none
Permessi su cartelle condivise RRS feed

  • Domanda

  • Buonasera a tutti,

    sto diventando matto a risolvere un problema, probabilmente banale. Un mio cliente possiede un server con W2012 con diverse cartelle condivise. Gli utenti riescono ad accedere ad alcuni file e ad altri no. Controllando i permessi in sicurezza, sono attivi users, administrators, creator owner, system (permessi che si trovano sia sui file funzionanti che su quelli non funzionanti). Forzando anche con "everyone" i file incriminati non si aprono. Provando ad aggiungere il singolo utente, stesso problema. Per risolvere ho dovuto passare un file uno ad uno (quelli incriminati che nemmeno il software di backup riesce a toccare), entrare nei permessi, modificare il proprietario da administrators a administrator e così funziona (per fare in modo più rapido ho anche tentato di cambiare il proprietario direttamente dalla cartella padre, ma quando raggiunge i file incriminati mi segnala che non ho i permessi). Tutto questo fatto direttamente sul server con l'utente administrator di dominio, oppure in desktop remoto sempre con lo stesso utente.  

    Help please!

    Marco

    venerdì 7 giugno 2013 17:13

Risposte

  • Si potrebbe provare con un prompt da amministratore usando i comandi che trovi sotto
    :: comando per diventare proprietario
    takeown /F    "C:\temp\*.*"   /R /A /D s 
    :: comanddo per settare everyone full control
    ICACLS c:\temp\*.* /grant "everyone":(OI)(CI)F 
    potresti riportare l'output di  icacls file.problematico per aiutarci a capire cosa susccede
    ciao

    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI


    sabato 8 giugno 2013 14:26
    Moderatore
  • Rettifico,

    ho riprovato a modificare gli accessi sulla cartella padre, specificando di sostituire i permessi degli oggetti figli. Sui file incriminati ora funziona.

    Attendo il backup di stanotte.

    Grazie mille

    Marco

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 13 giugno 2013 11:50
    sabato 8 giugno 2013 16:27

Tutte le risposte

  • Si potrebbe provare con un prompt da amministratore usando i comandi che trovi sotto
    :: comando per diventare proprietario
    takeown /F    "C:\temp\*.*"   /R /A /D s 
    :: comanddo per settare everyone full control
    ICACLS c:\temp\*.* /grant "everyone":(OI)(CI)F 
    potresti riportare l'output di  icacls file.problematico per aiutarci a capire cosa susccede
    ciao

    Gastone Canali >http://www.armadillo.it

    Se alcuni post rispondono al tuo quesito (non necessariamente i miei), ricorda di contrassegnarli come risposta e non dimenticare di contrassegnare anche i post utili . GRAZIE! Ricorda di dare un occhio anche QUI


    sabato 8 giugno 2013 14:26
    Moderatore
  • Buonasera,

    la ringrazio per la risposta.

    Ho lanciato il comando per diventare proprietario sulla cartella condivisa "incriminata" ma provando ad accedere ad un file "bloccato" mi da errore. Entrando nella scheda sicurezza, mi segnala che nessun gruppo o utente dispone di autorizzazioni di accesso all'oggetto. Se provo a dare gli accessi alla cartella padre mi restituisce sempre errore su quei file che non possiedono niente (non posso in ogni caso passare un file alla volta per cambiare proprietario ecc...). Il comando a questo punto penso non abbia funzionato al 100%.

    Che posso fare?

    Grazie

    Marco

    sabato 8 giugno 2013 16:22
  • Rettifico,

    ho riprovato a modificare gli accessi sulla cartella padre, specificando di sostituire i permessi degli oggetti figli. Sui file incriminati ora funziona.

    Attendo il backup di stanotte.

    Grazie mille

    Marco

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 13 giugno 2013 11:50
    sabato 8 giugno 2013 16:27
  • Ciao Marco,

    Visti i tempi trascorsi e supponendo che tu abbia risolto nel frattempo, ho evidenziato la soluzione.

    Facci sapere com'e' andata,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    giovedì 13 giugno 2013 11:53
  • Buongiorno,

    perdonatemi se rispondo solo ora ma sono stato all'estero per lavoro. Ho risolto lanciando il comando suggerito da Gastone per diventare proprietario su tutto, successivamente ho assegnato utenti specifici all'intera cartella condivisa e a tutte le sottocartelle, sostituendo tutte le autorizzazioni0. La procedura è andata a buon fine, i backup anche.

    Vi ringrazio per l'aiuto

    Marco

    martedì 2 luglio 2013 10:57