti renderebbe "autoritativo" per quella zona. Ovviamente NO perché non devi sovrascriverla, ma solo indicare i riferimenti corretti.
    Secondaria, se la connessione fosse molto lenta; il server acquisirebbe copia dei record dell'ALTRA zona e risponderebbe "come se" fosse un DNS dell'ALTRO dominio (ma sarebbe una risposta "non autoritativa").

    Poi, [x] To alla DNS Servers in the Active Directory domain
    NomeDominio2.lan ? Ne ho solo uno...

    Questo permette al DNS di utilizzare la replica tra DC di un dominio per automatizzare la configurazione dei server DNS stessi. Non è necessario nel tuo caso.

    Nella Zone name introduco il Dominio che vorrei raggiungere?
    NOMEDOMINIO1.LAN?

    Esatto.

    Nello Specify the DNS devo mettere l'IP del DNS del Dominio1?

    Esatto.

    The zone cannot be created.
    A conditional forwarding zone already exsist for that name.

    Eh beh e allora DILLO! :-)

    Ho controllato ed il nome  NOMEDOMINIO1.LAN esiste gia' in:
    Properties / TAB: Forwarders / DNS domain
    E' sbagliato averlo indicato come Forwarder?

    Non è "sbagliato" (anche se io non lo consiglierei..). Solo che implica una logica condizionale che non è necessario applicare nel tuo caso.
    Il "forward" come risultato è simile allo "stub", ma mi risulta più pesante da gestire per il server stesso (e decisamente meno immediato da intuire..).
    Perché stava tra i forwarders? E' quello che sta su internet?


        Luca Amicone

    • Contrassegnato come risposta pierino2007 giovedì 14 giugno 2012 14:23
    giovedì 14 giugno 2012 14:19
  • Ok, grazie, capito tutto!!

    Non so perche' il NOMEDOMINIO1.LAN fosse nei forwarders, forse per fare proprio quello che dici tu: se non trovi la risoluzione al nome in questo DNS ( Dominio 2 ) vai a cercarlo presso il DNS del Dominio 1..

    No il Dominio 1 non sta su internet sta nella LAN dela sede del Dominio 1. Fa qualche differenza?

    Grazie 1000

    giovedì 14 giugno 2012 14:27
  • Pigiando alacremente sui tastini, pierino2007 scrisse:

    Fa qualche differenza?

    Alcuna differenza. Era solo un'ipotesi che avevo formulato per giustificare il forward..


        Luca Amicone

    venerdì 15 giugno 2012 06:09