none
Utilizzo Microsoft MAP RRS feed

  • Domanda

  • Ciao ragazzi.

    Un Cliente mi richiede consulenza per installare e configurare il Microsoft MAP al fine di raccogliere dati per Assesment interno.

    Personalmente ho utilizzato questo prodotto nel lontano 2008 ... e adesso sono un po' a digiuno.
    Ho appena fatto dowload del prodotto, del Training&Sample Kit.
    Lo installerò a breve in test sul mio PC ma avrei piacere di avere qualche consiglio d'uso da Voi.

    Si tratta di una configurazione ed un utilizzo molto semplice ? 
    Occorre sapere con precisione quali sono le informazioni necessarie al Cliente ? 
    Occorre "preparare" qualcosa all'esterno di MAP (utenza di dominio apposita ecc...?)

    Grazie in anticipo a chiunque saprà fornirmi informazioni in merito ! 


    Hunternet

    mercoledì 21 dicembre 2016 14:54

Risposte

  • Ciao, l'unico consiglio che ti posso dare è quello di utilizzare un client con caratteristiche tecniche discrete (CPU di ultima generazione ed un discreto quantitativo di RAM). Verrà installata una istanza SQL quinti ti sconsiglio di utilizzare server di produzione, l'ideale sarebbe un tuo client oppure una VM così da lasciare l'Host pulito.

    L'utilizzo è abbastanza semplice, ovviamente devi avere una utenza di dominio con accesso amministrativo (penso sia una infrastruttura dotata di dominio).

    Comunque se hai necessità di supporto specifico puoi scrivere alla seguente mail mapfdbk@microsoft.com

    Ti giro il link di un breve video esplicativo https://www.youtube.com/watch?v=FTlHtQE7Yhk

    Saluti
    Nino

    mercoledì 21 dicembre 2016 22:33
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao, l'unico consiglio che ti posso dare è quello di utilizzare un client con caratteristiche tecniche discrete (CPU di ultima generazione ed un discreto quantitativo di RAM). Verrà installata una istanza SQL quinti ti sconsiglio di utilizzare server di produzione, l'ideale sarebbe un tuo client oppure una VM così da lasciare l'Host pulito.

    L'utilizzo è abbastanza semplice, ovviamente devi avere una utenza di dominio con accesso amministrativo (penso sia una infrastruttura dotata di dominio).

    Comunque se hai necessità di supporto specifico puoi scrivere alla seguente mail mapfdbk@microsoft.com

    Ti giro il link di un breve video esplicativo https://www.youtube.com/watch?v=FTlHtQE7Yhk

    Saluti
    Nino

    mercoledì 21 dicembre 2016 22:33
    Moderatore
  • Ciao Nino e grazie infinite.

    Sono riuscito a ritagliarmi qualche minuto di tempo ed ho creato un ambiente di test (fatto da due WIN10) .

    Installazione semplicissima  e senza intoppi: utilizzo anche... forse "troppo" direi ! :-)

    Tre domande, se puoi aiutarmi:

    1) Nella definizione degli Scenari, che abbia selezionato Dektops o Servers (o altro), non cambia niente ? Devo forse partire dall' inverso e quelli sono i risultati utilizzabili? Mi confermi che prima devo configurare lo scenario (potendolo lanciare da ovunque) e poi la colonna di sinistra mi riguarderà i risultati "suddivisi" per ambiente e tipologia ? 

    2) Nel mio caso di TEST, essendo la macchina scansionata un WIN 10, perchè riesce a trovare l'OFFICE 2010 (quindi l'utenza è ok) mentre non capisce apparentemente che si tratta di una Windows 10 con "insufficient data" ?  

    3) Davvero non esistono altre opzioni configurabili ? Dato un "perimetro" di scansione , i dati collezionati sono standard, i report anche e soltanto quelli organizzati per colonne di sinistra ? 

    Visualizzando i report creati, ho visto che non si fa alcuna mensione del nome macchina/IP ... è corretto cosi ? si ragiona solo di "numeri totali" senza arrivare ad i dettagli delle macchine ? 

    Grazie infinite in anticipo, ciao.


    Hunternet


    martedì 3 gennaio 2017 18:33
  • Ciao, sostanzialmente il tool è quello che vedi. In questo momento non ho modo di approfondire il punto 2, ma credo sia possibile che non venga identificato correttamente. Appena mi è possibile verifico. Stai utilizzando l'ultima versione di MAP?

    Per quanto riguarda il punto 1 devi partire dallo scenario di analisi. Tieni conto che se hai soltanto du Client non vedi grandi risultati.

    Idem per i report, ci sono solo quelli configurati. Teoricamente potresti accedere all'istanza SQL per elaborare i dati secondo viste che potresti creare ma è tutto da testare.

    Ti giro un paio di link di articoli che descrivono, oltre alla fase di installazione, la fase di Collect e di Reports

    https://blogs.technet.microsoft.com/meamcs/2012/09/24/how-to-use-map-toolmicrosoft-assessment-and-planning-toolkit/

    https://social.technet.microsoft.com/wiki/contents/articles/17804.how-to-use-the-map-toolkit.aspx

    http://itproguru.com/expert/2014/08/assessing-current-it-infrastructure-with-microsoft-assessment-and-planning-toolkit-map-and-bonus-evaluate-for-migration-to-azure-cloud/

    https://grok.lsu.edu/Article.aspx?articleid=17032Saluti
    Nino

    mercoledì 4 gennaio 2017 06:50
    Moderatore
  • Grazie infinite. Ho eseguito l'operazione dal Cliente e creato e salvato i report necessari.

    Ora il difficile sarà "incrociare" i dati dei report  , con le licenze realmente possedute ! 

    Lavoro "certosino" che purtroppo, a quanto pare , non è ancora possibile far fare ad un software... sai se Microsoft offre consulenza (gratuita) per questi fini di sanificazione/bonifica ? 

    Grazie ancora.

     


    Hunternet

    lunedì 9 gennaio 2017 14:36
  • Probabilmente si. Chiama il servizio clienti e chiedi di essere messo in contatto con l'ufficio che si occupa della verifica licenze. Per un paio di clienti mi è capitato di aver svolto una attività di verifica per conto di Microsoft. Purtroppo non ho una mail diretta da poterti girare.

    lunedì 9 gennaio 2017 15:00
    Moderatore