none
Windows Server 2012 Standard R2 - Disco Rigido Pieno Durante Backup In Rete RRS feed

  • Domanda

  • Salve a tutti,

    ho installato su un mio dispositivo non più utilizzato il sistema operativo Windows Server 2012 R2 Standard , l' ho messo online in locale con un indirizzo statico per potervi accedere tramite lo strumento di Connessione Desktop Remoto, ho aggiornato il computer tramite Windows Update e infine ho creato una Cartella Condivisa con tutta la rete locale (firewall locale disattivato) ma quando vado a fare il backup col mio notebook HP Pavilion con Windows 10 Home (selezionando come directory la cartella condivisa del Server riconosciuta dal mio HP) questo inizia ma a circa il 40-50% del backup esso si interrompe dando come errore la mancanza di spazio nel disco rigido (nel mio caso del dispositivo contenente Windows Server) anche se sono disponibili ancora 200GB (i 200GB mi vengono anche mostrati disponibili sul mio HP quando, a backup interrotto, scelgo la opzione "gestione spazio" ,o una voce simile, dove trovo anche la dimensione del backup interrotto, circa 12 GB, ma anche i 200 GB disponibili). Ho provato a aggiornare tutti i driver con IoBit Driver Booster ma essi erano già tutti aggiornati, inoltre ho eseguito la manutenzione e pertanto anche gli aggiornamenti facoltativi di Windows Update. Consigliatemi voi, l' unica soluzione sarebbe creare il backup sul mio computer per poi trasferirlo (tramite FileZilla) sul mio server in locale ma nel mio notebook ho pochissimo spazio e l' intero backup non ci starebbe !!

    Attendo vostre risposte !!

    mercoledì 25 ottobre 2017 15:22

Tutte le risposte

  • Ciao Nicolò. Questo è un sito per professionisti IT. Non ci occupiamo di consumer\studenti. Diamo per scontato molte conoscenze pregeresse che dal tuo post si evince non sono presenti.

    Comunque una dritta te la do lo stesso. I server sono una cosa complessa, richiedono hardware e software particolare sia per la configurazione che per il backup. Non puoi banalmente buttare su una iso su un hardware qualsiasi e poi immaginare che questo funzioni come un server, stesso discorso per il backup e per la rete.

    Mi fermo qui. Se vuoi fare pratica puoi tranquillamente farlo con dei NAS o delle share condivise con accessi guest magari, ma ci perdonerai se qui non investiamo tempo sui "mappazzoni" informatici, non è il posto giusto, qui servono canoni consolidati per operare ed anche solo per aprire una richiesta.

    Sono sicuro che capisci.

    Ciao.

    A.

    mercoledì 25 ottobre 2017 16:05
  • Grazie Alessandro,

    Inizialmente mi ero rivolto al centro assistenza microsoft e mi hanno invitato a scrivere un post in questo sito, quindi ho seguito ciò che mi è stato detto e basta.

    venerdì 1 dicembre 2017 10:44