locked
Problema Boot Pc Portatile dopo ridimensionamento partizioni RRS feed

Tutte le risposte

  • non so perchè non sono riuscito a includere ulteriori info nella domanda, comunque continuo qui: il problema è questo: poco fa cercando di installare Ubuntu sul mio portatile HP Pavillion DV7 mi sono fatto prendere dall'impulso di ripristinare la partizione principale ( non avendone nessuna libera ), ovvero quella dell'hard disk interno ( di 500 GB ), per prenderne una più piccola da 50 e mettervici sopra Ubuntu. Dopo il ridimensionamento ( effettuato purtroppo per me non da windows ma dal tool implementato nel programma d'installazione di Ubuntu ) e dopo aver ottenuto la partizione da 50 GB ( peraltro indicata come "inusabile", bah ) separata da quella di windows ho riavviato il tutto poichè ancora non riuscivo nell'installazione di Ubuntu. Al seguente boot del pc però ho scoperto il fattaccio: nè windows nè l'immagine disco precedentemente utilizzata per far andare Ubuntu si avviano, dopo averle selezionate nel boot manager il pc si impalla su una schermata nera e non mi resta altro da fare che spegnerlo. Ora da quanto ho capito girando per internet penso di aver compromesso il boot di win 7 e il sistema operativo in generale, tuttavia sempre girando per internet non ho trovato risposta: cosa dovrei fare adesso secondo voi per riavere windows 7 funzionante e senza perdere tutti i dati di prima? Ho già provato ad andare nella modalità recovery della hp ma quando mi chiede di fare un backup prima del ripristino ( che appunto con previo backup sarebbe per me una soluzione più che accettabile ) mi indica il disco locale D ( che tra l'altro mi sembrava fosse C solitamente, ma è l'unico presente nelle risorse del computer in quella schermata.. Mah! ) come "da formattare per essere utilizzato.. perchè? che devo fare? per favore se sapete qualcosa rispondete, è molto importante, sia perchè il pc è nuovo di 2 settimane sia perchè mi servirebbe per l'università ( per quello stavo cercando di caricarvi sopra Ubuntu ) .. ! Grazie mille in anticipo!!!
    lunedì 15 ottobre 2012 23:10
  • Hai irreparabilmente compromesso la partizione di recovery predisposta da HP con preinstallato il sistema operativo.

    Quindi puoi SOLAMENTE contattare HP:

    http://www8.hp.com/it/it/contact-hp/phone-assist.html

    E farti mandare , a fronte di un contributo (normalmente una cinquantina di euro) il dvd con il sistema operativo.

    In quesato modo sarai in grado di azzerare nuovamente tutte le partizioni e reinstallare Windows.

    Ciao


    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Expert-IT Pro \System Administration

    martedì 16 ottobre 2012 08:39
    Moderatore
  • Ok, perfetto, si è avverata la peggiore delle mie ipotesi..! Grazie mille della risposta e del tempo dedicato comunque. :) Un'ultima domanda: se io provassi a fare il ripristino del computer alla configurazione originale ( perchè intanto ogni speranza di recuperare i miei vecchi dati è perduta giusto..? Meno male che lo avevo da 2 sole settimane.. ) dal Recovery Center della HP riuscirei mica ad evitare la spesa di 50 euro e diciamo "auto ripristinare " il mio portatile allo stato in cui era appena comprato..? Oppure in alternativa ho scoperto sempre girando su internet l'esistenza della possibilità di montare un'immagine di Windows 7 64 bit ( la mia versione, appunto ) su una chiavetta e in qualche modo reinstallarlo sul portatile perimpostando da un altro pc il boot da chiavetta ( tramite un apposito programma ) .. Sa se almeno una di queste due procedure potrebbe tornarmi utile? 
    Grazie ancora della risposta..!
    martedì 16 ottobre 2012 12:51
  • Se la partizione di recovery predisposta da HP è stata corrotta , eliminata , sovrascritta o quant'altro non hai alcuna possibilità di riportare il pc alla condizione di fabbrica poichè il sistema era "preinstallato" in quella partizione.

    Nessuna altra alternativa di quelle che hai descritto è proponibile.

    Ciao


    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Expert-IT Pro \System Administration

    martedì 16 ottobre 2012 12:56
    Moderatore
  • Ok, ma visto che mi sembra di ricordare dalla tabella delle partizioni di Ubuntu che la Recovery avesse una partizione a parte di circa 20 GB, esterna a quella di windows, allora forse dovrei farcela..! Anche perchè se riesco ancora ad accedere ad essa tramite il menu di boot del pc vuol dire che potrebbe essere rimasta intatta. In ogni caso, visto che questa è la mia unica opzione alternativa al richiedere il disco d'installazione alla HP, farò un tentativo in ogni caso. 
    Grazie mille della pazienza e delle risposte ! :) Ciao
    martedì 16 ottobre 2012 13:09
  • Bene.

    Ciao


    Franco Leuzzi - Microsoft ® MVP Windows Expert-IT Pro \System Administration

    martedì 16 ottobre 2012 13:10
    Moderatore