none
Il profilo mobile non e' correttamente sincronizzatocon il server, verra caricato il profilo salvato in precedenza.......... RRS feed

  • Domanda

  • Salve a tutti
    Ho un problema serio con un PC Windows 10 Pro in dominio
    Windows Server 2012-R2 che da un giorno all'altro mi dice che

    Profilo mobile non è correttamente sincronizzato..............

    questo su diversii profili tutti windows 10, i profili windows 7 funzionano correttamente

    Ho tentato un po' di cose scovate qua e la in rete ma niente......................

    Esiste casistica su questa problematica o qualcuno si e' gia scontrato?

    Grazie in anticipo

    Diego Cappelluti

    venerdì 6 novembre 2020 17:19

Risposte

  • Vedo due possibili fonti di problemi:
    - Peso eccessivo dei profili utenti. Se un profilo utente pesa molto questo potrebbe corrompersi durante il processo di download/upload dal server. Per evitare questo dovresti utilizzare il reindirizzamento cartelle per i dati utente, mentre lasciare nella cartella del profilo roaming solo le impostazioni del profilo.
    Per quanto riguarda la posta elettronica spero tu non ti stia riferendo a PST o similari, questo tipo di file non vanno assolutamente sincronizzati in quel modo (e nemmeno con il reindirizzamento cartelle).
    Per portare i dati da un computer ad un altro ti consiglio di evitare l'archiviazione locale utilizzando IMAP o altri protocolli similari (ActiveSync, ecc..).

    - Aggiornamento di release automatico tramite Windows Update. Questo processo può occasionalmente causare la corruzione dei profili utente, per questo motivo in ambiente aziendale l'aggiornamento di release (ben diverso dall'installazione di un semplice aggiornamento di sicurezza) andrebbe bloccato ed eseguito in maniera controllata.

    Se su un client "pulito" un profilo continua a non venir caricato andrà necessariamente rifatto, mentre in caso contrario puoi provare ad agire lato client svuotando la cache e ripulendo il registro dalla chiave del profilo utente.

    giovedì 12 novembre 2020 17:34
    Moderatore

Tutte le risposte

  • I computer Windows 10 sono configurati per l'aggiornamento di release tramite Windows Update?
    Quanto sono pesanti le cartelle dei profili? Contengono anche i dati personali dell'utente? I client come si collegano al server? Tramite VPN o rete locale?

    sabato 7 novembre 2020 10:51
    Moderatore
  • Salve

    grazie per l'interessamento...........

    i client hanno windows 10 professional con aggiornamneto tramite windows update

    le cartelle dei profili son abbastanza pesanti ( 2gb-3.....) soprattutto perche' salva i profili di posta elettrronica

    Si contegono anche se pochi dati personali delle utenze....

    i client si collegato tramite rete locale.........................

    Saluti

    mercoledì 11 novembre 2020 16:28
  • Vedo due possibili fonti di problemi:
    - Peso eccessivo dei profili utenti. Se un profilo utente pesa molto questo potrebbe corrompersi durante il processo di download/upload dal server. Per evitare questo dovresti utilizzare il reindirizzamento cartelle per i dati utente, mentre lasciare nella cartella del profilo roaming solo le impostazioni del profilo.
    Per quanto riguarda la posta elettronica spero tu non ti stia riferendo a PST o similari, questo tipo di file non vanno assolutamente sincronizzati in quel modo (e nemmeno con il reindirizzamento cartelle).
    Per portare i dati da un computer ad un altro ti consiglio di evitare l'archiviazione locale utilizzando IMAP o altri protocolli similari (ActiveSync, ecc..).

    - Aggiornamento di release automatico tramite Windows Update. Questo processo può occasionalmente causare la corruzione dei profili utente, per questo motivo in ambiente aziendale l'aggiornamento di release (ben diverso dall'installazione di un semplice aggiornamento di sicurezza) andrebbe bloccato ed eseguito in maniera controllata.

    Se su un client "pulito" un profilo continua a non venir caricato andrà necessariamente rifatto, mentre in caso contrario puoi provare ad agire lato client svuotando la cache e ripulendo il registro dalla chiave del profilo utente.

    giovedì 12 novembre 2020 17:34
    Moderatore