none
integrazione Exchange e AD RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti,

    In uno scenario che vede un server Exchange (2016) integrato in un dominio AD (2012r2) che viene utilizzato per il fetching della posta elettronica e la sua distribuzione ad utenti locali e remoti (Outlook su notebook e mobile android) è necessario modificare il FQDN del dominio locale da local a tld del dominio esterno? (es. da miodominio.local a miodominio.it) o è sufficiente integrare il DNS locale opportunamente (e se si come suggerite?)

    Spero di essere stato chiaro nell'esposizione del quesito e ringrazio anticipatamente per le risposte.

    martedì 15 gennaio 2019 14:41

Risposte

  • Ciao, il dominio interno può essere differente rispetto al dominio pubblico (.local vs .it/.com). Da come descrivi l'ambiente sembra tutto funzionante quindi non è necessario cambiare niente (oppure ho interpretato male io…)

    Saluti
    Nino


    www.testerlab.it

    • Contrassegnato come risposta Mauro Tre martedì 5 febbraio 2019 09:34
    martedì 15 gennaio 2019 16:36

Tutte le risposte

  • Ciao, il dominio interno può essere differente rispetto al dominio pubblico (.local vs .it/.com). Da come descrivi l'ambiente sembra tutto funzionante quindi non è necessario cambiare niente (oppure ho interpretato male io…)

    Saluti
    Nino


    www.testerlab.it

    • Contrassegnato come risposta Mauro Tre martedì 5 febbraio 2019 09:34
    martedì 15 gennaio 2019 16:36
  • Ciao Nino, grazie per la risposta.

    la mia domanda sorgeva dalla necessità di acquistare i certificati SAN per l'accesso ai servizi Exchange dall'esterno della rete, sia per OUTLOOK su notebook che da MOBILE. Avendo creato la CSR ed inviatola al fornitore mi si faceva notare che i nomi host che avevo elencato (nomeserver.local) riportavano anche degli errati FQDN in quanto con suffisso .local.

    Ho provveduto ad aggiornare a miodominio.it le url necessarie, spero tutto quanto necessario.

    Nella generazione del CSR però trovo ancora un errato FQDN per POP e IMAP.

    Spero di essermi spiegato adeguatamente e ti chiedo cortesemente di suggerirmi una soluzione e/o una correzione.

    Grazie ancora  

    mercoledì 16 gennaio 2019 15:00
  • Quello che ti ha detto la CA è corretto. Non possono più essere emessi certificati .local ma soltanto certificati pubblici (.it, .com, etc.).

    Quali sono gli errori che riscontri?


    www.testerlab.it

    mercoledì 16 gennaio 2019 15:50