none
Exchange online con Outlook in RDS, scarsa stabilità

    Domanda

  • Buongiorno a tutti,

    vi disturbo per chiedervi un parere. In una installazione basata su Windows Server 2016 Std, ci sono 50 utenti che lavorano in rds ed utilizzano Office 2016 32bit acquistato in open license. Su di questi è configurato per ogni utente, Outlook per sfruttare Exchange Online.

    La connettività internet è pessima, hanno la possibilità di usare solo un servizio adsl 20/1mb.

    Il problema sta nell'utilizzo di Outlook e nella sua stabilità, nel senso che, sia utilizzato in modalità online, che in modalità cache (ad es un mese), risulta quasi inutilizzabile generando blocchi operativi di questo.

    Sia Windows che Office sono aggiornati.

    Avete qualche suggerimento di verifiche da condurre oppure implementazioni da apportare? Mi verrebbe in mente un server di posta locale che faccia da cache, ma non saprei che strada prendere....

    Grazie mille e buona giornata

    Andrea
    lunedì 12 febbraio 2018 16:02

Tutte le risposte

  • Ciao Andrea,

    Prova a seguire le indicazioni qui sotto:

    • Set shared mailboxes to NOT be downloaded
    • Disable hardware graphics aceleration in Outlook. Also I have disabled animations in Outlook.
    • Set your RDP connection file to 16bit High Colour and use a lower bandwidth setting for your connection speed. I checked the font smoothing box to make fonts look sharper. (These settings really do make a big difference for our users experience on the system!)

    Simon


    If you find that my post has answered your question, please mark it as the answer. If you find my post to be helpful in anyway, please click vote as helpful. Regards Simon Disclaimer: This posting is provided AS IS with no warranties or guarantees, and confers no rights.

    lunedì 12 febbraio 2018 16:36
  • Ciao Simon, thanks for your reply!

    Clients connect to server via rdp in lan, so the slowness is not between clients and rdp server, but between rdp server and exchange online. Are your tips even to apply?

    Another question, since office is installed on rdp, options like hardware graphics acceleration are to set for each rdp users or just one time for all?

    Thank you so much!!

    lunedì 12 febbraio 2018 17:15
  • Ciao. 

    Credo che possiamo proseguire in italiano.

    Come è "equipaggiato"il tuo server?

    Virtuale?

    Memoria? Cpu? Dischi? Antivirus?

    50 sessioni terminal con outlook 2016 ed Exchange online ri chiedono una connessione adsl adeguata ma tu ci parli di blocchi che rendono inutilizzabile il server.

    Ci dai qualche info in piu?

    Marco

    martedì 13 febbraio 2018 00:01
  • Ciao Marco, scusami, ho mancato alcune informazioni!

    Il server è virtuale in ambiente esxi 6.5. Gli sono stati assegnati 64GB di ram (di cui tipicamente allocati il 50% circa), 8 core (xeon) ed il sottosistema dischi è su una catena raid 5 sas 10k. L'antivirus è Sophos.

    I blocchi sono solo legati all'outlook, mentre il resto dei programmi eseguiti nelle varie sessioni funzionano sempre regolarmente e con buone performance.

    Temo proprio sia un problema di banda, è per questo che mi era venuta in mente l'idea di un server di posta che facesse da cache nella lan, ma non saprei da dove iniziare...

    Grazie ancora!

    Andrea

    martedì 13 febbraio 2018 08:51
  • Bah ,

    il server non è male per l'utilizzo di Outlook2016 in rdp.

    Io lascerei la cache mode se non hai problemi di archiviazione.

    Con la connessione che hai, una non-cache mode su un Exchange online secondo me peggiora le cose.

    Un server di cache , se intendi una Hybrid Deployments di solito uso questo passaggio per la situazione inversa.

    Ossia per passare da un Exchange onpremises ad Exchanage online.

    ti posto questo link

    https://technet.microsoft.com/en-us/library/jj200581(v=exchg.150).aspx#considerations

    Buona lettura

    Un pensierino su un upgrade dell' adsl lo farei ;-)

    Marco

    martedì 13 febbraio 2018 11:20