locked
Dischi dinamici su notebook con Windows 7 RRS feed

  • Domanda

  • Salve,
    leggevo su http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc757696(WS.10).aspx che sui notebook non sono supportati i dischi dinamici. Mi sono un po' preoccupato perché sul mio notebook con Windows 7 li sto utilizzando e Windows me li ha fatti creare. Sapete darmi qualche info in più? Non vorrei avere problemi con i dati.
    Grazie.
    sabato 13 marzo 2010 13:22

Risposte

  • Avendoli convertiti tutti ora la ritrasformazione in dischi base è un processo che non sempre va a buon fine senza perdere dati (questo è il rischio).
    Se però l'operazione è stata eseguita e vengono visti dal sistema puoi lavorarci tranquillamente.

    Puoi formattare (attenzione al supporto HP perchè senza la partizione di recovery e hp tools la garanzia spirerebbe...) e quindi usare il tuo codice eventualmente con l'attivazione telefonica.
    Non avendo fatto modifiche hardware potrai attivare.

    Ciao



    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    sabato 13 marzo 2010 15:02
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Si.
    Funzionalità ridottissime.
    A cosa ti servono?
    http://support.microsoft.com/kb/232463/it

    Ciao

    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    sabato 13 marzo 2010 13:34
    Moderatore
  • Ho un portatile HP e le impostazioni di fabbrica prevedono già 4 partizioni primarie perché ci sono quelle di recovery, hp tools e un altra che non so a cosa serva. Volevo suddividere lo spazio di C: in più parti, lo scopo era:

    - una partizione per windows
    - una partizione solo dati
    - volevo lasciarmi la possibilità di creare due partizioni (sistema e swap) per linux nel caso in futuro avessi voluto installarlo

    Il problema è che con 4 partizioni primarie che non si possono togliere non potevo crearne neanche una estesa, per cui, siccome windows mi proponeva di convertirle in partizioni dinamiche, ho fatto lo sbaglio di accettare senza prima documentarmi.

    Non riesco a capire dall'articolo quali sono le limitazioni, puoi darmi qualche info in più? Ho visto tra l'altro che gli articoli che ho consultato finora non contemplano windows7.
    Comunque anche lavorando così non dovrei rischiare di perdere dati, giusto?

    Ti chiedo anche un'altra cosa: secondo te c'è qualche soluzione per arrivare alla configurazione che ho descritto all'inizio del post? Se per esempio formatto e tolgo tutte le partizioni e poi installo Windows 7 direttamente da un DVD originale Microsoft (non "personalizzato" da HP per capirci), sempre che riesca a trovarne uno, il mio codice di attivazione di Windows è comunque valido?

    Grazie mille!

    P.S.: vedo che sull'articolo da te citato si dice che non i dischi dinamici non sono supportati in Windows Vista Home Premium: la versione di Windows 7 che uso è proprio la Home Premium. Ma come fa Windows a capire che il pc in uso è un notebook e non un pc desktop? Penso di spararla grossa, ma non è che Windows 7 ha scambiato il mio pc per desktop dal momento che lo uso sempre collegato alla rete elettrica senza batteria inserita per preservarne la durata?

    sabato 13 marzo 2010 14:49
  • Avendoli convertiti tutti ora la ritrasformazione in dischi base è un processo che non sempre va a buon fine senza perdere dati (questo è il rischio).
    Se però l'operazione è stata eseguita e vengono visti dal sistema puoi lavorarci tranquillamente.

    Puoi formattare (attenzione al supporto HP perchè senza la partizione di recovery e hp tools la garanzia spirerebbe...) e quindi usare il tuo codice eventualmente con l'attivazione telefonica.
    Non avendo fatto modifiche hardware potrai attivare.

    Ciao



    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Desktop Experience
    sabato 13 marzo 2010 15:02
    Moderatore