none
Ripristino elementi scaduti da public folder RRS feed

  • Domanda

  • Ciao a tutti,

    Ho un server sbs 2011 con exchange 2010 sp1. Ieri per errore ho abilitato la scadenza di tutte le cartelle nel database "public folders" a 180 giorni. Oggi mi sono accorto che sono scomparsi alcuni contatti che erano salvati in una cartella pubblica.

    Ho provato a cercare gli elementi scaduti sia con la funzione "recupera posta eliminata" sia con il tool "ExFolders" ma non c'è nessun elemento disponibile per il recupero.  

    Il database delle cartelle pubbliche mantiene gli elementi eliminati per 14 giorni.. Dove vengono messi gli elementi "scaduti" ? Come posso recuperarli?

    Grazie,

    Saluti

    mercoledì 20 marzo 2013 13:24

Risposte

  • Ciao,

    Non puoi montare un PF DB dentro un Recovery DB.
    Sovrascrivi il PF DB attuale o fai il restore in una Foresta parallela.

    Ciao
    Gabriele


    -- Gabriele Tansini [MSFT] This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights"

    • Contrassegnato come risposta qwertyno martedì 2 aprile 2013 12:59
    giovedì 21 marzo 2013 10:23

Tutte le risposte

  • Ciao,

    Onestamente non so se gli elementi scaduti finiscano nel limbo di quelli cancellati.
    Se non li trovi con il pallino degli elementi cancellati di exfolders allora non ci sono.

    Restore da backup ?

    Ciao
    Gabriele


    -- Gabriele Tansini [MSFT] This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights"

    • Proposto come risposta Anca Popa lunedì 25 marzo 2013 15:32
    mercoledì 20 marzo 2013 16:10
  • Ciao,

    Sto provando il restore dal backup... vorrei ripristinare il backup in un nuovo database in modo da poterlo poi unire con quello attuale.

     Ho fatto queste operazioni: ripristinato il file .edb e i log, portato il db in stato di "clean shutdown", creato un nuovo db con questo comando:

    New-MailboxDatabase -recovery -Name "Recovery Database" -Server srv1 -EDBFilePath "D:\recover\dbRecuperato.edb"

    Ma quando provo a montare il db ottengo questi errori:

    Durante l'avvio del database Recovery Database, si è verificato il seguente errore: 0xfffffae7.  Start DB failed..

    Durante l'avvio del database Recovery Database, si è verificato il seguente errore: 0xfffffae7.  Failed to configure MDB. 

    la copia del database 'Recovery Database' su questo server ha rilevato un errore durante l'installazione. Per ulteriori informazioni, consultare il registro eventi sul server per l'evento "ExchangeStoreDb" o "MSExchangeRepl". 

    idee?

    giovedì 21 marzo 2013 10:10
  • Ciao,

    Non puoi montare un PF DB dentro un Recovery DB.
    Sovrascrivi il PF DB attuale o fai il restore in una Foresta parallela.

    Ciao
    Gabriele


    -- Gabriele Tansini [MSFT] This posting is provided "AS IS" with no warranties, and confers no rights"

    • Contrassegnato come risposta qwertyno martedì 2 aprile 2013 12:59
    giovedì 21 marzo 2013 10:23
  • Ciao,

    Premesso che tutti i consigli che ti sono stati dati qui sopra sono giusti, mi permetto di aggiungere un paio di cose forse possono tornare utili.  

    Quando gli elementi vengono eliminati da un utente, sono ben recuperabili entro il periodo impostato nelle retention policies (14 giorni by default, si può anche aumentare: Configure Public Folder Properties).

    Dopo questo periodo, secondo l'azione che è stata impostata tramite il tag di retention policy, gli elementi potrebbero essere pure eliminati definitivamente. In realtà non veranno inviati nella cartella Recoverable Items (conosciuta come dumpster nelle versioni precedenti di Exchange Server), ma nella cartella Purges dove praticamente non saranno più visibili.

    Praticamente non puoi più recuperare tali elementi se non con un restore da backup.

    La SP1 di Exchange 2010 (ritirata dal supporto il 8 gennaio 2013) porta alcune modifiche per quanto riguarda la retention:

    Understanding Retention Tags and Retention Policies

    Understanding Recoverable Items

    Facci sapere il feedback quando l'avrai, intanto ho proposto il post di Gabriele come soluzione.

    Saluti,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    martedì 26 marzo 2013 19:37