none
Windows Server 2003 R2 da una macchina vecchia ad una più recente RRS feed

  • Domanda

  • E' pensabile (tolte tutte le difficoltà del caso) installare  Microsoft Windows Server 2003 R2 Standard su di un HP Ml350 g8 e successivamente riprisitnare su quel disco un backup bkf fatto da un HP ML350 G4?

    In pratica ho il G4 morto ma ho un backup del disco in formato bkf e vorrei far partire il tutto su un G8.

    Capisco la follia ma la situazione è questa.

    Nel caso cosa mi consigliate di fare? 

    Sul G8 ho attualmente montato un WS 2012. Posso ripristinare da WS2012 il file bkf su di un disco esterno e poi tentare di fare il boot? 

    O è meglio installare sul G8 WS 2003 e ripristinare il backup su quel disco? 

    Grazie

    venerdì 21 febbraio 2020 17:48

Tutte le risposte

  • Ciao,

    bah, a mio avviso non andrà mai. Se il backup era di un G4 l'hardware era troppo diverso, i controller raid, i driver ecc andrà in bluescreen immediatamente sempre che si riesca a farla partire.

    Tra l'altro hai un BKF in mano che non è proprio il file più comodo del mondo da gestire.

    Sul gen8 2003 fisico comunque non sale. Sono sicuro. Niente drivers del controller, arrivava a 2008 x64 niente 32 bit tra l'altro.

    Dovresti provare a creare una VM 2003 e fargli un ripristino del BKF all'avvio. Ma rimane sempre il problema drivers. Crash tutto subito.

    Dovresti trovare un G4 e tentare con quello. Si trovano ma è fatica. Il G4 morto che problema ha? Pensa che ne ho 2 nel garage a prendere polvere.

    In ogni caso già con un altro G4 sarebbe una bella rogna, con diverse tecnologie col BKF non ti salvi serviva un Acronis Server Echo magari..allora virtualizzavi..

    sabato 22 febbraio 2020 09:39
    Moderatore
  • Ciao Alessandro,

    grazie infinite per la risposta. Mi hai fatto risparmiare un po' di tempo! g4 non è propriamente morto ma è una macchina che ha girato continuamente notte e giorno dal 2003....oggi scalda molto e quando lancio qualcosa di pesante ventole a manetta e vari rallentamenti ma cosa pretendere di più! 

    Quindi un immagine di backup diversa da bkf potrei crearla.

    Lo montavo su un G8 più che altro per avere un po di prestazioni in piu e.... """""""""""""""sicurezza"""""""""""".  Processori in ordine, hd in ordine, ram, schede e via dicendo.

    Ho un altro G4 molto molto simile ma ha un qualcosa di diverso. Non ho mai approfondito, forse non è predisposta per un secondo procio.

    Magari do un'occhiata e ti faccio sapere.

    Intanto grazie per la risposta!

    sabato 22 febbraio 2020 10:00
  • No beh aspetta.

    Se la macchina funziona ancora fai un phisical 2 virtual e virtualizzala! Non sarebbe supportata ma ne avrò fatte un centinaio di p2v su 2003 e va perfettamente.

    Almeno ti togli tutte le castagne dal fuoco. Poi la piazzi su un hypervisor e la salvi. Fine dei problemi.

    ciao.

    A.

    • Proposto come risposta Aldo_ martedì 25 febbraio 2020 14:54
    sabato 22 febbraio 2020 10:14
    Moderatore
  • il server con 2003 è un Domain Controller?

    il server 2012 è solo un member server?

    Ti faccio queste due domande, perchè bisogna avere qualche accortezza nel fare il p2v, se operi  male, potresti avere un server virtuale su hw nuovo e grane importanti con active directory... insomma, una situazione peggiore di quella attuale...

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    sabato 22 febbraio 2020 12:23
    Moderatore
  • Sbaglierò, ma mi sembra il classico panorama in cui non c'è tutta sta gran struttura dietro se c'è un G4 che gira ancora. Se il 2003 è l'unico DC della rete può andare tranquillo. Se non lo è e ci sono altri DC o se lo tiene mezzo morto oppure non c'è molto da fare.

    Nella mia esperienza è sempre meglio avere la macchina salva e funzionante in virtuale anche se si hanno rogne con AD che averla morta con la roba sopra ed irrecuperabile.

    Se sei arrivato a quel punto non hai tante scelte, andava migrato tutto prima.

    Tutti questi problemi nel virtualizzare dei DC comunque non li ho mai visti e ne ho fatti parecchi. Certo cambia l'id digitale macchina ma ai client sembra interessare molto poco. Se c'è una struttura complessa concordo di andarci coi piedi di piombo ma tant'è, quando sei in una situazione critica lo "zoppo" è meglio del "morto".

    Fermo restando che quando ce l'hai virtuale la macchina poi farci 100 prove sopra in laboratorio e se qualcosa non va la butti via e ti tieni la fisica.


    sabato 22 febbraio 2020 19:56
    Moderatore
  • No beh aspetta.

    Se la macchina funziona ancora fai un phisical 2 virtual e virtualizzala! Non sarebbe supportata ma ne avrò fatte un centinaio di p2v su 2003 e va perfettamente.

    Almeno ti togli tutte le castagne dal fuoco. Poi la piazzi su un hypervisor e la salvi. Fine dei problemi.

    ciao.

    A.

    Concordo con Alessandro.

    Anche io mi sono ritrovato in una situazione simile e ho seguito quella strada.

    Io virtualizzo sempre, anche se si tratta solo di un server.

    Meno rogne e più semplice in caso di upgrade o guasti hardware

    martedì 25 febbraio 2020 14:55
  • Virtualizza la macchina il prima possibile!
    Se la macchina è un DC esistono dei tool tipo l'Acronis che ti fanno un backup a freddo partendo da una ISO che ti salvano anche dal problema del ruolo DC.

    Se invece è un Server singolo senza dominio allora è ancora più semplice.

    martedì 25 febbraio 2020 21:51
  • Penso di essere stato frainteso,

    la virtualizzazione è un passaggio obbligato, SE FATTO IN MODO CORRETTO e questo modo dipende dall'infrastruttura, prima di dire cosa deve fare Filippo, bisogna fare in modo di sapere esattamente la sua situazione, senza ipotizzare o utilizzare calcoli probabilistici, e solo dopo indirizzarlo verso una soluzione corretta.
    Rischiamo di consigliarlo male e trasformare dei problemi HardWare in problemi SoftWare virtualizzati, quando potrebbe avere una soluzione virtuale perfettamente funzionante.

    Se è un singolo server dc o non dc con un clone a freddo non si hanno grane (non c'è neanche bisogno di too a pagamento, io uso clonezilla)

    Qualora ci siano più DC, ancora una volta la clonazione a freddo non crea problemi, purchè (per farla semplice) i dc siano spenti, clonati e riaccesi in viruale, qualora si clonino a caldo (vmware converter) si incaperrà nel problema degli USN sballati  Update Sequence Number Journal e se non sai  che robba è leggi il link sotto

    https://social.technet.microsoft.com/Forums/it-IT/d7b39c6b-9e4f-4c71-ace9-50e66a77dd74/ripristino-snapshot-di-server-dc-i-client-non-lo-riconoscono-pi?forum=adgrouppolicyit

    il problema è che vmware converter è troppo semplice da usare e capire che si è fatto un errore con gli usn disallineati è difficile, ci vuole tempo per vederli e qualcuno che sappia perchè avvengono certe cose (es. utenti non allineati fra i dc, password utente non aggiornate etc), ma come accade molto spesso, certi problemi si risovolono piallando tutto, perchè, manco si ha coscienza di come sono stati creati...

    Ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere


    mercoledì 26 febbraio 2020 01:16
    Moderatore
  • Come sempre l'altalena 

    tempo investito in leggersi papiri di roba VS faccio una prova e vedo come va in laboratorio 

    nel mio mondo è molto diverso da quello di Gastone.

    Se il server arranca mentre ti leggi i papironi il server muore. Quindi l'altalena diventa:

    Virtualizzo e "rischio" VS Nel mentre mi leggo i papiri e scoppia (e dopo sono a piedi davvero)

    Comunque ha ragione Gastone. Su questo non ci piove. Io comunque ho sempre usato Vmware Converter a caldo anche per i DC (c'erano dubbi?) disinstallando tutti i pacchetti proprietari ed i drivers del fisico in fase di migrazione riallocando eventuali dischi in 15 anni mi si è piantata solo una migrazione di un 2003 che non era un DC.

    Come sempre "mi sento fortunato".

    Ciao!

    A.

    mercoledì 26 febbraio 2020 08:23
    Moderatore
  • Ti registri per una licenza gratuita di VMWare ESXi, la installi sul g8 e lo metti in rete.

    Installi VMWare Converter sul 2003 e fai P2V sull'ESXi.

    Salvo enorme sfiga, dovrebbe ripartire tutto

    mercoledì 26 febbraio 2020 15:43