none
Lync Server 2010 Senza Edge Transport? RRS feed

  • Domanda

  • Ciao Ragazzi,

    Mi serve una dritta. Parlando con Edoardo Benussi è saltata fuori la soluzione Lync per la videoconferenza\chat\voip di MS. Ammetto mia maxima culpa, anche se campo con MS non l'avevo mai ne vista ne presa in esame. Ora m'è venuto il pallino di guardarla e quale migliore prova della mia rete aziendale? Domanda. Anche se non ho un Edge transport in azienda e quindi il mio EX2010 esce con ruoli classici ed un connettore smtp, riesco ad installare il Lync su una macchina ugualmente? E soprattutto seconda domanda...riesco a farlo girare su una Virtual Machine oppure il carico necessita di una macchina fisica?

    Grazie come sempre...

    A.

    lunedì 29 agosto 2011 14:41
    Moderatore

Risposte

  • Il lync edge deve stare su una macchina dedicata in quanto non sta a dominio, ha una network in dmz ed il traffico deve arrivargli via NAT. Il fron-end è una macchina a dominio dove andrai ad installare il pool. Lync può funzionare tranquillamente dentro la tua lan anche senza edge, quello che non puoi fare è pubblicarlo e far collegare il client con la tua organizzazione.
    Peppacci - MVP - Microsoft Exchange Server Microsoft MCP - MCTS - MCITP http://blogs.sysadmin.it/peppacci/Default.aspx
    • Proposto come risposta Anca Popa martedì 30 agosto 2011 14:43
    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 5 settembre 2011 05:59
    martedì 30 agosto 2011 13:11
    Moderatore

Tutte le risposte

  • L'edge di exchange non è un prerequisito per il lync, intendevi l'edge del lync?

    L'edge del lync ti serve per pubblicare i servizi del lync fuori alla tua organizzazione. Ma di quanti utenti parliamo?

    SPiegati meglio.


    Peppacci - MVP - Microsoft Exchange Server Microsoft MCP - MCTS - MCITP http://blogs.sysadmin.it/peppacci/Default.aspx
    lunedì 29 agosto 2011 15:12
    Moderatore
  • Sicuramente mi sbaglio io, ho letto un walkthrough e ho sostituito il ruolo edge Ex con quello edge Lync, quello che volevo sapere appunto è riesco quindi ad inserirllo in una struttura con un semplice exchange ed ad integrare il Lync col suo ruolo edge sullo stesso server? Anche virtuale?

    A.

    lunedì 29 agosto 2011 18:39
    Moderatore
  • Il lync edge deve stare su una macchina dedicata in quanto non sta a dominio, ha una network in dmz ed il traffico deve arrivargli via NAT. Il fron-end è una macchina a dominio dove andrai ad installare il pool. Lync può funzionare tranquillamente dentro la tua lan anche senza edge, quello che non puoi fare è pubblicarlo e far collegare il client con la tua organizzazione.
    Peppacci - MVP - Microsoft Exchange Server Microsoft MCP - MCTS - MCITP http://blogs.sysadmin.it/peppacci/Default.aspx
    • Proposto come risposta Anca Popa martedì 30 agosto 2011 14:43
    • Contrassegnato come risposta Anca Popa lunedì 5 settembre 2011 05:59
    martedì 30 agosto 2011 13:11
    Moderatore
  • Faccio qualche aggiunta a quello gia detto da Peppacci.

    Il ruolo edge e' supportato in virtuale, e' opzionale all'interno di una infrastruttura ed e' consigliato avere 2 schede di rete su questa macchina:
    1. Interfaccia pubblica con 3 indirizzi ip (privati o pubblici dipende dalla configurazione delle dmz).
    2. Interfaccia interna. Per questioni di sicurezza e di routing non e' consigliato attestarla sul segmento interno. Falla passare su una vlan dedicata o su una zampa della dmz ad hoc.

    Per pubblicare l'edge in configurazione classica hai necessita' di avere 4 ip pubblici (access,av,webconference,reverseproxy).
    Hai necessita' di 4 ip pubblici perche' i vari servizi sono tutti bindati sulla porta 443.

    So tuttavia che un amico (Michele Betelli) e' riuscito a far funzionare tutto con un singole ip address cambiando porte del binding. Non so tuttavia se ci sono limitazioni

    Saluti
    .m

    Massimiliano Luciani

    mercoledì 31 agosto 2011 09:21
  • Grazie a tutti, ma ho già capito. Per testarlo in laboratorio mi serve una macchina con 24gb di ram se voglio replicare tutta la struttura adatta a farlo girare. Con i miei 8GB dopo il DC,l'EX2010 ed 1 Client sono a piedi. Credevo fosse più friendly come installazione verso le piccole realtà. Ora ho capito perchè non è mai stato compreso in un SBS :-) Farò qualche prova, ma dubito di riuscire a piazzarne qualcuno...i miei clienti si e no hanno 1 server, figuriamoci per strutturarsi per un Lync. Grazie comunque!!

    A.

    mercoledì 31 agosto 2011 09:26
    Moderatore
  • Considera che i corsi solitamente di lync richiedono una configurazione minima di 8 giga di ram, questa puo essere un'infrastruttura di test:

    DC + Exchange 3 giga
    LyncFE 2 giga
    LyncEdge 2 giga

    E' chiaro in ambiente di produzione non puoi avere queste soglie.
    Se hai tuttavia clienti piccoli puoi pensare di andare su una soluzione Lync Online, non devi implementargli nulla, gli sottoscrivi una subscription con microsoft e tu prendi le royalties per la vendita delle licenze.

    Saluti
    .m

    Massimiliano Luciani

    mercoledì 31 agosto 2011 09:45
  • Grazie Massimiliano, 

    l'idea non è male, ma per come siamo strutturati come azienda, sono poco propenso a "dare fuori" le features. Siamo un inglobatore di soluzioni, gestiamo tutto noi e per esperienza quello su cui fisicamente non puoi mettere le mani ci piace poco. A questo aggiungi che abbiamo problemi di connettività grossi nella zona geografica dove operiamo, un servizio online deve essere sempre fruibile, da noi 1 volta alla settimana vanno giù le linee a volte anche per 30 minuti. Inaccettabile per un'azienda in produzione. Vedremo se nel tempo miglioreranno le cose, ma devo avere comunque la possibilità di "smanettare" su ogni cosa che metto in piedi, questa è la mia filosofia per questo non amo il cloud, io voglio essere la punta dell'iceberg per il mio cliente, sono sicuro che così elimino i punti di fallimento. :-) Grazie per le dritte, ci si vede in giro.

     

    mercoledì 31 agosto 2011 09:56
    Moderatore
  • Per pubblicare l'edge in configurazione classica hai necessita' di avere 4 ip pubblici (access,av,webconference,reverseproxy).
    Hai necessita' di 4 ip pubblici perche' i vari servizi sono tutti bindati sulla porta 443.

    So tuttavia che un amico (Michele Betelli) e' riuscito a far funzionare tutto con un singole ip address cambiando porte del binding. Non so tuttavia se ci sono limitazioni

    Saluti
    .m

    Massimiliano Luciani


    Ho diverse installazioni con un solo ip pubblico e funziona tranquillamente, è proprio il setup del'edge che ti permette di scegliere il tipo di configurazione.
    Peppacci - MVP - Microsoft Exchange Server Microsoft MCP - MCTS - MCITP http://blogs.sysadmin.it/peppacci/Default.aspx
    mercoledì 31 agosto 2011 19:50
    Moderatore
  • Ciao,

    Scusa Alessandro, avrei una cortesia da chiederti: per ringraziare i partecipanti nella discussione e anche per aiutare gli altri utenti del Forum a trovare la risposta piu' velocemente, potresti evidenziare gli interventi che ti sono tornati utili?

    Grazie mille della collaborazione,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Buon Exchange a tutti!

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda

    venerdì 2 settembre 2011 08:49
  • Ciao Anca, scusami tu ma sono in ferie in un posto dove la connettività non esiste. Come voto utilità direi tutte le risposte dei ragazzi senza dubbio. Come risposta sicuramente la prima che mi è stata data è quella che mi ha fatto capire dove stava l'errore nel mio ragionamento. Spero che questo messaggio venga pubblicato...ho 2 tacche di GPRS...
    domenica 4 settembre 2011 11:22
    Moderatore
  • Ciao Alessandro,

    Grazie dell'aggiornamento. Dopo il tuo feedback, ho segnato la prima risposta ricevuta.

    Saluti,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Buon Exchange a tutti!

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda

    lunedì 5 settembre 2011 06:04