none
Come spostare Windows Server 2008 R2 su altro disco? RRS feed

  • Discussione generale

  • Salve a tutti,

    ho di recente installato Windows Server 2008 R2 Standard Edition su un MacPro del 2006 (Quad Core Xeon 2,66 Ghz) tramite BootCamp 3.3 funziona veramente molto bene e a livello di drivers e periferiche vede tutto correttamente ma poichè ho utilizzato un vecchio disco da 320 gb in quanto non ero sicuro che l'operazione potesse riuscire e non avere problemi con i drivers (partizione per Mac 70 gb e per WSRV2008 R2 250 gb) mi ritrovo a corto di spazio e vorrei clonare la partizione di Windows su un altro disco sul quale per ora è installato Mac + W2K3 R2 (sul quale avevo fatto delle prove con una licenza dismessa da un vecchio server)...

    Di recente ho acquistato un WD Green Power da 2 TB, ho già reinstallato Mac OS Lion ma non riesco a spostare la partizione di Windows senza incorrere in problemi (che ovviamente non ci sono nella partizione di partenza)...

    Mi spiego meglio: ho una licenza originale di W2K8 R2 standard acquistata dall'azienda quindi non dovrei avere alcun problema a dover riattivare la copia di Windows, ma dopo aver copiato la partizione di Windows con Clonezilla (lasciando tutte le opzioni di default ma senza fargli copiare il grub sulla destinazione, se avvio W2K8 dal disco di destinazione (dopo aver ripristinato il sistema tramite il ripristino del sistema dal dvd di w2k8, ricreando mbr, boot e bcd) mi dice che la copia non è autentica e NON riesco neanche a par partire il processo di attivazione (il sistema arriva alla schermata di login e dopo essermi loggato appaiono le scritte che la copia di Windows non è originale e non vedo nemmeno le icone sul desktop e se lancio manualmente explorer.exe dal task manager non carica tutto e tutti i link ai programmi dal menu avvio non funzionano)...

    Non mi è mai capitato di dover clonare un sistema installato sulla 4° partizione di un disco con tabella GPT, di solito ho gestito solo sistemi Windows su dischi in MBR (e non posso utilizzare questo schema partizioni sul Mac perchè Lion deve funzionare per forza su un disco GPT) e per questo mi rivolgo a voi...

    Al momento i due dischi hanno questo partizionamento:

    Schema: GPT

    Partizioni: 1) EFI partition 2) Mac OS X 10.7.4 [Mac OS Extended Journaled] 3) partizione da 650 mb vuota creata in automatico da Mac con Bootcamp 4) Partizione Windows 2K8 R2 formattata in NTFS...

    Sul disco di destinazione avevo fatto delle prove con W2K3 R2 ma avendo problemi ho deciso di provare con W2K8 R2 e in seguito abbiamo comprato la licenza inserendo il product key quando era in prova e sulla partizione originaria si è istantaneamente attivata tramite il processo di attivazione online...

    Avete per caso da conisgliarmi qualche altra procedura che non mi dia tutti questi problemi con la licenza o un tool direttamente fornito da microsoft?

    Il DVD usato per l'installazione l'ho scaricato da MSDN e ho dovuto rimasterizzarlo con OSCDIMG.EXE in modo che fosse compatibile con lo standard 9660 in quanto l'avvio con anche la presenza della partizione EFI sul dvd dava problemi...)

    Grazie a tutti per il supporto e per l'aiuto!!!


    sabato 24 novembre 2012 17:06

Tutte le risposte

  • Ciao, che bel nome che hai :)

    Premesso che non mi piace la mela e quindi tecnicamente non saprei cosa dirti vorrei farti una domanda. Che utilizzo ci fai con questo server? E' in produzione di qualcosa?

    Saluti

    Nino


    sabato 24 novembre 2012 21:21
    Moderatore
  • Ho letto il tuo post ma non capisco bene...

    Primo: se hai installato e attivato 2008 ed effettui un solo cambio di disco (riclonandolo) non dovrebbe ripartire la riativazione.

    Secondo: non capisco perchè hai dovuto fare un ripristino (se la clonazione della partizione era qnadata a buon fine, questa operazione era superflua) Potresti spiegare il perchè?

    Terzo: se ti loggi, lanci eplorer da task manager ma poi non funzionano i link ai programmi, c'è qualcosa che non va a livello di sistema operativo, io riclonerei nuovamente... 

    Quarto: non capisco cosa centri grub. Per che cosa usi grub?

    Non ho moltissima esperienza con mac, ma ti posso dire che ti sto scrivendo da un macbook pro con win7 in nella quarta partizione e non ho usato bootcamp per partizionare il disco, ma systemrescuecd  e clonezilla per varie clonazioni e ripristini (solo per le partizioni linux e windows)

    MacBook pro ReFit come loader + GPT +snow leopard (1 partizione EFI, 2 osx) + Ubuntu 12.10 (terza partizione con grub 2.0) + windows 7 ( 4 partizione  con bcd) 


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI

    domenica 25 novembre 2012 11:25
    Moderatore
  • Ho letto il tuo post ma non capisco bene...

    Primo: se hai installato e attivato 2008 ed effettui un solo cambio di disco (riclonandolo) non dovrebbe ripartire la riativazione.

    Secondo: non capisco perchè hai dovuto fare un ripristino (se la clonazione della partizione era qnadata a buon fine, questa operazione era superflua) Potresti spiegare il perchè?

    Terzo: se ti loggi, lanci eplorer da task manager ma poi non funzionano i link ai programmi, c'è qualcosa che non va a livello di sistema operativo, io riclonerei nuovamente... 

    Quarto: non capisco cosa centri grub. Per che cosa usi grub?

    Non ho moltissima esperienza con mac, ma ti posso dire che ti sto scrivendo da un macbook pro con win7 in nella quarta partizione e non ho usato bootcamp per partizionare il disco, ma systemrescuecd  e clonezilla per varie clonazioni e ripristini (solo per le partizioni linux e windows)

    MacBook pro rEFIt come loader + GPT +snow leopard (1 partizione EFI, 2 osx) + Ubuntu 12.10 (terza partizione con grub 2.0) + windows 7 ( 4 partizione  con bcd) 

    1) anche io pensavo che clonando solo la partizione di Windows non avrei dovuto riattivare la copia di Windows, ma evidentemente mi sbagliavo; a ben pensarci mi è successo qualche volta con XP che dopo la clonazione della partizione dove c'era il sistema ho dovuto riattivare la copia di Windows (è sempre andata a buon fine la riattivazione online)

    2) la clonazione è andata a buon fine ma il disco non partiva così ho dovuto fare un ripristino della partizione di boot di W2K8 R2 dal DVD di installazione, per ricreare bcd e fixare alcuni settori di boot, al riavvio successivo prima dell'avvio del sistema ha fatto un chkdsk in automatico senza rilevare errori e il sistema ha iniziato a dare problemi dopo  il login...

    3) non lo so, oggi provo a riclonare il tutto magari con gparted o l'altro programma che hai usato tu in passato (systemrescuecd)

    4) io non uso grub, ma nelle opzioni di default di clonezilla c'era la spunta sull'installazione di grub nella destinazione e non servendomi un bootloader ho tolto il flag

    Io ho solo dei mac in questo momento (1 MBP 13" 2009, 1 iMac 21,5" 2009, un MBA 11" 2010 e il MacPro 2006 e non ho mai avuto problemi con installazioni di Windows sugli stessi nè tantomeno con i drivers degli stessi, su tutti (tranne il MacPro) abbiamo in dualboot con BootCamp Windows 7 Pro e non ha mai dato problemi ma non ho esperienza sulla clonazione di Sistemi Windows su computer Mac...

    Riguardo a rEFIt anche io l'ho provato l'anno scorso quando sul MBP avevo anche Ubuntu oltre a W7 e Mac e non è male ma siccome non me ne facevo niente di Ubuntu ho tolto anche rEFIt e ho lasciato solo Mountain Lion e adesso Windows 8 Pro (che trovo peraltro più lento di W7)...

    domenica 25 novembre 2012 14:53
  • Ciao, che bel nome che hai :)

    Premesso che non mi piace la mela e quindi tecnicamente non saprei cosa dirti vorrei farti una domanda. Che utilizzo ci fai con questo server? E' in produzione di qualcosa?

    Saluti

    Nino


    Ciao, sul nick in effetti ho sbagliato a compilare il campo nome visualizzato che pensavo si riferisse al thread sul forum, ora l'ho già modificato XD

    Il server Mac è stata un'occasione irrinunciabile e vogliamo usarlo solo come fileserver nel dominio aziendale (il domain controller è un altro server ma è molto pieno e vogliamo spostare dei backup e dei dati su questo sul quale abbiamo infatti messo 2 HD da 2 TB in mirroring per i dati e ha 4 slot SATA)...

    Noi in famiglia abbiamo solo Mac e in ufficio abbiamo il dominio in Windows con software che in Mac non esistono e fatti ad hoc per l'ufficio quindi per lavorare bene abbiamo optato tutti per tenere Windows in dual boot sui Mac...

    domenica 25 novembre 2012 15:00
  • Anche secondo me è probabile che la clonazione non sia riuscita correttamente....quando salta l'attivazione di Windows non dovrebbero esserci quel tipo di problemi per eseguire nuovamente l'attivazione (ti segnala all'avvio che il software non è autentico, ma ti lascia la possibilità di eseguire nuovamente l'attivazione).

    Per clonare senza sysprep qualche volta ho utilizzato WinClone e non mi ha mai dato problemi, se invece puoi fare anche un sysprep dell'installazione allora tanto vale utilizzare un semplice disco di Windows PE con ImageX con un disco USB come appoggio per le immagini WIM (riesci a gestire l'hard disk come se fosse un semplice pc).

    Addirittura con Windows PE qualche volta ho spostato addirittura immagini da PC normali a Mac senza problemi (ovviamente installando poi successivamente i driver di BootCamp).

    Altrimenti un'altra alternativa potrebbe essere DeployStudio che non richiede necessariamente il sysprep dell'installazione e funziona benissimo anche per partizioni Windows.

    domenica 25 novembre 2012 15:09
    Moderatore
  • Anche secondo me è probabile che la clonazione non sia riuscita correttamente....quando salta l'attivazione di Windows non dovrebbero esserci quel tipo di problemi per eseguire nuovamente l'attivazione (ti segnala all'avvio che il software non è autentico, ma ti lascia la possibilità di eseguire nuovamente l'attivazione).

    Per clonare senza sysprep qualche volta ho utilizzato WinClone e non mi ha mai dato problemi, se invece puoi fare anche un sysprep dell'installazione allora tanto vale utilizzare un semplice disco di Windows PE con ImageX con un disco USB come appoggio per le immagini WIM (riesci a gestire l'hard disk come se fosse un semplice pc).

    Addirittura con Windows PE qualche volta ho spostato addirittura immagini da PC normali a Mac senza problemi (ovviamente installando poi successivamente i driver di BootCamp).

    Grazie per la risposta, mi sembra molto interessate WinClone, l'unica cosa è che sul sito non vedo la compatibilità con i sistemi Server e non vorrei che per questi ultimi ci fosse una versione più cara...

    Per ora riprovo a clonare nuovamente la partizione con Clonezilla e con systemrescuecd (entrambi free), se l'operazione fallisce ancora, proverò WinClone (acquistando una licenza individual)...

    domenica 25 novembre 2012 15:18
  • Potresti valutare anche l'utilizzo di DeployStudio: è gratuito e funziona già da subito anche con partizioni Windows senza sysprep, ma devi usare un altro Mac.
    domenica 25 novembre 2012 15:25
    Moderatore
  • Non ho trovato un documento ufficiale (http://www.technibble.com/windows-xp-activation-explained/) ma sono sicuro che cambiando solo un disco la riattivazione non viene chiesta... (probabilmente per qualche motivo si era rovinato il file WPA.DBL )

    Uso clonezilla spesso, ho presente l'opzione di grub, ma  a me non sembra sia spuntata (ho usato questa settimana l'ultima versione diponibile, ubuntu derived) 

    System Rescue cd, lo ho usato per partizionare con gparted, per clonare è meglio clonezilla (partimage è da un anno che non lo uso +) 

    ciao


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI

    domenica 25 novembre 2012 15:28
    Moderatore
  • Non ho trovato un documento ufficiale ma sono sicuro che cambiando solo un disco la riattivazione non viene chiesta... (probabilmente per qualche motivo si era rovinato il file WPA.DBL )

    Uso clonezilla spesso, ho presente l'opzione di grub, ma  a me non sembra sia spuntata (ho usato questa settimana l'ultima versione diponibile, ubuntu derived) 

    System Rescue cd, lo ho usato per partizionare con gparted, per clonare è meglio clonezilla (partimage è da un anno che non lo uso +) 

    ciao

    Ti ringrazio ancora per la risposta, in effetti può anche darsi che qualche files si sia corroso durante la clonazione! Oggi o domani mattina provo di nuovo e vi aggiorno!

    PS: io ho usato la vesione debian based, non penso che cambi qualcosa, l'applicazione dovrebbe essere la stessa, in ogni caso proverò con la versione Ubuntu based come hai fatto tu!

    domenica 25 novembre 2012 15:36
  • Non ho trovato un documento ufficiale (http://www.technibble.com/windows-xp-activation-explained/) ma sono sicuro che cambiando solo un disco la riattivazione non viene chiesta... (probabilmente per qualche motivo si era rovinato il file WPA.DBL )

    Si, sono d'accordo. Solitamente l'attivazione salta se vengono rilevate sostanziali differenze nell'hardware del computer oppure se viene eseguito un sysprep dell'installazione.
    domenica 25 novembre 2012 15:45
    Moderatore
  • Non ho trovato un documento ufficiale ma sono sicuro che cambiando solo un disco la riattivazione non viene chiesta... (probabilmente per qualche motivo si era rovinato il file WPA.DBL )

    Si, sono d'accordo. Solitamente l'attivazione salta se vengono rilevate sostanziali differenze nell'hardware del computer oppure se viene eseguito un sysprep dell'installazione.

    A volte con XP mi è stato chiesto di riattivare la copia (operazione sempre avvenuta con successo) anche a seguito della sola sostituzione dell'hard disk, con 7 e 2K8 R2 non avevo mai provato e per questo mi sono rivolto al forum...

    Nel pomeriggio proverò a riclonare il disco e vi terrò aggiornati, magari è veramente solo corrotto qualche file di sistema...

    Grazie a tutti per il supporto!

    domenica 25 novembre 2012 23:21
  • Salve a tutti, ho riprovato a clonare la partizione di W2K8 R2 con Clonezilla, ma non ho ottenuto i risultati sperati e continuano a uscire messaggi che la copia di Windows non è originale senza darmi la possibilità di rieseguire l'attivazione... Tuttavia stavolta ho notato che forse il problema non è nella licenza in se ma ci sono alcuni problemi che possono essere sorti durante la copia della partizione:

    1) Non è stato possibile far partire W2K8 R2 dal nuovo disco senza effettuare un ripristino dal DVD di installazione, sono stati eseguiti i comandi bootrec /fixmbr; bootrec /fixboot e bootrec /rebuildbcd...

    2) Probabilmente usando i predetti comandi, Windows viene letto come se fosse installato con la lettera F: anzichè con C: (non so per quale motivo) e si presentano errori dopo il login che non permettono di avviare alcun programma; può darsi che rigenerando il boot, ecc... Windows che è effettivamente sulla 4° partizione viene lettto dalla lettera F: anzichè dalla lettera C:

    Secondo voi è possibile tutto ciò? Come potrei arginare il problema?

    lunedì 26 novembre 2012 16:00
  • Sinceramente non ho mai utilizzato Clonezilla su Mac, quindi non mi sento di escludere che il problema sia anche il metodo che utilizzi per la clonazione.

    Io proverei quindi ad utilizzare anche altri software.

    martedì 27 novembre 2012 10:46
    Moderatore
  • Sinceramente non ho mai utilizzato Clonezilla su Mac, quindi non mi sento di escludere che il problema sia anche il metodo che utilizzi per la clonazione.

    Io proverei quindi ad utilizzare anche altri software.

    Alla fine ho deciso di reinstallare tutto sul nuovo HD e ho già riconfigurato tutto...

    Forse hai ragione tu, comunque è strano l'errore che mi da clonando con clonezilla, se dopo la clonazione entro nel menu di ripristino dal dvd d'installazione mi dice che il sistema è installato su C, mentre se eseguo bcdedit dopo l'avvio  (pieno di errori) mi dice che la partizione di sistema è F (Dopo la clonazione ho anche tolto gli altri HD in modo che non assegnasse lettere partendo dagli altri dischi ma non è servito...)

    Secondo te non c'è un comando eseguibile da DOS per dirgli che il disco di sistema è C e non F ?

    martedì 27 novembre 2012 11:02
  • martedì 27 novembre 2012 13:40
    Moderatore
  • Quando cloni, la partizione di origine deve occupare la stessa posizione, esempio: se windows si trova nella terza partizione deve essere clonato nella terza partizione del disco di  destinazione.

    Con 2003 e  xp se si cambiava la partizione (es. windows nella seconda e ripristino nella quarta partizione) aprendo offline il registo e modificando opportunamente si poteva correggere il boot le lettere associate ai dischi etc. probabilmente è fattibile anche con win7 e 2008.

    Hai cambiato partizione nel ripristino clone?


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI

    martedì 27 novembre 2012 22:40
    Moderatore
  • Con 2003 e  xp se si cambiava la partizione (es. windows nella seconda e ripristino nella quarta partizione) aprendo offline il registo e modificando opportunamente si poteva correggere il boot le lettere associate ai dischi etc. probabilmente è fattibile anche con win7 e 2008.


    Stai parlando di questa HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ? In effetti su XP funzionava perfettamente, secondo me su 7 dovrebbe funzionare ugualmente (alla fine il funzionamento della chiave mi sembra lo stesso) però io di solito preferisco utilizzare diskpart.
    mercoledì 28 novembre 2012 12:03
    Moderatore
  • Stai parlando di questa HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ? In effetti su XP funzionava perfettamente, secondo me su 7 dovrebbe funzionare ugualmente (alla fine il funzionamento della chiave mi sembra lo stesso) però io di solito preferisco utilizzare diskpart.

    Esattamente.

    Ma come si usa diskpart nel caso di endystrike per cambiare  HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ??


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI

    giovedì 29 novembre 2012 23:52
    Moderatore
  • Stai parlando di questa HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ? In effetti su XP funzionava perfettamente, secondo me su 7 dovrebbe funzionare ugualmente (alla fine il funzionamento della chiave mi sembra lo stesso) però io di solito preferisco utilizzare diskpart.

    Esattamente.

    Ma come si usa diskpart nel caso di endystrike per cambiare  HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ??


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI

    Il vostro ragionamento è interessante, tuttavia secondo me il problema secondo me sta nel fatto che W2K8 non sono sicuro che possa funzionare normalmente in un disco con tabella GPT (nel senso che non si è creata la partizione riservata ai files di sistema, ecc...) Comunque io avevo clonato la partizione andando a metterla nella stessa posizione sul nuovo disco a questo punto mi chiedo se emulando un fake MBR non metta dei files nella partizione EFI o qualcosa del genere, non ne ho idea...

    E' molto interessante ora che mi ci avete fatto pensare, a editare offline il registro, tuttavia non è un'operazione che non ho mai fatto in quanto non ne ho mai avuto la necessità e non mi sono mai interessato a programmi in merito che possano fare al caso mio (sono ben accetti i consigli!!!!)

    In ogni caso escludo a priori problemi reali con la licenza: ho comprato un nuovo disco (volevo che il sistema girasse su un WD Caviar Back nuovo non fidandomi delle condizioni del vecchio disco WD Green Power), ho fatto un'installazione pulita e dopo aver inserito il product key Windows si è attivato online immediatamente senza neanche dover chiamare il numero verde (escludo quindi anche che la sostituzione del HDD possa generare problemi di attivazione come pensavo!)

    P.S. reduce dal problema sul vecchio disco con tabella GPT ho inizializzato il disco in MBR, se avrò bisogno di Mac OS Lion per fare aggiornamenti firmware, dell'smbios o quant'altro metterò l'altro HDD con Mac in GPT momentaneamente e li installerò da lì (tra il resto sul disco nuovo in MBR l'installazione ha correttamente creato la partizione per i files riservati al sistema che sul vecchio disco non c'era)...

    Ora il server è acceso da 3 giorni e anche messo sotto stress lavora veramente bene, il MacPro è silenziosissimo, i dischi non salgono mai oltre i 35° (di media stanno sui 32°) in quanto ha una ventilazione ottima ma silenziosissima...

    Grazie mille a tutti per il supporto, siete stati veramente gentili!!!

    venerdì 30 novembre 2012 00:36
  • Esattamente.

    Ma come si usa diskpart nel caso di endystrike per cambiare  HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ??

    Con un disco di Windows PE. Solitamente non ci sono problemi anche se si tratta di un Mac con o senza partizionamento GPT. 

    @endystrike: Come ti dicevo a mio parere è il sistema di clonazione che stavi utilizzando a non supportare magari un partizionamento non MBR, ad esempio con DeployStudio sono sicuro che non avresti avuto il minimo problema (alla fine Windows Server 2008 R2 è come Windows 7).

    venerdì 30 novembre 2012 09:12
    Moderatore
  • Esattamente.

    Ma come si usa diskpart nel caso di endystrike per cambiare  HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ??

    Con un disco di Windows PE. Solitamente non ci sono problemi anche se si tratta di un Mac con o senza partizionamento GPT. 

    @endystrike: Come ti dicevo a mio parere è il sistema di clonazione che stavi utilizzando a non supportare magari un partizionamento non MBR, ad esempio con DeployStudio sono sicuro che non avresti avuto il minimo problema (alla fine Windows Server 2008 R2 è come Windows 7).

    Non saprei, di recente non ho clonato dischi perchè non ne ho avuto il bisogno... Comunque per evitare problemi in futuro ho deciso di mettere W2K8 su un disco in MBR e se avrò bisogno di Mac metterò manualmente il disco con OS X dentro al MacPro, tanto il server mi serve solo in Windows (Mac lo uso solo per aggiornamenti EFI, smbios e firmware legati ad hw Apple...)

    Grazie ancora a tutti, apprezzo molto il vostro aiuto!

    sabato 1 dicembre 2012 02:39
  • Ma come si usa diskpart nel caso di endystrike per cambiare  HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\MountedDevices ??

    Con un disco di Windows PE. Solitamente non ci sono problemi anche se si tratta di un Mac con o senza partizionamento GPT. 

    @fabrizio:Su come usarlo ci arrivo ;)  Ripeto ancora, non capisco cosa serva diskpart nel caso di endystrike in particolare relativamente al  punto di mount e registry...


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI


    sabato 1 dicembre 2012 10:09
    Moderatore
  • Non saprei, di recente non ho clonato dischi perchè non ne ho avuto il bisogno... Comunque per evitare problemi in futuro ho deciso di mettere W2K8 su un disco in MBR e se avrò bisogno di Mac metterò manualmente il disco con OS X dentro al MacPro, tanto il server mi serve solo in Windows (Mac lo uso solo per aggiornamenti EFI, smbios e firmware legati ad hw Apple...)

    Grazie ancora a tutti, apprezzo molto il vostro aiuto!

    Pernso che la conclusione a cui sei giunto sia quella meno problematica anche se perdi OS X. Purtroppo, la parte di emulazione mbr dell EFI di mac non è documentata, avere lumi sul funzionamento ci avrebbe aiutato a capire un po' di più il tuo problema...

    Ciao e alla prox

     

    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI


    sabato 1 dicembre 2012 10:17
    Moderatore
  • @fabrizio:Su come usarlo ci arrivo ;)  Ripeto ancora, non capisco cosa serva diskpart nel caso di endystrike in particolare relativamente al  punto di mount e registry...



    Non avevo capito la tua domanda perchè in effetti, rileggendo i vecchi post, avevo perso di vista la sua problematica (variazione lettera di unità). In effetti in quel modo con diskpart non può eseguire quel tipo di modifica nel contesto dell'installazione....

    sabato 1 dicembre 2012 15:16
    Moderatore
  • ok, adesso mi torna tutto

    Ciao

    Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI

    sabato 1 dicembre 2012 22:27
    Moderatore