locked
Gestione Credenziali Windows RRS feed

  • Domanda

  • Salve a tutti, su di un NAS di rete ho configurato 3 cartelle ognuna con le proprie credenziali per l'accesso. Per rendere più rapido l'accesso a ciascuna delle 3 cartelle ho deciso di affidarmi a Gestione Credenziali Windows. Il problema nasce dal fatto che se vado in "Aggiungi Credenziali Windows" per farlo funzionare devo inserire il solo IP del NAS, mentre se imposto il path di rete completo di cartella mi ingora le credenziali inserite. Il fatto è che inserendo il solo IP del NAS mi fa impostare al massimo una username e password.Ho provato anche con "Aggiungi Credenziali Generiche" senza risultato.

    Come posso fare per impostare le 3 username/password correttamente?

     

    Grazie.

    lunedì 1 agosto 2011 08:54

Risposte

Tutte le risposte

  • Ciao, 

    non so se ti possa essere di aiuto ma il problema credo risieda realmente nel sw del nas. Io ho lo stesso problema su acronis server quando uso unità di rete su nas. Hai provato mappando l'unità del nas invece di andarci come ip ed assegnando le credenziali all'unità? Seconda domanda ma usi un utente solo con 3 credenziali diverse? a che pro? perchè se usi 3 utenti diversi ha senso ma mi è poco chiaro il concetto di avere un utente solo che usa 3 credenziali diverse per accedere ad uno stesso dispositivo di rete...aiutami a capire...

    lunedì 1 agosto 2011 11:03
    Moderatore
  • Tre utenti distinti.

    Scusami, ma cosa intendi per mappare il NAS?

     

    Grazie per l'interessamento.

    lunedì 1 agosto 2011 11:41
  • Ciao, ripartiamo. Dunque tu hai 3 utenti in windows 7 con 3 password diverse. Dopodichè crei 3 utenti sul NAS con le stesse password e gli stessi nomi (si chiamano mirrored accounts) e gli dici che ogni utente può accedere ad una cartella. Giusto? E cos'è che non funziona? Per rendere più rapido il processo in ogni caso, vai dentro ad ogni utente facendo login e mappa la cartella di rete del nas come disco fisico!! una volta entrato nell'utente vai su "esegui" "o sulla barra di ricerca e scrivi \\nomedelnas o \\indirizzo del nas, ti fa vedere la cartella utente ci vai sopra tasto destro "connetti unità di rete" e gli assegni una lettera" in questo modo ritrovi in risorse del computer la lettera come se fosse un disco (unità mappata)e la sfogli come un disco. più veloce di così non esiste nulla!

    Vedi un po come va e facci sapere! ciao!

    Alessandro

     

    lunedì 1 agosto 2011 12:43
    Moderatore
  • Si è creata un po di confusione, forse mi sono spiegato male.

    I tre utenti di cui parlo io li ho creati dal pannello di amministrazione del NAS e, ciascuno di essi può farmi accedere ad una sola delle cartelle del NAS ( corrispondenza uno ad uno). Quindi tali utenti non hanno nulla a che vedere con quelli di Windows.

    Se provo a memorizzare uno solo di questi utenti con gestione credenziali per accedere in automatico alla cartella funziona tutto bene, se invece provo a memorizzarne non va... ( Vedi post iniziale ).

    Spero di essere stato più chiaro stavolta.

     

    Grazie ancora a tutti della disponibilità

    lunedì 1 agosto 2011 13:01
  • Scusami...continuo a non capire. Hai 3 utenti nel nas ed 1 in windows..non riesco a capire l'utilizzo di avere accesso con 3 credenziali diverse ad un dispositivo da 1 utente singolo di windows. Se vuoi che il tutto funzioni correttamente o hai 3 utenti di windows con gli stessi nomi e le stesse pwd di quelli che hai sul nas oppure il "gestione identità" non funzionerà mai. La funzione è per accedere a siti e dispositivi con un account diverso da quello che utilizzi ma se vuoi switcharlo su questa o quella cartella accedendo con credenziali diverse da 1 utente che è sempre quello non ce la fai...altrimenti mi spieghi quale sarebbe la tua idea? nel senso con queste 3 cartelle a cui accedono 3 utenti diversi..qual'era la tua idea?

    in standby....

    lunedì 1 agosto 2011 13:19
    Moderatore
  • Ciao Alessio, forse l'interpretazione del titolo "Digitare l'indirizzo del sito Web o il percorso di rete e le credenziali" che trovi nella finestra di Gestione Credenziali Windows può trarre in inganno.

    http://windows.microsoft.com/it-IT/windows7/Store-passwords-certificates-and-other-credentials-for-automatic-logon

     

    Il comportamento del Sistema Operativo è corretto in quanto prevede un solo account di accesso per indirizzo visto che non si tratta di una share.

    L'alternativa potrebbe essere quella che già ti è stata suggerita ovvero mappare la share al singolo utente.

     

    Saluti

    Nino

     

    mercoledì 3 agosto 2011 06:20
    Moderatore