none
Permessi cartelle pubbliche

    Domanda

  • Salve a tutti

    Da un cliente ho creato due utenti Office 365 e alcune cartelle pubbliche. A ciascuno di queste cartelle ho assegnato i permessi (di Editor) ad uno, all'altro o ad entrambi gli utenti, a seconda delle necessità.

    Il problema è che con qualsiasi utente io entri, accedo a TUTTE le cartelle pubbliche, anche quelle che non dovrei vedere!

    Perché?

    p.s. Aggiungo (me ne sono accorto adesso) che da Outlook online succede l'esatto opposto: se cerco di aggiungere una delle cartelle pubbliche alla lista delle preferite, mi dice che NON ci sono cartelle pubbliche nell'organizzazione.

    Nota: tali cartelle sono state create settimane fa, quindi direi che non è un problema di ritardo della propagazione...

    mercoledì 9 maggio 2018 14:28

Tutte le risposte

  • Ma il ticket sul supporto 365 l'hai aperto?

    Il comportamento è anomalo. Dovrebbe perlomeno comportarsi uguale in entrambe le piattaforma owa\outlook.

    A.

    mercoledì 9 maggio 2018 15:08
    Moderatore
  • Io faccio il provocatore... Ma perchè le cartelle pubbliche ? Un'altra alternativa ?
    giovedì 10 maggio 2018 09:34
  • Io faccio il provocatore... Ma perchè le cartelle pubbliche ? Un'altra alternativa ?
    perchè se usi degli account secondari paghi delle altre sottoscrizioni...:-)
    giovedì 10 maggio 2018 11:17
    Moderatore
  • Non ho ancora aperto un ticket, sarebbe stato il prossimo passo. Volevo prima vedere se era un problema noto consultando il forum.

    Aprirò ticket, grazie

    AGGIORNAMENTO

    Avendo riscontrato lo stesso problema anche su altri account e, come riscontrato del tecnico Microsoft contattato per assistenza, anche nello scenario di prova da loro creato, ho idea che si tratti di un BUG più generale.

    Il tecnico ha detto che mi aggiornerà. Stay tuned...

    giovedì 10 maggio 2018 13:22
  • Ciao,
    facci sapere che dice il supporto.
    Grazie!
    lunedì 14 maggio 2018 08:33
  • Io faccio il provocatore... Ma perchè le cartelle pubbliche ? Un'altra alternativa ?

    perchè se usi degli account secondari paghi delle altre sottoscrizioni...:-)

    Si vero, ma quanti problemi ti risolvi così... ;)
    lunedì 14 maggio 2018 08:34
  • Ho ricevuto oggi la soluzione.

    In pratica mi hanno detto che le cartelle pubbliche sono "by design" visibili a tutti gli utenti e non c'è modo, da EMC, di cambiare questa impostazione.

    L'unico modo è da PowerShell, col comando:

    Remove-publicFolderClientPermission "\[NOMECARTELLA]" -User Default

    La soluzione non è documentata (ammesso dallo stesso tecnico che mi ha seguito).

    Per evitare questa cosa, mi è stato consigliato di usare cassette postali condivise


    lunedì 14 maggio 2018 19:10
  • come ti dicevo...se paghi le mailbox risolvi :-) 

    A.

    lunedì 14 maggio 2018 20:41
    Moderatore
  • No, le mailbox condivise non necessitano di licenza (me lo ha confermato l'assistenza), ma nel mio caso non ne avrei comunque bisogno, visto che mi servono solo come cartella di archiviazione e non è necessario che abbiano un indirizzo mail
    mercoledì 16 maggio 2018 08:49
  • Sky ma l'indirizzo mail è secondario...oramai sono tutte mailbox anche le public...se ti serve lo usi altrimenti sta li a far niente ma intanto ne trai i benefici.
    mercoledì 16 maggio 2018 09:04
    Moderatore
  • Si, praticamente per l'uso che dovrei farne io, una cartella pubblica o una mailbox condivisa sono equivalenti.

    Le differenze le vedo solo in fase di visualizzazione in Outlook. La mailbox ha degli elementi in più tipo calendario, attività, ecc... che non mi servono, ma ha l'indubbio vantaggio di essere presente nella scheda "Posta elettronica" e di presentarsi già "esplosa", mentre le cartelle pubbliche le vedo solo nella scheda "Cartelle" e bisogna aprirla tutte le volte

    mercoledì 16 maggio 2018 10:24
  • certo. Per quel che mi riguarda nelle prossime versioni di exchange le public le eliminerei proprio, visto comunque l'andamento penso che anche MS si stia spostando inevitabilmente sulle mailbox condivise..se poi tieni conto che da mobile non le puoi nemmeno vedere...che è sempre stato un limite enorme.

    ciao!

    A.

    mercoledì 16 maggio 2018 12:19
    Moderatore
  • Il bello è che le hanno comunque introdotte da non molto. Nelle prime versioni di Exchange Online non c'erano. L'importante è che lascino almeno una possibilità di mantenere una forma di dati condivisi, visto e considerato che è uno dei punti di forza rispetto alla concorrenza
    giovedì 17 maggio 2018 07:28