none
Passaggio a Exchange Online e dubbi... RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno a tutti... L'azienda in cui collaboro vorrebbe passare ad Exchange Online, attualmente su un server locale ha insatllato Exchenge 2010 che si preoccupa ogni 15 minuti di scaricare le e-mail dall'ISP e renderle disponibili ai 15 client dell'ufficio che si collegano ad exchange contemporanemante sulla stessa cassetta postale "info@contoso.it" (spazio occupato circa 25 GB/anno). Sullo stesso Echange2010 sono presenti altre 3 cassette postali "private" (spazio occupato per singola cassetta circa 6 GB/anno) che con lo stesso metodo scaricono dallo stesso ISP le e-mail in arrivo...tutto questo su POP3. A differenza della cassetta postale generale info@contoso.it, su quelle private accede un singolo utente.

    Ora la mia domanda è la seguente: è possibile replicare su Exchange Online questa configurazione? Ho visto che sono presenti diversi profili, ma non mi è molto chiaro il funzionamento. Esempio; premesso che le versioni di Oulook sono standalone e spazioano da 2007 al 2013, se acquisto un piano Enterprise E3 con oltre ai pacchetti anche il servizio di Exchange con 100GB, posso creare più cassette postali come per l'Exchange locale o sono costretto magari ad acquistare anche 3 Enterprise E1 per gli altri 3 utenti "privati"?

    Che differenza c'è tra Office 365 Enterprise E3 e Office 365 Business Premium, a parte il publisher e yammer?

    Grazie a tutti

    giovedì 29 novembre 2018 14:04

Risposte

Tutte le risposte

  • https://technet.microsoft.com/it-it/library/exchange-online-service-description.aspx

    http://www.infos.it/piani-office-365/

    Come app E3 e business premium sono praticamente uguali, entrambe hanno publisher e yammer, la E3 ha come app in più Power BI, si aggiungono l'archiviazione sul posto, quella per le controversie legali, collegamenti con i fax, et al

    Secondo me, per ricreare la stessa situazione hai bisogno di una E3 per info@contoso.it, più 3 exchange on line (per capirci quelle da €4,20) per le tre cassette private (così avrai 50GB cadauna, da usare con gli ol2013, i 2007 sono tagliati fuori da office365)

    L'unico problema che potresti incrociare in fututro, è il taglio del supporto di collegamento fra 365 e ol2013...

    ciao Gas

    ps:Outlook 2007 non è più supportato ed è gia ko con 365 https://support.microsoft.com/it-it/help/3201590/rpc-over-http-reaches-end-of-support-in-office-365-on-october-31-2017


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    giovedì 29 novembre 2018 22:13
    Moderatore
  • Grazie di tutte le info Gastone.

    Quindi se ho ben capito una licenza per info@contoso.it e le altre private pur essendo sullo stesso dominio… utente1@contoso.it, utente2@contoso.it ed utente3@contoso.it (prima avevo detto private ma non specificato che si trovano sullo stesso dominio).

    Buona giornata

    • Proposto come risposta Marco Borgia venerdì 30 novembre 2018 09:01
    • Proposta come risposta annullata Marco Borgia venerdì 30 novembre 2018 10:07
    venerdì 30 novembre 2018 08:17
  • esatto, avrai :

    info@contoso.it letta da tutti

    utente1@contoso.it, utente2@contoso.it ed utente3@contoso.it  e le altre che gestirai  a tuo piacimento

    ciao Gas


    Gastone Canali >http://www.armadillo.it


    Se alcuni post rispondono al tuo quesito(non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili. GRAZIE! Ricorda di dare un occhio ai link Click Here andHere

    venerdì 30 novembre 2018 09:36
    Moderatore
  • Per quel che devi fare penso che la Enterprise sia persino sovradimensionata (rispetto alla Business Premium, danno più spazio e alcuni strumenti avanzati).

    Ti basterebbero le Business Premium per coloro che usano ancora Outlook 2007 (così la sostituisci con la 2016, inclusa nel pacchetto) e la Business Essential per chi ha già Office 2013 (poi si è sempre in tempo a fare un upgrade successivamente, quando la 2013 non sarà più supportata).

    Ovviamente poi dovrai contattare il provider del vostro dominio per far inserire i DNS richiesti

    venerdì 30 novembre 2018 09:44