locked
Sostituzione scheda madre su PC con Windows 8 OEM RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno,

    con Windows 8 preinstallato dagli OEM di grandi dimensioni che hanno il Product Key direttamente nel BIOS UEFI (se non sbaglio non esiste nessun codice), cosa succede se sostituisco la scheda madre !?!??!

    Lo chiedo perché non è il primo PC in questi giorni che mi capita di riparare con la scheda madre fulminata da un temporale. Tutti gli altri componenti hardware sono OK. Per ora il S.O. era 7 o XP e quindi non ho avuto problemi, ma...

    ...come considera Microsoft il cambio di MB? lo considera un nuovo PC... in realtà è un solo componente hardware (CPU, RAM, HD, DVD sono quelli originali).

    Grazie a chi mi sa chiarire questo dubbio sia dal punto di vista "legale" che tecnico (Che succede con la nuova MB installata?)

    Paolo

    venerdì 19 luglio 2013 16:04

Risposte

  • Contatta direttamente Microsoft per avere anche risposte scritte dato l'argomento:

    Contatti telefonici e servizio Clienti Microsoft.

    Numeri Verdi

    Per informazioni specifiche sui prodotti e servizi Microsoft chiama i numeri verdi attivi dalle ore 9.00 alle 18.00 da lunedì a venerdì.

    Servizio Clienti Microsoft

    Chiama il nostro numero di telefono dedicato al servizio clienti attivo dalle ore 9.00 alle 19.00 da lunedì a venerdì.

    • Telefono
      02 38591444
    • Fax
      02 7039 2020

    Ciao


    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Expert-IT Pro \System Administration

    venerdì 19 luglio 2013 16:20
  • Ciao Paolo, ti posto un estratto dalle Domande frequenti sulle licenze del portale OEM Partner Center:

    D. È possibile aggiornare la scheda madre di un PC con sistema operativo Windows OEM mantenendo la stessa licenza? Che cosa accade se viene sostituita in quanto difettosa?
    R. Un utente finale può in genere aggiornare o sostituire tutti i componenti hardware di un computer ad eccezione della scheda madre, mantenendo la licenza del software del sistema operativo Microsoft OEM originale. Se la scheda madre viene aggiornata o sostituita per ragioni diverse da malfunzionamento, viene automaticamente creato un nuovo computer. Non è possibile trasferire il software del sistema operativo Microsoft OEM al nuovo computer, ma sarà necessaria la licenza del software del nuovo sistema. Se la scheda madre viene sostituita perché difettosa, non sarà necessario acquistare una nuova licenza per il sistema operativo del PC, a condizione che il componente sostituito sia della stessa marca e dello stesso modello dell'equivalente del produttore, in base a quanto definito nella garanzia del produttore.

    Ciò è dovuto essenzialmente alle Condizioni di licenza software per utenti finali e al supporto software coperto da tali condizioni. Le Condizioni di licenza software per utenti finali sono costituite da un set di diritti di utilizzo concessi all'utente finale dal produttore del PC e fanno riferimento ai soli diritti per il software specifico installato sul PC interessato. Il system builder è tenuto a fornire supporto per il software nel PC originale. Consapevole del fatto che gli utenti finali nel tempo aggiornano i propri PC con diversi componenti, Microsoft aveva bisogno di un componente di base "fisso" che consentisse l'identificazione del PC originale. Dal momento che la scheda madre contiene la CPU e rappresenta il "fulcro" del PC, se viene sostituita (per ragioni diverse da malfunzionamento) verrà necessariamente creato un nuovo PC. Il system builder originale non ha prodotto questo nuovo PC e pertanto non è tenuto a fornirne il supporto.

    Saluti
    Nino

    sabato 20 luglio 2013 22:37

Tutte le risposte

  • Contatta direttamente Microsoft per avere anche risposte scritte dato l'argomento:

    Contatti telefonici e servizio Clienti Microsoft.

    Numeri Verdi

    Per informazioni specifiche sui prodotti e servizi Microsoft chiama i numeri verdi attivi dalle ore 9.00 alle 18.00 da lunedì a venerdì.

    Servizio Clienti Microsoft

    Chiama il nostro numero di telefono dedicato al servizio clienti attivo dalle ore 9.00 alle 19.00 da lunedì a venerdì.

    • Telefono
      02 38591444
    • Fax
      02 7039 2020

    Ciao


    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Expert-IT Pro \System Administration

    venerdì 19 luglio 2013 16:20
  • Grazie,

    la tua risposta è sicuramente la più corretta, ma mi piaceva avere un'idea dal Forum sull'argomento, visto che non credo di essere l'unico a porsi il problema.

    Attendo quindi anche altri pareri,

    Grazie,

    Paolo

    venerdì 19 luglio 2013 16:24
  • Ciao Paolo, ti posto un estratto dalle Domande frequenti sulle licenze del portale OEM Partner Center:

    D. È possibile aggiornare la scheda madre di un PC con sistema operativo Windows OEM mantenendo la stessa licenza? Che cosa accade se viene sostituita in quanto difettosa?
    R. Un utente finale può in genere aggiornare o sostituire tutti i componenti hardware di un computer ad eccezione della scheda madre, mantenendo la licenza del software del sistema operativo Microsoft OEM originale. Se la scheda madre viene aggiornata o sostituita per ragioni diverse da malfunzionamento, viene automaticamente creato un nuovo computer. Non è possibile trasferire il software del sistema operativo Microsoft OEM al nuovo computer, ma sarà necessaria la licenza del software del nuovo sistema. Se la scheda madre viene sostituita perché difettosa, non sarà necessario acquistare una nuova licenza per il sistema operativo del PC, a condizione che il componente sostituito sia della stessa marca e dello stesso modello dell'equivalente del produttore, in base a quanto definito nella garanzia del produttore.

    Ciò è dovuto essenzialmente alle Condizioni di licenza software per utenti finali e al supporto software coperto da tali condizioni. Le Condizioni di licenza software per utenti finali sono costituite da un set di diritti di utilizzo concessi all'utente finale dal produttore del PC e fanno riferimento ai soli diritti per il software specifico installato sul PC interessato. Il system builder è tenuto a fornire supporto per il software nel PC originale. Consapevole del fatto che gli utenti finali nel tempo aggiornano i propri PC con diversi componenti, Microsoft aveva bisogno di un componente di base "fisso" che consentisse l'identificazione del PC originale. Dal momento che la scheda madre contiene la CPU e rappresenta il "fulcro" del PC, se viene sostituita (per ragioni diverse da malfunzionamento) verrà necessariamente creato un nuovo PC. Il system builder originale non ha prodotto questo nuovo PC e pertanto non è tenuto a fornirne il supporto.

    Saluti
    Nino

    sabato 20 luglio 2013 22:37