none
Shadow copy per cluster volume su faillover cluster 2012R2 RRS feed

  • Domanda

  • Lo scenario: due server 2012R2 in cluster con disco quorum, un cluster volume localizzato su una nas connessa in iscsi ai due server, un ruolo file share che usa il volume. Il ruolo gira sul primo dei due server.
    Sul server dove gira il ruolo ho connesso un ulteriore disco (sempre iscsi) e lo ho configurato come destinazione per le copie shadow del volume condiviso schedulando il servizio. Tutto sembra funzionare correttamente, ma cosa succede se cade il nodo ed il servizio file share viene spostato su un altro nodo del cluster ?
    Dalle prove fatte, al ritorno del servizio sul primo server le cope shadow vengono eliminate e tutto riparte da zero. Ho provato a far diventare cluster volume il disco destinatario delle copie ma in questo caso il meccanismo delle shadow copy non sembra funzionare correttamente.
    C'è modo di rendere l'intero meccanismo resistente al cambio di nodo del servizio.

    Saluti, Basilio


    domenica 2 novembre 2014 21:12

Risposte

Tutte le risposte

  • Ciao, il volume di destinazione delle shadow copy deve essere aggiunto al cluster e deve far parte della stessa risorsa "File server", questo perchè devono poter fare failover insieme.
    lunedì 3 novembre 2014 08:26
  • Ho già provato la cosa ma quando arriva sull'altro nodo viene cancellato. Mi puoi chiarire meglio "stessa risorsa File Server" forse l'inghippo è proprio li.
    lunedì 3 novembre 2014 12:16
  • Dalla console Failover cluster Manager devi creare un nuovo servizio di tipo File Server al cui interno devi aggiungere entrambi i dischi.

    Guarda questa guida (è su win 2008 ma il processo è lo stesso)

    http://technet.microsoft.com/it-it/library/cc731844(v=ws.10).aspx

    lunedì 3 novembre 2014 12:51
  • Ciao spzsoft,

    Ad oggi il tuo quesito nel Forum di  Windows Server è ancora aperto per noi.

    Se i consigli ricevuti ti sono stati utili, ricorda di evidenziare la soluzione cliccando su "Segna come Risposta". Se invece hai trovato un'altra soluzione nel frattempo, ti saremmo grati di condividerla anche qui, a beneficio degli altri utenti che seguono il thread.

    Grazie,

    Maria


    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    mercoledì 5 novembre 2014 12:29