none
migrazione da SQL 2005 32 bit a SQL 2005 64 bit sulla stessa macchina RRS feed

  • Domanda

  • Da un cliente ho un'installazione 32 bit di SQL 2005 su un sistema 2003 r2 sp2 a 64 bit.

    Ovviamente ho consigliato di installare SQL a 64 bit (oltre allo split dei datafiles ed altre tecniche disco), dato che il cliente lamenta performances scarse... Una chiamata ai tecnici che gestiscono le applicazioni business-critical che vi colloquiano e... sembra fattibile.

    qui: http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc966519.aspx

    trovo scritto: The move from 32-bit SQL Server to 64-bit SQL Server is seamless. Both editions of SQL Server use the same on-disk structures; you simply need to detach the databases for the 32-bit system, then attach them to the 64-bit system. You don’t need to change any client applications.

     

    Però io so che assolutamente si devono ricreare gli stessi permessi e logon sul server/istanza di destinazione, altrimenti le securities dei DB rimangono "appese" e non è più possibile agganciarle a logons creati successivamente....

     

    Si vorrebbe installare un'altra istanza di SQL a 64 bit sullo stesso server e detach-reattach dei DB.

    Possibile? problemi? suggerimenti? strade brevi?

    Grazie in anticipo.

     


    Diego Castelli - MCSA 2003, MCP ISA 2004, MCTS Forefront. ITA: Questo post è fornito "così com'è". Non conferisce garanzie o diritti di alcun tipo. Ricorda di usare la funzione "segna come risposta" per i post che ti hanno aiutato a risolvere il problema e "deseleziona come risposta" quando le risposte segnate non sono effettivamente utili. Questo è particolarmente utile per altri utenti che leggono il thread, alla ricerca di soluzioni a problemi similari. ENG: This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights. Please remember to click "Mark as Answer" on the post that helps you, and to click "Unmark as Answer" if a marked post does not actually answer your question. This can be beneficial to other community members reading the thread.
    giovedì 13 gennaio 2011 16:39

Risposte

  • qui: http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc966519.aspx

    trovo scritto: The move from 32-bit SQL Server to 64-bit SQL Server is seamless. Both editions of SQL Server use the same on-disk structures; you simply need to detach the databases for the 32-bit system, then attach them to the 64-bit system. You don’t need to change any client applications.

    Però io so che assolutamente si devono ricreare gli stessi permessi e logon sul server/istanza di destinazione, altrimenti le securities dei DB rimangono "appese" e non è più possibile agganciarle a logons creati successivamente....

    Si vorrebbe installare un'altra istanza di SQL a 64 bit sullo stesso server e detach-reattach dei DB.

    Possibile? problemi? suggerimenti? strade brevi?

    Grazie in anticipo.

    Ciao Diego,

    Se procedi all'installazione della nuova istanza side-by-side a quella già esistente, le applicazioni client per puntare ad essa dovranno modificare la connection string dato che necessariamente le due istanze avranno nomi differenti (eventualmente una named e una di default), quindi valuta attentamente questo fatto. Inoltre il setup potrebbe "incrocchiarsi" corrompendo il sistema, oppure possono essere richiesti dei reboot causando disservizi o ancora il server può non essere in grado di reggere il carico.

    Se ti puoi permettere un fermo "ragionevole", una seconda opzione potrebbe consistere nel backup di tutti i db utente, login, DTSX, Jobs, ecc., nella disinstallazione l'instanza a 32bit e seguita dall'installazione dell'istanza a 64bit con lo stesso nome della precedente (eventualmente di default). In questo caso però corri dei grossi rischi nel caso qualcosa non vada per il verso giusto (vedi sopra) :-)

    Non conosco le criticità degli applicativi, ma potendo io valuterei l'acquisto di un nuovo sistema (o se il cliente possiede un ambiente virtuale tipo VMware vSphere, Hyper-V, Xen, la creazione di una nuova vm) installando ex novo OS e DBMS, migrando 1 database alla volta in tutta tranquillità.

    Personalmente due anni fa ho eseguito una grossa attività di consolidamento, partendo da circa 25 istanze SQL Server (7.0 e 2000) con un centinaio di DB e 1500 DTS e migrando il tutto su due cluster a due nodi SQL Server 2008. Complessivamente l'intera migrazione è durata 3 mesi. Come puoi ben comprendere le prime due opzioni non le prenderei nemmeno in considerazione :-)

    Ciao!


    Lorenzo Benaglia
    Microsoft MVP - SQL Server
    http://blogs.dotnethell.it/lorenzo
    http://social.microsoft.com/Forums/it-IT/sqlserverit
    • Contrassegnato come risposta Diego Castelli venerdì 14 gennaio 2011 09:51
    giovedì 13 gennaio 2011 20:33
    Moderatore

Tutte le risposte

  • qui: http://technet.microsoft.com/en-us/library/cc966519.aspx

    trovo scritto: The move from 32-bit SQL Server to 64-bit SQL Server is seamless. Both editions of SQL Server use the same on-disk structures; you simply need to detach the databases for the 32-bit system, then attach them to the 64-bit system. You don’t need to change any client applications.

    Però io so che assolutamente si devono ricreare gli stessi permessi e logon sul server/istanza di destinazione, altrimenti le securities dei DB rimangono "appese" e non è più possibile agganciarle a logons creati successivamente....

    Si vorrebbe installare un'altra istanza di SQL a 64 bit sullo stesso server e detach-reattach dei DB.

    Possibile? problemi? suggerimenti? strade brevi?

    Grazie in anticipo.

    Ciao Diego,

    Se procedi all'installazione della nuova istanza side-by-side a quella già esistente, le applicazioni client per puntare ad essa dovranno modificare la connection string dato che necessariamente le due istanze avranno nomi differenti (eventualmente una named e una di default), quindi valuta attentamente questo fatto. Inoltre il setup potrebbe "incrocchiarsi" corrompendo il sistema, oppure possono essere richiesti dei reboot causando disservizi o ancora il server può non essere in grado di reggere il carico.

    Se ti puoi permettere un fermo "ragionevole", una seconda opzione potrebbe consistere nel backup di tutti i db utente, login, DTSX, Jobs, ecc., nella disinstallazione l'instanza a 32bit e seguita dall'installazione dell'istanza a 64bit con lo stesso nome della precedente (eventualmente di default). In questo caso però corri dei grossi rischi nel caso qualcosa non vada per il verso giusto (vedi sopra) :-)

    Non conosco le criticità degli applicativi, ma potendo io valuterei l'acquisto di un nuovo sistema (o se il cliente possiede un ambiente virtuale tipo VMware vSphere, Hyper-V, Xen, la creazione di una nuova vm) installando ex novo OS e DBMS, migrando 1 database alla volta in tutta tranquillità.

    Personalmente due anni fa ho eseguito una grossa attività di consolidamento, partendo da circa 25 istanze SQL Server (7.0 e 2000) con un centinaio di DB e 1500 DTS e migrando il tutto su due cluster a due nodi SQL Server 2008. Complessivamente l'intera migrazione è durata 3 mesi. Come puoi ben comprendere le prime due opzioni non le prenderei nemmeno in considerazione :-)

    Ciao!


    Lorenzo Benaglia
    Microsoft MVP - SQL Server
    http://blogs.dotnethell.it/lorenzo
    http://social.microsoft.com/Forums/it-IT/sqlserverit
    • Contrassegnato come risposta Diego Castelli venerdì 14 gennaio 2011 09:51
    giovedì 13 gennaio 2011 20:33
    Moderatore
  • Grazie Lorenzo,

     Avevo infatti suggerito al cliente la nuova macchina. Grazie alla gentile condivisione anche della tua esperienza ho nuove frecce al mio arco nell'opera di convincimento.

     

    Inoltre ritengo che i tuoi suggerimenti siano stati, in questo caso, ottimi come sempre.

     

    Ciao!


    Diego Castelli - MCSA 2003, MCP ISA 2004, MCTS Forefront. ITA: Questo post è fornito "così com'è". Non conferisce garanzie o diritti di alcun tipo. Ricorda di usare la funzione "segna come risposta" per i post che ti hanno aiutato a risolvere il problema e "deseleziona come risposta" quando le risposte segnate non sono effettivamente utili. Questo è particolarmente utile per altri utenti che leggono il thread, alla ricerca di soluzioni a problemi similari. ENG: This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights. Please remember to click "Mark as Answer" on the post that helps you, and to click "Unmark as Answer" if a marked post does not actually answer your question. This can be beneficial to other community members reading the thread.
    venerdì 14 gennaio 2011 09:52