none
naming convention DWH RRS feed

Risposte

Tutte le risposte

  • qualche dritta la trovi qui

    http://massimocenci.blogspot.it/2013/04/data-warehouse-naming-convention.html

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 6 settembre 2013 11:34
    Moderatore
  • Ciao a tutti,

    Mi anno proposto una naming convention un pò particolare , ciòè mettere un suffisso su tutti i campi delle tabelle che descriva il tipo di dato.

    Esmpio tavanti a tutti i campi che in tabella sono espressi come char, andrà messo  chr_ , oppure davanti ai nchar mettere chrn.

    Come soluzione non mi conince molto, soprattuo perchè quando si vanno a fare delle query, solitamente non si conosce bene il tipo di dato ma si conosce l'informazione quindi magari il nome del campo..

    Poi anche quando si utilizza l'auto-complite  mtettendo ad ogni lettere che inserisco al posto di farmi vedere i campi che potrebbero interessarmi mi farebbe vedere un elenco di campi in base al tipo di dato.

    Voi cosa dite.. vedete qualche benefico da questa nomenclatura

    Grazie

    Ciao







    giovedì 12 settembre 2013 17:24
  • se ti hanno proposto un suffisso significa che va messo in coda e non in testa perciò sarà

    nomecampo_chr e non chr_nomecampo

    quindi la ricerca campi per nome con un intellisense funzionerebbe lo stesso però, a mio avviso, l'informazione è abbastanza inutile anche perchè la struttura di una tabella è sempre un'informazione nota allo sviluppatore.

    ciao.


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    venerdì 13 settembre 2013 07:06
    Moderatore
  • Ciao Edoardo , prefisso E non suffisso Ho sbagliato a scrivere
    venerdì 13 settembre 2013 07:09
  • Concordo con Edoardo, nel tuo contesto quel tipo di approccio è da sconsigliare.

    Questo tipo di modalita (mi pare si chiami notazione di lezynsky o ungherese), è piuttosto comoda ma va usata con parsimonia, secondo me.

    Mi è capitato di usarla per denominare tabelle e viste (tbl, qry). Mai per i campi. Unica eccezione il prefisso id quando il campo è chiave (primaria o esterna).

    Nel caso della scrittura di codice, può essere comodo denominare tutte le dropdownlist o le checkbox con i prefissi drp o chk, in questo modo tramite intellisense tramite quel prefisso trovi tutti gli oggetti di quel tipo. 

    Preferisco non utilizzare invece quel tipo di approccio con i nomi delle variabili.

    Non c'è una regola unica. Credo che il gusto, le abitudini e le tue personali necessità di faranno arrivare ad un giusto compromesso nell'uso di questa tecnica.

    venerdì 13 settembre 2013 08:00