none
Virtualizzazione di un server test RRS feed

  • Domanda

  • Abbiamo installato un server 2012 Host che virtualizza :

    1. server sbs 2003 con Exchange a cui sono connessi tutti i client
    2. server 2008 r2 che funge da terminal server.
    3. Server 2008 r2 con SQL per applicazioni di grafica

    Sullo stesso Host ho virtualizzato un altro server 2012 ( Server Test) su cui dovrei installare un server Exchange 2013 e che dovrebbe poi sostituire il vecchio SBS 2003. Naturalmente ho assegnato a questo server un indirizzo IP statico fuori dagli indirizzi della rete locale del dominio SBS 2003.

    Il server fisico ha 4 schede di rete e 2 sono state accorpate in un Virtual Switch che viene utilizzato da tutti i server virtualizzati.

    Chiedo

    1. Ho installato sul ServerTest il DHCP server ma va in conflitto con il DHCP del SBS 2003. Facendo utilizzare una scheda di rete diversa al ServerTest risolvo il problema ? Posso attaccarlo allo stesso Switch  che utlizzano gli altri server ?
    2. Come Gateway posso dargli lo stesso router che utilizza la rete locale del dominio SBS 2003 ?
    3. Quali ruoli devo attivare sul SrverTest oltre ad ActiveDirectory, DHCP, DNS, IIS per l’utilizzo come futuro nuovo server  di dominio con Exchange ?

    Grazie


    Claudio

    mercoledì 24 aprile 2013 17:00

Risposte

  • Se la tua idea è quella di utilizzare il nuovo server 2012 sia come DC che per Exchange 2013 (rendendolo "simile" ad un SBS a livello di ruoli), te lo sconsiglio vivamente.

    Già il precedente SBS rappresentava un caso limite (sia in fatto di sicurezza che in fatto di funzionalità), infatti Windows Server 2012 Essentials non include Exchange proprio per riallinearsi con le best practices: http://blogs.technet.com/b/sbs/archive/2012/08/24/migrating-to-windows-server-2012-essentials.aspx

    Quindi la strada migliore a mio parere è virtualizzare due server per sostituire l'SBS 2003: uno da utilizzare come DC e uno da utilizzare esclusivamente per Exchange 2013 (viste anche le richieste in fatto di risorse di sistema).

     
    giovedì 25 aprile 2013 21:26
    Moderatore
  • La scelta tra migrare un dominio e crearlo ex-novo dipende essenzialmente dal numero di client presenti, da come si ritenga pulita l'infrastruttura di partenza, dalla disponibilità economica e di tempo.

    Ovviamente devi essere sulla stessa network del gateway ed avere la disponibilità di un range di IP liberi da utilizzare in modalità statica.

    Se decidi per un nuovo dominio devi tirare almeno su due server  1DC ed 1EXC (membro), eseguire il join dei client e spostare la posta.

    Se invece decidi di migrare ti consiglio di seguire le indicazioni di questo articolo http://blogs.technet.com/b/infratalks/archive/2012/09/07/transition-from-small-business-server-to-standard-windows-server.aspx

    Saluti

    Nino

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 23 maggio 2013 14:05
    venerdì 26 aprile 2013 12:05
    Moderatore

Tutte le risposte

  • Ciao Claudio, il problema non è la scheda fisica ma a dove la associ. Teoricamente potresti avere una sola scheda fisica che a livello VM punta a Virtual Switch differenti.

    Per il DHCP potresti utilizzare due range di IP differenti rimanendo con lo stesso gateway, ovviamente, una volta tirato su il DC test, non puoi utilizzare lo stesso dominio di SBS.

    Un'ultima considerazione sull'installazione Exchange, non ho capito se lo vuoi installare sul DC. I ruoli vanno bene.

    Saluti

    Nino

    • Contrassegnato come risposta ClaudioMed venerdì 26 aprile 2013 07:59
    • Contrassegno come risposta annullato ClaudioMed venerdì 26 aprile 2013 07:59
    mercoledì 24 aprile 2013 21:38
    Moderatore
  • Se la tua idea è quella di utilizzare il nuovo server 2012 sia come DC che per Exchange 2013 (rendendolo "simile" ad un SBS a livello di ruoli), te lo sconsiglio vivamente.

    Già il precedente SBS rappresentava un caso limite (sia in fatto di sicurezza che in fatto di funzionalità), infatti Windows Server 2012 Essentials non include Exchange proprio per riallinearsi con le best practices: http://blogs.technet.com/b/sbs/archive/2012/08/24/migrating-to-windows-server-2012-essentials.aspx

    Quindi la strada migliore a mio parere è virtualizzare due server per sostituire l'SBS 2003: uno da utilizzare come DC e uno da utilizzare esclusivamente per Exchange 2013 (viste anche le richieste in fatto di risorse di sistema).

     
    giovedì 25 aprile 2013 21:26
    Moderatore
  • NinoRCTN : Il DHCP di SBS 2003 utilizza il range 192.168.0.1/254 il DHCP del ServerTest utilizza il range 192.168.1.1/254 ma va in conflitto ! Se ho capito bene tu mi consigli di utilizzare le stesse schede di rete ma su un Virtual switch differente ? Se metto sul serverTest lo stesso gatway  192.168.0.xx dell' SBS 2003 non lo vede perche fuori dal suo range IP. Il router è un D-link DIR-635 e non penso gestisca più di un indirizzo IP.

    Fabrizio Giammarini : Si era mia intenzione farlo girare sia com DC che per Exchange. Il problema delle risorse non c'è visto che il server fisico è sovradimensionato. Posso far diventare il server Host (Windows 2012 STD che ospita tutti i server virtualizzati ) un DC e questo ServerTest utilizzarlo solo per Exchange ? 


    Claudio

    venerdì 26 aprile 2013 08:16
  • La scelta tra migrare un dominio e crearlo ex-novo dipende essenzialmente dal numero di client presenti, da come si ritenga pulita l'infrastruttura di partenza, dalla disponibilità economica e di tempo.

    Ovviamente devi essere sulla stessa network del gateway ed avere la disponibilità di un range di IP liberi da utilizzare in modalità statica.

    Se decidi per un nuovo dominio devi tirare almeno su due server  1DC ed 1EXC (membro), eseguire il join dei client e spostare la posta.

    Se invece decidi di migrare ti consiglio di seguire le indicazioni di questo articolo http://blogs.technet.com/b/infratalks/archive/2012/09/07/transition-from-small-business-server-to-standard-windows-server.aspx

    Saluti

    Nino

    • Contrassegnato come risposta Anca Popa giovedì 23 maggio 2013 14:05
    venerdì 26 aprile 2013 12:05
    Moderatore
  • I client sono 15.

    Claudio


    Se scelgo la strada:

    1) virtualizzo un Win 2012 std DC che andrà a sostituire l' SBS 2003.

    2) Virtualizzo un secondo Win 2012 std con Exchange 2013

    I problemi che sorgono sono:

    1) Con le licenze dei sistemi operativi come sono messo ? Io ho acquistato una licenza OPEN del 2012 STD con 15 CAL per i client e so che virtualizzarne un'altro ( come ho già fatto ) non crea alcun problema di copertura licenze. Per il secondo sono coperto oppure no ?

    2) Abbiamo 3 PC client con il vecchio Win 2000: è possibile collegarli ancora al nuovo DC ? E collegando degli XP potrò incontrare dei problemi ?

    3) Per fare dei test su Exchange 2013 per cartelle pubbiche su cui abbiamo sviluppato diverse procedure con Outlook 2003,  dovrò creare un client virtuale sul mio PC con Win 7 o 8 ( non ho ancora deciso, quale mi consigliate ?)  e office 20xx ( ? quale mi consigliate ).  In alternativa, posso lavorare con due versioni di office la vecchia 2003 e la nuova 20xx sui PC di sviluppo ( XP e Win 7 ) ?   

    4) Dovrò copiare le cartelle pubbliche da Outlook 2003 a Outlook 20xx. E' possibile ?

    5) Quali step mi consigliate per passare da un DC all'altro senza migrare alcun dato ma creando una situazione pulita del nuovo DC ? Devo cambiare il nome del Dominio sul nuovo DC  ?

    Grazie

    Claudio


    • Modificato ClaudioMed venerdì 26 aprile 2013 15:36 aggiunta
    venerdì 26 aprile 2013 12:57
  • Ciao Claudio, la strada da decidere essenzialmente è quella tra migrazione ed installazione pulita ma dal punto di vista delle licenze non cambia molto.

    Prima di andare nel dettaglio dei vari punti è meglio chiarire un aspetto sul nuovo licensing che, per quella versione, si basa su processore.

    Ti riporto un esempio di licensing tratto dal Windows Server 2012 Licensing Data Sheet che puoi trovare on-line:

    One 1-processor, non-virtualized server        1
    One 4-processor, non-virtualized server        2
    One 2-processor server with three virtual OSEs 2
    One 2-processor server with 12 virtual OSEs    6

    Each license covers up to two physical processors on a single server. The minimum number of licenses required for each server is determined by the number of physical processors. For Standard edition you can add more virtual instances by assigning additional licenses to the server (two incremental virtual instances are added per license

    Ovviamente devi considerare l'utilizzo che se ne fa del server fisico ovvero se lo utilizzi esclusivamente per il ruolo Hyper-V la licenza fisica può essere traslata per la VM.

    2) Windows 2000... andiamo oltre. Per i client trovi tutto quì http://technet.microsoft.com/en-us/library/hh994618.aspx

    3) Outlook 2003 non è compatibile, trovi qui le indicazioni http://technet.microsoft.com/en-us/library/aa996719(v=exchg.150).aspx

    4) Per questo punto è meglio aprire un 3D nell'apposito forum

    5) Ovviamente devi avere un dominio differente per far coesistere i due DC in fase di transizione.

    Non per farmi i fatti tuoi, ma visto che stai mettendo su 3-4 VM di cui una con Exchange 2013 potresti riportare le caratteristiche del server fisico ed i ruoli attualmente installati.

    Saluti

    Nino


    venerdì 26 aprile 2013 18:01
    Moderatore
  • Il server fisico è un HP ProLiant DL 385p Gen 8 - 642135-421 2U Rack con 2 processori AMD 6272 2,10 ghz (16 Core) con 64 GB di Ram.

    1) Server HOST Win 2012  ruolo Hyper-V.

    Server Virtualizzati:

    1) SBS 2003 DC con Echange 2003 che devorà essere sostituito con il punto 2 .

    2) ServerDC Win 2012 ( Da creare) con ruoli di DC: ActiveDirectory, DHCP server, DNS server, IIS, WSus, Server Fax. 

    3) ServerExch Win 2012 ( Creato) con Exchange 2013 ( da installare).

    4) ServerSQL Win 2008 R2 con SQL.

    5) ServerTerm Win 2008 R2 con 4 licenze terminal server.

    Alla fine resteranno 4 server virtualizzati.

    Sapendo che i client sono 15, nel caso che la licenza Win 2012 server non basti, posso accorpare il DC con Exchange ?

    Esiste un libro su Windows server 2012 in italiano ?

    Grazie


    Claudio

    sabato 27 aprile 2013 08:01
  • Parlando in termini temporali per non avere la sovrapposizione della VM SBS con una qualsiasi delle nuove, visto che hai due processori alla fine devi avere:

    • 1 DC
    • 1 EXC
    • 1 SQL
    • 1 RDS

    Quindi hai la necessità di avere due licenze STD e di non installare nessun ruolo (tranne HV) sull'host. Per quanto riguarda Exchange ed SQL devi utilizzare dei server membri.

    Saluti

    Nino

    sabato 27 aprile 2013 13:56
    Moderatore
  • Ciao Claudio,

    Ho evidenziato le dritte sopra, pensando che possano servire come un riferimento utile per altri membri che magari si sono imbattuti in un caso simile.

    Tienici aggiornati sul tuo percorso, così anche gli altri utenti del forum possono beneficiare della tua esperienza ;-)


    Anca Popa Follow ForumTechNetIt on Twitter

    Microsoft offre questo servizio gratuitamente, per aiutare gli utenti e aumentare il database dei prodotti e delle tecnologie. Il contenuto viene fornito “così come è” e non comporta alcuna responsabilità da parte dell'azienda.

    giovedì 23 maggio 2013 14:07