none
SqlAzure RRS feed

  • Domanda

  • Buona sera, dopo essermi collegato col mio Management Studio ad un server SqlAzure, ho notato che molte funzionalità interattive, tipo la creazione di tabella in modo visuale non esiste più. (solo script)

    Sbaglio qualcosa o è così ? Se non chiedo troppo, potrei capire come mai ?

     

    Grazie.

     


    mario formosa
    mercoledì 11 gennaio 2012 20:44

Risposte

  • Ciao Mario,

    le funzionalità di SSMS, se connesso ad un DB Azure, sono abbastanza limitate in SQL Server 2008R2 rispetto a quando connesso ad un'istanza on-premise.

    Il motivo principale credo sia da ricercarsi nella "gioventù" del supporto. Puoi comunque modificare il db prima in locale, così da evitare eventuale latenza, pubblicando il db "cloud" tramite uno dei metodi elencati qui; in fase di pubblicazione dovrai solo fare attenzione alle funzionalità di SQL Server che non sono supportate da Azure, anche se i tool di migrazione ti daranno una mano in questo.

    Tieni conto che SQL Server 2012 estende notevolmente il supporto ad Azure, anche attraverso i SQL Server Data Tools (nome in codice Juneau), di cui trovi una breve overview qui, e un video della sessione tenuta da Davide al workshop Road To Denali di novembre che puoi vedere qui.

    Ciao!

    Francesco


    Francesco Milano // .NET & SQL Server Consultant // blog // twitter
    • Contrassegnato come risposta Mario Formosa sabato 14 gennaio 2012 07:01
    venerdì 13 gennaio 2012 14:43

Tutte le risposte

  • Ciao Mario,

    le funzionalità di SSMS, se connesso ad un DB Azure, sono abbastanza limitate in SQL Server 2008R2 rispetto a quando connesso ad un'istanza on-premise.

    Il motivo principale credo sia da ricercarsi nella "gioventù" del supporto. Puoi comunque modificare il db prima in locale, così da evitare eventuale latenza, pubblicando il db "cloud" tramite uno dei metodi elencati qui; in fase di pubblicazione dovrai solo fare attenzione alle funzionalità di SQL Server che non sono supportate da Azure, anche se i tool di migrazione ti daranno una mano in questo.

    Tieni conto che SQL Server 2012 estende notevolmente il supporto ad Azure, anche attraverso i SQL Server Data Tools (nome in codice Juneau), di cui trovi una breve overview qui, e un video della sessione tenuta da Davide al workshop Road To Denali di novembre che puoi vedere qui.

    Ciao!

    Francesco


    Francesco Milano // .NET & SQL Server Consultant // blog // twitter
    • Contrassegnato come risposta Mario Formosa sabato 14 gennaio 2012 07:01
    venerdì 13 gennaio 2012 14:43
  • Grazie 1000 Francesco, anche per i link.

    Ciao.


    mario formosa
    sabato 14 gennaio 2012 07:01