none
Windows server 2008 R2 credenziali amministratore non funzionanti RRS feed

  • Domanda

  • Buongiorno,

    Mi trovo in una situazione molto delicata, inspiegabilmente, non riesco più ad accedere al mio server ( nè direttamente collegandomi al server stesso nè con la funzione Desktop remoto ), sembra che le credenziali di amministratore non siano corrette, la mia rete è composta da un server, e da 6 client, su 2 di essi riesco ad utilizzare le credenziali per compiere delle operazioni ( installazione di un programma ), mentre negli altri non è possibile.

    Volevo capire il perchè di questo problema, e soprattutto se esiste la possibilità di accedere al server in altro modo.

    Tutti i servizi sono attivi, tranne quelli gestiti direttamente dal server ( Back-up!!!).

    Grazie per la risposta 

    De Toni Claudio

    martedì 17 settembre 2013 10:45

Risposte

Tutte le risposte

  • Ciao Claudio, può succedere di avere la tastiera impostata con lingua/layout differenti in fase si inserimento credenziali rispetto a quando operi dopo esserti loggato. In particolare questo problema si può riscontrare in presenza di KVM Switch. Per essere sicuro di digitare la Password corretta scrivila in chiaro nel campo Nome Utente.

    Per quanto riguarda i client quando dici che riesci ad accedere e di riuscire ad installare i programmi ti riferisci ad account utente locali o di dominio inseriti nel gruppo Administrator locali?

    Saluti
    Nino

    martedì 17 settembre 2013 12:54
    Moderatore
  • Ciao Nino, per quanto riguarda la tastiera è funzionante, già verificato.

    Per la seconda domanda intendo dire che da un client in cui mi sono loggato come utente di dominio, per installare un programma devo utilizzare le credenziali di amministratore, cosa che riesco a fare....

    Grazie per l' aiuto...

    Claudio

    martedì 17 settembre 2013 14:01
  • martedì 17 settembre 2013 14:09
    Moderatore
  • Ok, ma come è possibile che accadano queste cose, non ho cambiato le credenziali..... l' unica cosa è che ho dovuto cambiare un disco del mio server che si era rotto, ho un HP proliant in raid 5, il re-building è stato completato con successo....
    mercoledì 18 settembre 2013 08:42
  • Buongiorno a tutti,

    non credo che il rebuilding dell'array possa aver provocato un problema del genere.

    Personalmente mi è occorso lo stesso problema con un Windows 8 Standard R2 virtualizzato (il DC della nostra azienda) sul quale abbiamo testato vari software e configurazioni. Con un riavvio si è risolto tutto, nel senso che sono riuscito di nuovo a loggarmi come amministratore, ma il SO è corrotto.

    Una domanda: quando ti logghi hai provato ad anteporre il dominio all'utente amministratore (nome_dominio\nome:utente)?

    mercoledì 18 settembre 2013 09:24
  • Ho provato a riavviare il sistema, ma non ho risolto la questione, ed ho provato pure a loggarmi come mi hai consigliato...
    mercoledì 18 settembre 2013 09:59
  • Era un tentativo.

    Resetta la password di amministratore come da consiglio di Nino e, una volta loggato, ti consiglio di fare un'analisi del SO in cerca di errori, virus ecc. (sembra che uno degli effetti del Conficker sia anche questo).

    Se ti è capitato una volta potrebbe succederti di nuovo, vale la pena di creare un altro utente con privilegi di amministratore per poterti loggare in caso risucceda (sempre che te lo permetta). Valuta poi l'ipotesi di rifare il server come extrema ratio.

    mercoledì 18 settembre 2013 13:14
  • Il Rebuild interviene a basso livello ed è direttamente gestito dal controller RAID, se non va a buon fine, in genere, il risultato è una  bella schermata blu.

    Se è un server esposto, non aggiornato, senza antivirus oppure utilizzato come PC aggiuntivo l'inconveniente potrebbe essere il risultato di una infezione oppure di una visita esterna.

    Saluti
    Nino

    mercoledì 18 settembre 2013 13:41
    Moderatore
  • Temo che ci sia stata una visita poco gradita... ho provato a loggarmi al firewall inserendo l' indirizzo IP di rete e mi è apparsa la seguente schermata....

    
    Il certificato di sicurezza del sito non è affidabile!
    Hai tentato di accedere a 192.168.1.1, ma il server ha presentato un certificato emesso da un'autorità ritenuta non attendibile dal sistema operativo del computer. Questo potrebbe significare che il server ha generato le proprie credenziali di sicurezza, che Chrome non ritiene attendibili ai fini del riconoscimento dell'identità, o che un utente malintenzionato sta cercando di intercettare le tue comunicazioni.
    Non procedere oltre, soprattutto se questo avviso non è mai stato visualizzato per questo sito.


    Quando ti connetti a un sito web protetto, il server che ospita il sito presenta al browser un cosiddetto "certificato" allo scopo di verificare la sua identità. Tale certificato contiene informazioni, quali l'indirizzo del sito web, che vengono verificati da una terza parte riconosciuta come affidabile dal tuo computer. Controllando che l'indirizzo presente nel certificato corrisponda a quello del sito web, è possibile verificare che stai effettivamente comunicando con il sito web a cui intendevi accedere, e non con una terza parte (ad esempio un hacker infiltratosi nella tua rete).

    In questo caso, il certificato non è stato verificato da una terza parte reputata attendibile dal computer. Chiunque può creare un certificato e spacciarsi per un sito web, quindi il certificato deve essere verificato da una terza parte attendibile. Senza questa verifica, le informazioni identificative contenute nel certificato sono prive di significato. Non è quindi possibile verificare se stai comunicando con 192.168.1.1 piuttosto che con un utente malintenzionato che ha generato un proprio certificato spacciandosi per 192.168.1.1. Ti consigliamo di non procedere oltre.

    Se, però, lavori per un'organizzazione che genera i propri certificati e stai tentando di collegarti a un sito web interno di tale organizzazione utilizzando un suo certificato, potresti riuscire a risolvere questo problema in modo sicuro. Puoi importare il certificato principale dell'organizzazione come "certificato principale", dopodiché i certificati emessi o verificati dall'organizzazione saranno ritenuti attendibili e questo errore non verrà più visualizzato al successivo tentativo di collegarti a un sito web interno. Contatta il personale di supporto dell'organizzazione per ricevere assistenza nell'aggiunta di un nuovo certificato principale sul tuo computer.

    mercoledì 18 settembre 2013 13:59
  • Questo warning è piuttosto comune, appare ogni qual volta tenti di connetterti ad un sito (nel tuo caso, il firewall aziendale) che richiede un certificato tramite un PC su cui non è installato quel certificato.

    I tentativi di intrusione dall'esterno, se ci sono stati, li puoi vedere dai log generati dal firewall stesso.

    mercoledì 18 settembre 2013 14:54
  • non ho capito se con i links di Nino sei riuscito a risolvere il problema oppure no.

    puoi dircelo ?


    Edoardo Benussi
    Microsoft MVP - Directory Services
    edo[at]mvps[dot]org

    giovedì 19 settembre 2013 12:58
    Moderatore
  • Buongiorno Claudio,

    Visti i tempi trascorsi, ho evidenziato l'intervento di Nino come soluzione "buona" per chiudere il tuo quesito (potrebbe tornare valida per molti scenari simili).

    Tienici aggiornati sul tuo percorso, così anche gli altri utenti del forum possono beneficiare della tua esperienza!

    Saluti,


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    martedì 24 settembre 2013 09:12