none
Task ricorrenti non funzionanti in Windows 10 RRS feed

  • Domanda

  • In Windows 10 i task ricorrenti che creo non funzionano.

    Ad esempio un task che deve essere eseguito ogni giorno, ogni 10 minuti, dalle 6:00 alle 21:00, non viene mai eseguito. Viene valorizzata correttamente la data di prossima esecuzione, ma non viene fatto niente e non c'è niente nella history né negli eventi.

    Ho provato in 2 macchine Windows 10 aggiornate (Windows 10 Pro e Enterprise).

    Altri task funzionano, ad esempio un task che deve essere eseguito ogni 10 minuti illimitatamente, oppure i task che devono essere eseguiti ogni giorno ad una specifica ora.

    Altra cosa per niente chiara, è che i task ricorrenti creati in precedenza dai software Adobe, o Google, sembrano essere eseguiti correttamente, anche se sono ricorrenti. Ho anche provato ad esportare ed importare uno di questi task, ma non ha funzionato.

    Come si può risolvere? Anche voi verificate questa anomalia? (Ho provato in una macchina Windows 8, e varie macchine Windows Server, ed il problema non si presenta)

    mercoledì 4 gennaio 2017 12:17

Risposte

  • Grazie allo script PowerShell, credo di aver individuato il problema, sembra che se il task viene creato con una data di inizio passata, non venga mai eseguito.

    Anche dall'interfaccia grafica sembra quindi possibile creare un task con le caratteristiche richieste.

    Tuttavia questa limitazione introduce la necessità di inserire un'attivazione temporanea, che faccia eseguire il task prima della data di inizio. Ad esempio se il task deve essere eseguito dalle 6:00 alle 21:00, e sono le 15:00, dovrò inserire un'attivazione temporanea fino alle 21:00 del giorno in corso.

    Vi risulta che sia questa l'anomalia per Windows 10? Se sì, è possibile notificare a Microsoft il problema?

    giovedì 5 gennaio 2017 14:46

Tutte le risposte

  • Hai provato anche a creare un task tramite PowerShell?

    https://technet.microsoft.com/en-us/library/jj649821.aspx

    In Windows 10 ricordo che c'era qualche anomalia con l'interfaccia grafica dell'utilità di pianificazione: ad esempio i task ricorrenti venivano eseguiti solo se in fase di creazione, nella finestra Impostazioni del task, era stato selezionata l'opzione "Una sola volta".

    mercoledì 4 gennaio 2017 14:13
    Moderatore
  • Ho provato adesso con PowerShell, sembra che non ci sia modo di creare un task con la modalità richiesta. C'è la possibilità di impostare una ripetizione solo con la keyword "Once", che non permette la definizione di una durata giornaliera.

    Ho provato comunque a creare un task con PowerShell con "Una sola volta" ed a modificarlo in seguito, ma non ha funzionato.

    Si può fare qualche altro tentativo?

    mercoledì 4 gennaio 2017 18:32
  • Per quanto riguarda il test con PowerShell dovresti provare ad utilizzare questo workaround perché le proprietà che ti servono non possono essere impostate direttamente con il cmdlet New-JobTrigger:

    https://www.petri.com/creating-repeating-powershell-scheduled-jobs

    Se con PowerShell il task non funziona comunque ti consiglio anche di provare ad utilizzare il vecchio "schtasks" per creare la pianificazione:

    https://technet.microsoft.com/en-us/library/cc725744(v=ws.11).aspx#BKMK_create

    mercoledì 4 gennaio 2017 20:29
    Moderatore
  • Grazie allo script PowerShell, credo di aver individuato il problema, sembra che se il task viene creato con una data di inizio passata, non venga mai eseguito.

    Anche dall'interfaccia grafica sembra quindi possibile creare un task con le caratteristiche richieste.

    Tuttavia questa limitazione introduce la necessità di inserire un'attivazione temporanea, che faccia eseguire il task prima della data di inizio. Ad esempio se il task deve essere eseguito dalle 6:00 alle 21:00, e sono le 15:00, dovrò inserire un'attivazione temporanea fino alle 21:00 del giorno in corso.

    Vi risulta che sia questa l'anomalia per Windows 10? Se sì, è possibile notificare a Microsoft il problema?

    giovedì 5 gennaio 2017 14:46
  • Ti consiglio di inserire un feedback tramite l'App integrata in Windows 10, è il modo più veloce di comunicare eventuali bug. Comunque questi problemi relativi alle pianificazioni dovrebbero essere già noti a Microsoft.
    giovedì 5 gennaio 2017 15:31
    Moderatore